:: Home » Rubriche » SUSSURRI

Rubrica SUSSURRI - Anno 2002

Numeri: #82 (7) #83 (8) #84 (8) #85 (9) #86 (9) #87 (9) #88 (10) #89 (8) #90 (10) #91 (9) #92 (9)
Annate: 1994 (18) 1995 (117) 1996 (107) 1997 (116) 1998 (106) 1999 (120) 2000 (120) 2001 (103) 2002 (96) 2003 (87) 2004 (88) 2005 (13)
Voci che sussurrano Buon Anno a tutti! Eccoci tornati dopo le feste, i regali, le vacanze per chi le ha fatte e le abbuffate dai parenti, che di solito toccano a tutti. Inauguriamo alla grande l'anno, con un SUSSURRI ricco di nomi e di temi nuovi:... | 25/1/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon (II) Era una mattina fresca di inizio autunno. Erano passati due giorni da quando Iruben aveva salvato Banedon nella grotta di Vallort, ed ora la bella maga di Rodendhal doveva ripartire per il sud del continente. Come aveva... | 25/1/2002
Commenti ()
Amplesso Sensi Dolcemente ti svegliano Improvvisamente ti assalgono Ora tacciono stanchi di piacere Una mano scivola tra i tuoi solchi umorali Bocche si modellano su sessi infuocati Penetrano istanti di vita prima di morire Gocce seminali spengono... | 25/1/2002
Digiuno Venerdi' 14 e' stato il giorno del digiuno indetto dal Papa a favore della pace.Numerose le adesioni a questa interessante iniziativa che e' durata fino alla mezzanotte. Poi, dopo la mezzanotte , molti locali hanno continuato ad essere deserti.... | 25/1/2002
A Paolo La notte mi sorprende ancora una volta a sognare di te mentre il riflesso d'una inconscia passione e che il buio esalta va e ritorna come l'inesauribile ritornar della vita. Il pallor della luna, nell'oscurità, non disperde i sogni, ma li... | 25/1/2002
Neoamici, un'intervista Alcuni li ritengono ibridi cane-gatto o una specie del tutto nuova, è vero? Oggi è impossibile realizzare una specie nuova; i neocani Alopex intelligens sono volpi modificate, all'aspetto ne differiscono solo per taglia e... | 25/1/2002
A L.A. Eravamo due sconosciuti vicini, tanto da concederci un antico gusto di spiare rumori e persino sospiri; un insolito vento o l'inaffidabile pigra mondanità di uccelli urbani ha disperso i nostri pollini senza mai tramutarli in frutti nel comune... | 25/1/2002
Voci che sussurrano La pioggia è finalmente arrivata a lavare via la cattiva aria che respiravamo negli ultimi tempi, e il cielo grigio e freddo sembra l'ideale per chiudersi nel tepore di casa, magari a leggere, magari a leggere Sussurri. Febbraio è... | 25/2/2002
Commenti ()
Le Avventure di Banedon (III) Dopo che le grandi porte principali della scuola furono chiuse alle sue spalle, il custode gli chiese il nome, poi lo invitò a seguirlo fino alla sua stanza. Il salone d'ingresso era di forma pressappoco rettangolare, con... | 25/2/2002
Commenti ()
Il difetto Sì, è un bel po' di tempo che non ci vediamo, a quel tempo ero ancora un impiegato. Ti ricordi? Eravamo in questo bar, tu lavori nel settore zootecnico e mi parlasti di alcuni aspetti dell'allevamento del pollame. Mi raccontasti che un... | 25/2/2002
Perché leggo poesie fino alla sfinimento Leggo poeti e poesie x fuggire via X sognare O dimenticare Leggo fino a consumarmi E fino a incespicare Ma è là che gli echi si moltiplicano Che le navi si insinuano dolci nei calmi fiordi Che i mattini son rosa... | 25/2/2002
La morte al centro Che Dario fosse un tipo particolare lo si capì fin dall'inizio. Arrivò di notte, in un palazzo di Via Hunger, per occupare il monolocale fino ad allora proprietà della vecchia signora Elena, morta sola con la sua pazzia ed il suo... | 25/2/2002
(Senza Titolo) Benedetto chi ama e intende le voci e i silenzi delle stelle, i perché del suo cuore e la pace. Parlavano i pioppi sommessi, protesi sulla via a blandire la solitudine della sera. Benedetto l'uomo che puro ha il cuore e immacolato... | 25/2/2002
Sensi Dolcemente ti svegliano Improvvisamente ti assalgono Ora tacciono stanchi di piacere Sensi Una mano scivola tra i tuoi solchi umorali Bocche si modellano su sessi infuocati Penetrano istanti di vita prima di morire Gocce seminali spengono... | 25/2/2002
Miche e tutte le parole Quando dico 'mare', perché non dico deserto? Quando ripeto 'grano', perché il vento non si spegne? E quando dico 'mela', la mela a cosa serve? Miche osservava la valle dall'alto della quercia Grigia. E non importava che in... | 25/2/2002
Voci che sussurrano Eccoci ritrovati nel nostro angolo di primavera a Sussurri. Molte le novità in questo numero, dal graditissimo ritorno di Myskin (ve lo ricordate? ha anche vinto il premio come migliore autore alla festa di Kult dello scorso anno),... | 25/3/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon - IV La magia è un'arte e una scienza. Come per ogni altra scienza, non si finisce mai di scoprire: la ricerca costante può portare a imparare cose nuove ogni giorno, benchè il compito maggiore per chi vi si è dedicato da poco... | 25/3/2002
Commenti ()
A Mosaic Stringhe alfanumeriche attraversano lo schermo in un trascorso secolo di avari elettrici impulsi per una nuova comunicazione. E poi venne la grafica, accattivante ed onnivora, che rapida, ogni cosa divora. Mosaic, suo primogenito, nel pieno di... | 25/3/2002
media 2 dopo 1 voti
Il Ladro di Bicchieri Calzava sempre un basco, largo e uguale a quelli in uso in quegli anni quand'ancora il nominare "il nuovo mondo", e con in mente tutt'altro che le terre lontane, pareva sortire più effetti di una formulazione di parole magiche e... | 25/3/2002
Il Vuoto colmo d'Amore Un giorno mi dissi:" basta le cose devono cambiare!" cercai di migliorare la mia vita, ma quando si cerca qualcosa o qualcuno perche' lo desideri tanto non capita mai. ed e' successo cosi' per una ragazza ventiduenne che dopo un... | 25/3/2002
Al lavoro È sempre la solita routine... Anno 2071, una sera a Volterra, Italia centrale. La ragazza entra in uno strano ufficio, sembra un laboratorio, ma le pareti sono coperte di immagini molto colorate di alberi e prati, con grandi soli gialli e... | 25/3/2002
Minimi Equivoci I. Confondere il profondo con l'oscuro. Tu vedi nel mio silenzio profondissimi orizzonti. Roberto Boni | 25/3/2002
Notte d'incontro sereno Tutto scorreva rapido, veloce, oltre il finestrino del treno che rappresentava l'unica barriera fra me e la notte, ormai nera di china, che era calata già da qualche ora. Non ricordo bene che ore fossero, forse le undici o forse... | 25/3/2002
Voci che sussurrano Salve a tutti amici di Kult, ben ritrovati in quest'accenno di primavera, mentre dal mondo purtroppo continuano a provenire tristi notizie di guerra. Rimaniamo nel nostro angolo di tranquillità, immergendoci nel mondo fantastico... | 25/4/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon - V- Il mondo era cupo, quella sera. L'aria era satura di umidità, non pioveva ma le foglie degli alberi erano ricoperte da piccole gocce d'acqua; ogni tanto una goccia scivolava lentamente lungo le venature, poi si staccava... | 25/4/2002
Commenti ()
Cappuccetto Rosso C'era una volta una ragazzina carina e gentile, che solo a vederla tutti avrebbero voluto averla come figlia o nipote. A questa ragazzina, tutti volevano bene, e specialmente sua nonna, che una volta le regalò un cappuccetto di... | 25/4/2002
Dedicata a Mulazzo (paesino in provincia di Massa Carrara) Sospeso tra monti e cielo, avvolto da bianche nubi, ecco: ti appare il borgo: solitario ed austero; s'erge al bianco, vecchio campanile abbracciato e alla dantesca rocca, baluardo di un'era,... | 25/4/2002
L'immaturo Michel Ero quieto. Seduto ad un tavolo di un bar del centro, con, soprattutto e innanzi tutto di non averne voglia. La mia unica distrazione stava tutta nell'osservare il livello di birra nel mio bicchiere e provvedere ogni tanto alla sua... | 25/4/2002
Minimi equivoci II Ma-donna con bambino. Ogni tanto un uomo ben vestito depone due monete in un cappello. Roberto Boni | 25/4/2002
Fiori Quel giorno portai i miei bambini alla fiera. Giravamo mano nella mano per non perderci tra la folla. Ma forse era difficile perderci visto che tutti ci guardavano. Sentivo: "Saranno svedesi? Danesi? Norvegesi?". Eravamo così biondi e bianchi da... | 25/4/2002
Sono contento Non scarabocchio più il tuo nome dove capita Riflesso lontano di un amore offeso Naufragato e affondato senza superstiti. Sono contento Il risentimento cede il passo all'indifferenza Panacea di rimpianti assopiti Sepolti da giovani... | 25/4/2002
Voci che sussurrano Ciao a tutti amici di Sussurri, il tempo caldo e limpido non concilia certo soste prolungate davanti al computer (tranne per chi vi é costretto per lavoro), ma spero comunque che troverete un attimo per sfogliare la nostra rubrica,... | 25/5/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon -VI Ratz e Wolf Banedon partì verso il Sud con destinazione Glantri, ma con l'intenzione di non affrettare troppo il suo arrivo. Il mondo era ampio e vario e voleva conoscerlo il più possibile prima di ritrovare Iruben. Perciò... | 25/5/2002
Commenti ()
La vita accade Il tempo dissolve la fretta di dimenticarti Nuovi attimi Embrioni di attese emozioni Sbocciano improvvisi Petali dai misteriosi colori Di te mi rimarrà l'odore Sapore di antiche guerre in terre lontane Oblio per un paesaggio d'amore... | 25/5/2002
IL BEL TEMPO Guardai attraverso la spessa finestra. Fuori, in basso, il lago luccicava sotto la luce del sole. Era bello. Guardai il piccolo Ludwig, un bambino dolcissimo, biondo, gli occhi e la pelle chiari. Dentro come fuori. "Vuoi andare a fare il... | 25/5/2002
Minimi equivoci III Vivo come l'ortica ai bordi della strada figurina di cera al sole incurante. Non è più tempo per dolci ricordi solo il tiglio resiste in città soffocato da fumi aspri tecnologici. Roberto Boni | 25/5/2002
Sonntag Premessa di Ruggine + grano consumano il mio cuore Del mio tempo sono argine e respiro [ripetiamo] Danza con me; questa linea si spezza: danza con me con estrema lentezza China + limoni compongono il mio ventre Di questi occhi sono sangue,... | 25/5/2002
SOGNO, REALTA' Ombra suadente d'un sogno svanito, scomparso nell'aere, perduto per sempre, perché non t'acqueti, perché mi tormenti e bianche ali dispieghi a ricordi soavi, a magici incanti soffusi e passati?. Rapida, fuggi dal cor che t'implora,... | 25/5/2002
I MORTI D'ARTE Aveva nel suo guardare sempre un che di fiero, e, forse, si vestiva di solo maglione, grigio e confezionato almeno dalle mani di un'amorevole nonna. Che lo avvolgeva fino alle ginocchia. Calzava un paio di scarpe per il basketball, alte... | 25/5/2002
Voci che sussurrano Siamo in un'afosa fine di giugno, c'è aria di ferie e di sbaraccamento, ma Kult non é ancora in vacanza e anche la nostra rubrica é ricca e varia come sempre; si dipanano le storie iniziate, dal fascino dei "quadri" di Giancarlo... | 25/6/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon - VII Nelle caverne La grotta in questione era sulla parete di una ripida vallata, a poca distanza dalla località di Santes dove si erano fermati a trascorrere la notte precedente, e ora l'aria si era fatta più fresca, mentre... | 25/6/2002
Commenti ()
Minimi equivoci Amo questa pianura infuocata dal sole frontiera nostrana per un no-dove. Terra industriosa di fumi e di sfoglie straniera per il vecchio contadino. Periferia polverosa di un impero che aspetta la sua decadenza senza fretta e senza... | 25/6/2002
La gatta Il piccolo Leonard arrivò fino alla cucina. Lì cercò sotto tutte le sedie e i mobili, e solo alla fine si rivolse a sua madre. "Mamma, hai visto la gatta?" "No" fece sua madre, continuando a lavare i piatti, "ma prova a cercare in giardino:... | 25/6/2002
Sangue Perché una renna? E' un po' assurdo che mi ritrovi qui a chiedermelo, eppure sembra che io non possa fare a meno di pormi delle domande, anche quando sono senza senso e senza risposta… sono qui. Il mio riflesso nell'acqua è il solito. Il pelo... | 25/6/2002
A Laura Nell'ora della prece, in quell'ora suadente del vespro quotidiano, nel silenzioso fluir dell'anima, tra vacuo e falsità, ti ritrovo,dolcissima amica mia. E' là nel vento il tuo respiro, è nella bruma del mattino l'esangue pallor del viso tuo, è... | 25/6/2002
La casa Conobbi sulla panchina del parco un'anziana signora. Era piccola, minuta, con capelli grigi e ben tirati raccolti in una treccia. Aveva degli occhi all'ingiù che le davano uno sguardo mite. Parlava con voce bassa e pacata. Fu così gentile da... | 25/6/2002
DUE PAGINE Era il superstite di una generazione, l'ultimo restato di quegli uomini che avevano stretta, con i propri gesti gentili, una tenera fratellanza. In strada era l'unico che ancora cedesse il suo passo, mimando un inchino e un probabile suo... | 25/6/2002
Voci che sussurrano Salve a tutti amici di Sussurri, eccoci giunti all'amato-odiato capolinea dell'estate e delle ferie, col caldo che va e viene e una sensazione di "sbaraccamento" nell'aria...sbaracca anche Kult, ma solo per un mese, poi torneremo... | 25/7/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon - VIII- Scheletri Il gruppetto avanzò cautamente nella grotta umida, alla luce mutevole delle pareti umide che riflettevano i bagliori delle torce. Proseguirono quasi in linea retta per circa cento metri senza trovare nulla,... | 25/7/2002
Commenti ()
DOPO L'AMORE Gli uomini le loro barbe incontrano donne dai volti dipinti. Ripongono i loro pregiudizi in un lembo di stoffa. Roberto Boni | 25/7/2002
Ferie Luigi stava partendo per le vacanze. Aveva già preparato le valigie e controllato l'auto. Tutto era a posto. Prese l'autostrada da Piacenza per arrivare a Rimini. Non c'era niente di più facile che seguire i cartelli. Ma il primo cartello aveva... | 25/7/2002
media 2 dopo 2 voti
INQUIETUDINE, SANGUE DI POESIA "Col mio sangue sapore di ferro ho disegnato antichi mandàla e le mie ossa sono servite per scavare fondamenta, costruire mura di cinta; la mia pelle ha sollevato tende beduine nel deserto e le mie angosce sono stelle... | 25/7/2002
IL VENDICATORE DEGLI ATEI Se ne stava buona, lì da qualche parte, per sei giorni della settimana, ma al settimo, senza alcuna avvisaglia, d'improvviso, in un niente, prendeva il potere delle loro menti e davano in escandescenze, proprio come dei veri... | 25/7/2002
Passeggeri Una macchina ed il passeggero Tergicristalli salutano una giornata piovosa La discussione si fa fitta come chicchi di grandine Sale d'intensità con la minaccia di un tuono Il fulmine della parola colpisce il bersaglio Il passeggero... | 25/7/2002
VARIAZIONI SU GIOVANNI I° In principio fu il nulla: il perfetto infinito onnisciente, dappoi ebbe a manifestarsi di perfetto dolce suono per discendere nel cuore, sul perfetto, primo elemento. Enrico Pietrangeli | 25/7/2002
Voci che sussurrano Con 'sta pioggia e con 'sto vento, ecco di nuovo SUSSURRI che bussa alle vostre porte. Un numero, questo, in tono leggermente minore per quanto riguarda la prosa (grande assente Christian Del Monte, che tornerà quanto prima con il... | 25/9/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon IX La stanza del rubino - Hai detto che qui non ci sono trappole, Lorelin? Ratz stava osservando la porta, in attesa che Banedon riprendesse un po' di colorito. - Direi che le uniche difese sono appena saltate addosso a... | 25/9/2002
Commenti ()
COINCIDENZE Una lattina rotola sull'asfalto, vuota. Tu passavi di lì, quasi per caso. Brilla il tuo orecchino. Per l'eternità. Roberto Boni | 25/9/2002
CLASSE QUINTA, SEZIONE B. PRIMA ORA: COMMEMORAZIONE Era un mercoledì sera, poco dopo le ventitré e poco meno di due ore e quaranta minuti alla chiusura e il gestore non ci si era ancora rassegnato che, alla vista del suo registratore di cassa,... | 25/9/2002
DE PROFUNDIS Dal cielo opprimente Cade una pioggia acida Non tanto clemente. Dove direzionare lo sguardo Per non vedere le sofferenze, Il gioco d'azzardo Condotto da un vento di guerra? La roulette gira, gira sempre Più veloce E il numero che uscirà... | 25/9/2002
Inquietudine - II Alla luce la luce di fine tempesta impotente a illuminare ma solo a disegnare spiriti d'ombre tra lo sfondo grigionero e il mio sguardo perduto in questa doppia vaghezza, un vapore di luce che non conclude nessun angolo o spigolo, che... | 25/9/2002
Solitudine Lo specchio riflette una bestia incattivita, inconscio che libera il male di vivere Parole sputafuoco, esplosione di un delirio collettivo Un bambino attonito , un uomo sulla soglia Una donna uccide l'ultimo atto d'amore Illusione di una... | 25/9/2002
Variazioni su Giovanni -II° Verbo fatto ingrata carne: sangue che discese tenebre sopra cui nitida risplende pioggia di negata luce. Enrico Pietrangeli | 25/9/2002
Voci che sussurrano E' un bellissimo sabato pomeriggio mentre scrivo e tra poco ci sarà anche la festa per gli otto (sono già otto vero?) anni di Kult. Ne approfitto per fare auguri e complimenti a tutti, in attesa di vedere chi sarà premiato...un po'... | 25/10/2002
Commenti ()
Le avventure di Banedon X- Una bestia intelligente Wolf si chinò a sbirciare sotto la porta. Non c'era traccia del mastino. - Okay, apri la porta - disse a Lorelin - Noi mettiamoci dietro, nel caso ci sia da richiuderla alla svelta. La ladra si rimise... | 25/10/2002
Commenti ()
Momenti Aspetta Scivola dentro te Lasciati Scorrono le dita insinuose Immagina Solchi di un rio senza fine Prendi Una fontana ancora asciutta Gioca Palline in buca, sponde di un biliardo Osa Nuvole bianche sopra il cielo Vieni La fontana ora zampilla... | 25/10/2002
LA TEMPESTA E LA VECCHIA CASA "E' musica quella che si leva dalla sua casa?" "Sì, ti piace?" "Non so, è… credo si dica… armoniosa" "Esatto, è musica classica" "Classica? Cosa significa?" "Beh, si tratta di musica perlopiù strumentale, composta molti... | 25/10/2002
ALLA TERRA O giovine e fiorente terra, quella dal vellutato manto cui il respiro la luna destava, mi diventi vecchia ed il cuore, di tachicardia afflitto, stenta; per i tuoi giardini non v'è più traccia di paradiso e tutti gli esseri animati,... | 25/10/2002
L'INNAMORATO l'innamorato ora alle 21 e11 minuti del 28 marzo 2002 sicuramente sta dormendo sdraiato sul divano vicino al camino acceso nella casa dei suoi genitori - è sicuro… lui dorme sempre e è sempre stanco - lavora nell'edilizia guida camion o... | 25/10/2002
ANGOSCIA Oscuro urlo in lontananza… Arancione, rosso, nero cielo sotto di noi. Spessa nebbia forma figure modellate dal vento mentre un grande fuoco raffredda il nostro corpo. Luca Cascetti | 25/10/2002
23ADRI- I Capitolo Quando un Tiranno cade cosa succede ai suoi consiglieri? Un tempo li incarceravano o li facevano fuori senza tanti complimenti. Ma quelli erano tempi barbari, oggi con questo regime mondialista aristo-demo-cratico siamo altamente... | 25/10/2002
Voci che sussurrano Novembre è il mese della pioggia, ma anche, sembra, delle creazione. Sono stata veramente sommersa di opere prime (prime ovviamente solo per la nostra rubrica), al punto da essere davvero in crisi sulle scelte da effettuare. Ho... | 25/11/2002
Commenti ()
LE AVVENTURE DI BANEDON XI Il mago dagli occhi rossi Ratz: - Ah, guarda nel mio zaino... ci devono essere alcuni mazzetti d'erba di colore viola. Wolf: - Uhm... questi? Ratz: - Sì, ecco, passamene uno... grazie. Wolf: - Come va? Ratz: - Non posso... | 25/11/2002
Commenti ()
Il dito - medio nell'occhio pittorico Il pittore - rock, nel sottobosco, sul muro di cemento, così s'inscrive; con melismi a forma di dito - medio. Disegna con l'occhio della metropoli, sulla tela del mio cervello nudo, e così parla : Evviva! I viaggi,... | 25/11/2002
23Adri- II capitolo La luminescenza dello schermo s'attenua e ridiviene tutto azzurro chiaro, un logo per un istante appare, è una rosa dei venti con scritto sotto "university" e altre parole che non riesco ad afferrare. Lo schermo poi si spegne e non... | 25/11/2002
CHAT_BAT_EVA BAT: @dolce EVA: www. disperatoromantico.it BAT: Bombardiamoci di versi. EVA: un Pessoa?!?!?! BAT: Mi attrae il Pessoa multiforme, mi attrae la sua inafferabilità,,,,,,,, EVA: www. cavalloinfiore.it BAT: @ideale EVA: tra il sonno e il... | 25/11/2002
LA FESTA DEGLI ANGELI - Ma che accidenti di strada ho preso. - sbottò Franco all'ennesimo sobbalzo della vettura all'ennesima buca presa. - Dove sono finito. - Rallentò portandosi e destra e fermandosi sul ciglio della strada, se tale si poteva... | 25/11/2002
Inquietudini III Questa estranea e sorpresa purezza dei sensi desti dell'angoscia arrampicata nella notte cartavetro, oggi è come un' a s s e n z a , inquieta, improvvisa che mi sorprende a pensare a quei mattini chiusi fuori a ridere delle mie... | 25/11/2002
PUNTO DI NON RITORNO Esistono. Pochi si accorgono di loro, ma esistono. E una volta nella loro vita incontrano sé stessi. E' seduto sulla sedia dalle solide ma arrugginite gambe di ferro, batte ritmicamente un dito sulla superficie del tavolo di... | 25/11/2002
Voci che sussurrano Natale è arrivato, con tutte le sue luci e la sua dolcezza, il fastidio piacevole dei giri per regali in centro, il cenone della Vigilia, le ferie. E anche questo numero festivo è un regalo, ricco com'è di voci e di storie: resto... | 25/12/2002
Commenti ()
23Adri- III Capitolo (Riassunto: Un ex-consigliere del tiranno sta parlando via computer con uno studente del futuro, che sta facendo una tesi sull'attentato alle Torri Gemelle ed è tornato nel passato, sbagliando però di duecento anni: siamo nel 2236,... | 25/12/2002
Commenti ()
Chat_AMOS_LOGOS AMOS : cantiamo il Jovanotti?!?!?! LOGOS: cantiamooooooooo AMOS : 1 2 3 VAI LOGOS: i bianchi i neri la religione il pessimismo della ragione la foto di gruppo il primo giorno di scuola AMOS : libertà di movimento libertà di parola le 8... | 25/12/2002
LA 'MIA' STRADA Clacson. PEET. PEET. POOT. Clacson di vari tipi, striduli, acuti e potenti, penetranti, ma tutti indistintamente fastidiosi. Clacson da tutte le parti. PEET. POOT. PEET. I suoni rimbalzano sugli edifici di Corso Giovecca come palline... | 25/12/2002
Decomposizione psichica Musica come bava alla bocca: e il cielo si gonfia tra le urla dei pazzi, il loro sguardo è vento che si perde nel labirinto di stelle. Ogni parola è una stella che splende di saliva: e cieli agitati innevati di stupore... | 25/12/2002
L'avrei intagliata Con il passare degli anni l'unica cosa che lei ancora ammirava di me era il mio lavoro di intarsio e di intaglio. Era a pochi passi da me e ammirava "l'ultima cena" che stavo intagliando su una tavola di ciliegio africano. Mi... | 25/12/2002
Inquietudini - IV Sono veramente stanco col sonno che si rapprende fra le ciglia d'occhi come scaglie di sale insonni sperpero un orgoglio l'istante stesso che m'addormento sperando piano nella morte e nel silenzio della mia rabbia. Nicola Vassallo | 25/12/2002
Memoria Il sonno cessò di stringere la sua morsa tiepida e l'uomo si svegliò. Una voce arrivò ovattata, incomprensibile e attraversò la sua mente ancora nel dormiveglia. Prima che riuscisse a distinguere le parole pronunciate dalla voce, essa cessò e... | 25/12/2002
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 126 millisecondi