:: Home » Numeri » #138 » LETTERATURA » Aglio, menta e basilico - Jean Claude Izzo
2007
1
Gen

Aglio, menta e basilico - Jean Claude Izzo

media 2.76 dopo 1894 voti
Commenti () - Page hits: 9500

 

 

“Izzo era prima di tutto una bella persona. Impossibile non provare un’immediata simpatia per quell’uomo minuto, dallo sguardo perennemente attento e curioso e con l’eterna sigaretta fra le labbra” Massimo Carlotto scrive note affettuose su Izzo nell’introduzione a un libretto molto breve. La sua è una nota intensa e interessante dal punto di vista umano e letterario. C’è malinconia, dolcezza, il senso della fragilità della vita e degli incontri, il sapore della nostalgia, quel grumo denso di vita e letteratura che a volte fatichiamo a dipanare, c’è questo nella sua nota introduttiva

Il libro merita: so che qualcuno potrà pensare ma come, poco più di 90 pagine a 9 euro, testi in parte già noti. Ma come. Merita, ve lo assicuro. Non solo perché alcuni testi erano già noti a me che seguo in maniera ravvicinata e particolare la letteratura marsigliese ma per molti possono essere delle novità. Non solo per quello che viene scritto nella quarta di copertina:” Questo libro nasce per cercare una piccola consolazione alla nostalgia dei lettori che tanto hanno amato e amano Jean- Claude Izzo...” Non credo che il lettore vada “consolato”. Il lettore deve trovare le sue strade, attraverso e intorno alle parole e alle storie degli scrittori che legge, che venera, che rilegge. Questo libro ha un senso per come Izzo intreccia  al “Mediterraneo” le sue conoscenze, la sua visione del mondo. Fondamentale per questo il testo: “Mediterraneo delle felicità possibili”, dove scrive: ”Nelle città del Mediterraneo è spesso così. Non trovi mai davvero quello che eri venuto a cercare. Forse perché questo mare, i porti che ha generato, le isole che culla, le linee e le forme delle sue rive, rendono la verità inseparabile dalla felicità. L’ebbrezza stessa della luce non fa che esaltare lo spirito di contemplazione.” E’ talmente vero e chiunque a Marsiglia, ma anche a Napoli, a Genova, lo prova, lo sente, si lascia oltrepassare la sottile membrana della pelle da questa ebbrezza. Solo questo vale il libro, ma c’è molto di più: “Marsiglia è un mito… andare a zonzo nel Panier significa sentire palpitare il cuore vecchio di Marsiglia. Un cuore che parla le lingue del mondo, le lingue dell’esilio.” Ogni parola di Izzo, oltre a continuare la vertigine d’esaltazione amorosa per la sua città è un insegnamento. Di tolleranza. E’ un modo per scostare un velo e dare un’occhiata, fugace e breve, certo, a una possibile diversa considerazione del mondo e delle differenze. E questo è il grande valore di questo piccolo, indispensabile libricino.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Francesca Mazzucato
Francesca Mazzucato vive fra Bologna e la Liguria. Laureata in lettere moderne, specializzata in biblioteconomia con un master al Parlamento Europeo, è scrittrice e traduttrice. Ha pubblicato tra gli altri: Hot Line (Einaudi 1996), Relazioni scandalosamente pure (Marsilio 1998, finalista al premio Fiesole e al premio Un libro per l'estate), Amore a Marsiglia (Marsilio 1999), Diario di una blogger (Marsilio 2003, finalista al premio Argentario Narrativa Donna), Storie illecite di perdizioni e diseredati (LietoColle 2003), La sottomissione di Ludovica (Borelli 2004), Enigma veneziano (Borelli 2004), L'Anarchiste (Aliberti 2005), Confessioni di una coppia scambista (Giraldi 2006), Train du reve (Giraldi 2006). Un suo racconto è contenuto nell'antologia Suicidi falliti per motivi ridicoli, Coniglio editore,2006. Ha scritto il saggio Louis Brauquier, (Kult Virtual Press 2006.) Ha vinto il premio fiuggi – erotismo e scrittura. È tradotta in Francia, Germania, Grecia e Spagna. Collabora a riviste letterarie e siti internet.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server INDICHOST

pagina generata in 170 millisecondi

moncler outlet store replica hermes birkin replica hermes birkin moncler italia hermes outlet fake rolex cheap gucci handbags replica dior handbags replica dior handbags replica ysl replica ysl replica handbags repica hermes birkin replica hermes wallet