:: Home » Numeri » #146 » LETTERATURA » Zone d'Ombra - Lorenzo Nicotra
2007
10
Set

Zone d'Ombra - Lorenzo Nicotra

media 2.85 dopo 1263 voti
Commenti () - Page hits: 6100

 

 

Il nome di Lorenzo Nicotra, almeno negli ultimi anni, è strettamente legato a quello della Magnetica Edizioni e all'impulso che in poco tempo ha saputo dare alle pubblicazioni degli autori italiani di genere fantastico. Il ruolo di editore non deve tuttavia far passare in secondo piano quello di scrittore capace di creare ambientazioni caratterizzate da un orrore di stampo metafisico.

Nicotra si ripresenta al pubblico con Zone d'ombra, una raccolta che riunisce undici racconti ambientati nei luoghi in cui il confine tra realtà e orrore si fa talmente labile da permettere ai protagonisti di valicarlo senza quasi rendersene conto.

A questo rito di passaggio, all'apparenza semplice da compiere e per nulla dispendioso in termini di energie, seguono tuttavia conseguenze inaspettate, che costringono i personaggi ad affrontare una privazione (di un congiunto, dell'amore verso una donna impossibile, della vita) spesso senza possibilità di recuperare ciò che è andato perduto.

Alcuni racconti sono lunghi e articolati, come Il desiderio o Le zone cangianti, mentre altri non superano le poche pagine. In tutti i casi, tuttavia, Nicotra mostra una buona capacità di descrivere gli stati d'animo di paura, incredulità e ossessione che investono i personaggi quando si trovano faccia a faccia con i pericoli che caratterizzano Le zone d'ombra. A volte le insidie sono celate come trappole, altre risultano del tutto evidenti, senza tuttavia finire per dimostrarsi meno sorprendenti.

Nicotra conduce il lettore in un viaggio lungo una sorta di multiuniverso, in cui brandelli di mondi fantastici e inquietanti si sovrappongono con quella che, a torto, consideriamo l'unica realtà possibile, e lo fa utilizzando una prosa semplice ma decisamente incisiva. L'autore passa senza difficoltà da ambientazioni surreali (come il delizioso racconto Grandine) ad altre più classicamente horror, in cui gli elementi fantastici incidono con forza maggiore sull'inconscio dei personaggi piuttosto che sulla realtà distorta in cui sono inseriti.

Pochi di loro riescono a riemergere dal limbo in cui, spietatamente, Nicotra li ha gettati. Il lettore finisce per essere coinvolto lui stesso (e suo malgrado) in un claustrofobico percorso a tappe che conduce sempre più in basso, tra "zone di luci impalpabili e di tenebre diffuse". Zone d'ombra, appunto.

 

Lorenzo Nicotra - Zone d'ombra (Magnetica Edizioni)

Pag. 268 - € 11,00

ISBN 978-88-89889-49-7
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Andrea Borla
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 170 millisecondi