:: Home » Numeri » #152 » LETTERATURA » Il cielo sotto - Andrea Villani
2008
24
Mar

Il cielo sotto - Andrea Villani

media 3.15 dopo 853 voti
Commenti () - Page hits: 6950
(viaggio insolito, obliquo e sentimentale nelle terre verdiane)
Il Foglio (Piombino, 2008), pag. 115, euro 12.00.
 
Un viaggio sentimentale. Andrea Villani, autore di narrativa italiana di grande pregio, ha fatto questo Il cielo sotto servendosi di storie e paesaggi, dove le terre verdiane sono persone e luoghi, storie e immagini, tutte fisicità ovviamente. Ricordi. Memorie che sanno di oralità e passaggi di mani, curve e pianura. Nascere in certe terre ti permette di rinascere ogni volta che se ne parla. La prosa di Villani, aiutata dallo scorrere delle cose, aiuta il lettore a conoscere sentieri. Questa volta non si tratta di un noir, dunque. Eppure la bellezza arriva comunque. La provincia di Parma è percorsa dagli occhi di un suo scrittore. E il viaggiare con il vespone datato, la fidanzata aggrappata ai fianchi, ancora le memorie permette all'autore di fare un volume denso e scorrevole allo stesso tempo. Più volte si è fatto già riferimento al più noto Chiara, ma qui Andrea Villani ha anche la possibilità di vivere i giorni nostri senza ricorrere solamente alla nostalgia. Dunque niente tensioni nostalgiche, insomma. La parte più accattivante del libro, forse, è quella che fa sentire storie quasi inverosimili; per esempio, l'angolo di sacralità orientale piazzata in lande dove non te l'aspetti proprio. Ma così come pure la vicenda che racconta di una sosta da persone morte anni prima, legati poi al protagonista della storia stessa. Fino ai partigiani che si spostano per andare a mangiare il culatello. Eccetera. Il bravo scrittore emiliano utilizza tutte le sue doti, compreso quella dell'umorismo sanissimo. E Villani riesce con questo testo a dire moltissimo. Andrea Villani da un'esperienza riuscita in pasto a chi vorrebbe sapere: che questa è pure una possibilità delle letteratura. Il cielo sotto è una lettura che ovviamente mette voglia di viaggiare, ma che pure certamente permette di farlo stando fermi alla finestra o sul balcone. La lingua utilizzata è semplice, contornata comunque da momenti di lirismo e levigature. Il tocco gentile dell'autore permette di sentire l'opera con la voglia di sentirla persino più volte.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Nunzio Festa
Nunzio Festa è nato a Matera, nel’81, dove attualmente lavora; risiede nel suo paese natale, Pomarico (MT), con la sua compagna.
Poeta, narratore, critico; lavora nel campo dell’editoria, revalentemente come editor per la materana Altrimedia Edizioni – della quale è anche direttore editoriale, e come consulente editoriale. Collaboratore giornalistico per cronaca e cultura, dal 2004 in maniera stabile per Il Quotidiano della Basilicata Collabora, inoltre, con siti internet, riviste e altri giornali. Suoi articoli, poesie e racconti sono stati pubblicati su riviste, quotidiani e in varie antologie. Nel 2004 ha pubblicato la sua prima silloge poetica E una e una (Montedit), mentre nel 2005 la sua prima raccolta di racconti Sempre dipingo e mi dipingo. Storie di vita ballate e condite con musica (Edizioni Il Foglio letterario). Nel 2007, la silloge poetica Deboli bellezze è entrata a far parte della collana curata da Silvia Denti, ‘I quaderni Divini’. Dieci brevissime apparizioni è il titolo delle prose poetiche pubblicate da LietoColle nel 2009. Il suo primo romanzo è stato pubblicato presso Arduino Sacco Editore, sempre nel 2009, ed è titolato L’amore ai tempi dell’alta velocità. Del 2010 è anche “Quello che non vedo”, (poema, per Altrimedia Edizioni), con contributi di Ivan Fedeli, Plinio Perilli, Giuseppe Panella, Francesco Forlani, Franco Arminio, Massimo Consoli. Una sua silloge inedita, nel 2011, è entrata a far parte dell’antologia, curata da Gianmarico Lucini, “Retrobottega”.
Altre opere sono in corso di pubblicazione. Poesie, racconti invece ancora inediti, un romanzo e un'antologia poetica in “fase di scrittura”. Vive per scrivere.
MAIL: nunzio8@msn.com
WEB:
http://www.nunziofesta.nelsito.it/
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 151 millisecondi