:: Home » Autori » Fabrizio Claudio Marcon

Articoli di Fabrizio Claudio Marcon - Anno 2004

Fabrizio Claudio Marcon, è nato e residente a Milano, dove si è laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi... è grande appassionato di musica rock, coscienzioso epistolografo, filosofo da pub, lettore dai gusti poco comuni, solitario ma amante della conversazione di qualità, vegetariano, ritrattista dilettante... si è reso fin qui autore di recensioni e retrospettive musicali, articoli di divulgazione scientifica, resoconti di viaggio, aforismi & poesie... ringrazia sentitamente H. P. Lovecraft, Greg Graffin & Henry Rollins per l'ispirazione intellettuale fornitagli nel corso degli ultimi anni.
MAIL: f.c.marcon@virgilio.it
Numeri: #104 (2) #105 (1) #106 (3) #107 (1) #108 (1) #109 (1) #110 (1) #112 (1) #113 (1)
Annate: 2000 (10) 2001 (32) 2002 (27) 2003 (20) 2004 (12) 2005 (2)
MUSICA | SanniDei Liberamente (SND, 2003) Nel numero di dicembre avevate trovato la recensione di Dove Nasce il Sole, che si concludeva con la promessa di un seguito… ebbene, eccolo. La distanza intercorsa fra la pubblicazione dei due lavori, l'ultimo dei quali... | 25/1/2004
Commenti ()
MUSICA | Dead Can Dance Wake (4AD, 2003) Mette sempre un po' di tristezza recensire i greatest hits di gruppi ormai defunti, ed ascoltare così canzoni a volte memorabili sapendo già che non ne seguiranno altre. E' facile che la nostalgia prenda il sopravvento,... | 25/1/2004
Commenti ()
MUSICA | Incubus A Crow Left Of The Murder (Epic/Immortal, 2004) Tre anni fa gli Incubus davano alle stampe Morning View, l'album in virtù del quale avrebbero portato a termine la transizione da gruppo underground a solida realtà rock della MTV-generation: a... | 25/2/2004
Commenti ()
MUSICA | Auf der Maur S/T (Capitol, 2004) Ritengo Melissa Auf der Maur di gran lunga la ragazza più affascinante del panorama rock attuale. Cosa c'entra con la musica?, direte voi. Poco, in effetti. Però vi permetterà di valutare la mia recensione più... | 25/3/2004
Commenti ()
MUSICA | Monster Magnet Monolithic Baby! (SPV, 2004) Per qualche motivo, avevo completamente rimosso dalla mente l'informazione relativa ai Monster Magnet segnalati in studio alle prese con le canzoni per il loro nuovo album: per questo motivo, sono... | 25/3/2004
Commenti ()
MUSICA | Andrea Maja S/T (Cassiopea, 2004) Ho ricevuto pochi giorni fa questo disco d'esordio di Andrea Maja, trentaduenne cantautore milanese che giunge solo ora sul mercato musicale ma lo fa subito in grande stile, avvalendosi della distribuzione Sony. La... | 25/3/2004
MUSICA | Lisa Gerrard / Patrick Cassidy Immortal Memory (4AD, 2004) Qualcuno di voi forse ricorderà la recensione dell'album Wake dei Dead Can Dance, pubblicata qualche mese fa su queste colonne. Ebbene, Lisa Gerrard altri non è che la voce femminile di quel... | 25/4/2004
Commenti ()
MUSICA | Travis Meeks Live Bootleg (2004) Nel maggio 1997 usciva per l'etichetta Outpost, una consociata della Geffen, l'omonimo debutto di una band chiamata Days of the New. Trainato in particolare dal singolo Touch, Peel, and Stand, che rimase diciassette... | 25/5/2004
Commenti ()
MUSICA | Bad Religion The Empire Strikes First (Epitaph, 2004) I Bad Religion possono essere il gruppo più facile da recensire, così come il più difficile. Facile, se l'obiettivo è solo quello di fornire una descrizione della loro musica; difficile se invece si... | 25/6/2004
Commenti ()
MUSICA | Brian Wilson Gettin' In Over My Head (Brimel, 2004) "Brian Wilson's first solo album in over 6 years!", recita lo sticker apposto sulla copertina di Gettin' In Over My Head; poi, a sottolineare l'eccezionalità dell'evento, snocciola la lista degli... | 25/7/2004
Commenti ()
MUSICA | Assenze... Qualcuno potrebbe essersi accorto della mia assenza il mese scorso, e qualcuno magari si sarebbe accorto della stessa questo mese. Ebbene, dopo una militanza ormai abbastanza cospicua tra le fila di KU sono stato costretto a passare la mano,... | 25/10/2004
Commenti ()
media 5 dopo 1 voti
MUSICA | DAYS OF THE NEW Qualche tempo fa recensivo su queste colonne un album autoprodotto, virtualmente introvabile sul mercato, di un autore il cui nome suona familiare solo a poche orecchie: Travis Meeks. La sua notorietà al grande pubblico passa, anche se... | 25/11/2004
Commenti ()
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 13 millisecondi