:: Home » Autori » Ilaria Magagna

Articoli di Ilaria Magagna - Anno 2007

Mi chiamo Ilaria, vengo da un paesino della provincia di Verona e ho 25 anni. Emigrata a Bologna per studio (mi sono laureata due anni fa in dams teatro) ci sono rimasta per 6 anni a portare avanti la passione per il teatro con seminari stages e laboratori fino ad incontrare Vladimira Cantoni e il gruppo Gibus Teatro con il quale ho lavorato per tre anni su un repertorio contemporaneo (Valentin, Testori; Brecht). Ora vivo in Puglia e lavoro in un centro culturale dove si occupano prevalentemente di teatro per ragazzi, seguo i laboratori con i bambini e i portatori di handicap, accolgo e faccio la cuoca per gli stagisti dei corsi residenziali sull’attore e lavoro come campagnola che è un buon modo per trovare le domande e le risposte che fanno crescere il teatro.
Numeri: #139 (1) #141 (1) #142 (1) #143 (1)
Annate: 2007 (4)
media 3.02 dopo 1427 voti
TEATRO |     "Medea, Medea, Medeaaa…" un urlo folle e disperato come la corsa senza prendere fiato attorno al letto in ferro battuto, unico elemento della scena, nuda come lo sono i due protagonisti. Medea e Giasone. Al loro ingresso una marcia nuziale... | 4/2/2007
Commenti ()
media 2.94 dopo 1316 voti
TEATRO | regia di Michelangelo Campanale Storie giganti è nato in Puglia e comincia con una storia. Anzi, con tante. Tante storie a cui viene negato il "cattivo" e che lo rivogliono indietro perché senza affrontare i mostri non si può vivere felici e contenti:... | 10/4/2007
Commenti ()
media 3.08 dopo 1444 voti
TEATRO |     Carne e vagiti, poche parole. Come nel primo capitolo di questa trilogia. In Medea e figli compaiono loro con il corpo da uomo, nudi, e il volto-maschera. Bebè di lattice che crescono, giocano, lottano e soffrono sotto lo sguardo vigile di mamma... | 17/5/2007
Commenti ()
media 2.74 dopo 1005 voti
TEATRO |     L'ultimo capitolo di questa trilogia si apre su uno spazio completamente ingombro di maschere, le maschere dei figli che Medea ha sacrificato all'amore. Quest'ultima parte è una girandola di immagini: burattini, volti senza corpo, un vestito da... | 5/6/2007
Commenti ()
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 12 millisecondi