:: Home » Numeri » #137 » CINEMA » Deja Vu
2006
26
Dic

Deja Vu

media 3.07 dopo 1091 voti
Commenti () - Page hits: 7050

Tony Scott è sempre vissuto all'ombra del ben piu famoso fratello Ridley: mentre il secondo faceva incetta di oscar il primo si preoccupava "solo" di fare cassa al botteghino.
E se le sue produzioni sono state altalenanti questo Deja Vu lascia il segno nel panorama dei film d'azione con una trama brillante, un cast piu che all'altezza e... i viaggi nel tempo!
Perchè se lo splendido Donnie Darko ci aveva insegnato che quando si parla di viaggi nel tempo si va sempre a finire nella confusione più totale, Tony ci dimostra invece con questo suo film come sia possibile gestire questa confusione per ottenere un buon film d'azione.
Passando alla trama del film, il protagonista è il mille volte poliziotto Denzel Washington, incaricato di scoprire chi ha fatto esplodere causando centinaia di vittime un battello a New Orleans.
Nell'evoluzione della trama Val Kilmer contatta l'abile Washington per risolvere il caso utilizzando una "nuova tecnologia", quello che si rivelerà essere il meccanismo con cui viaggiare nel tempo.
La trama ha qualche incongruenza (ricordate l'insegnamento di Donnie Darko?) ma sono poche cose di fronte a un thriller che funziona davvero, con scene mozzafiato, con il puzzle che si ricostruisce nell'evoluzione della trama.
In ultimo, il film è girato a New Orleans e Tony Scott ha dedicato alla città ancora in ripresa dall'uragano Katrina la pellicola: sicuramente un bel gesto, così come la donazione che ha deciso di fare il regista alla ricostruzione della città.
Deja Vu è un thriller di qualità che non vi farà rimpiangere i soldi del biglietto, cosa che - tristemente - succede sempre piu spesso.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Simone Bonetti
Nato nel lontano 5 maggio 1977, il prode Bonetti si destreggia tra le campagne di Spilamberto e le incursioni nella ''metropoli'' Modena. Si crea una cultura fumettistica già da bambino, quando legge quintali e quintali di Topolino ereditati dai genitori. Percorso che si evolve fino a portarlo a leggere Garth Ennis colo suo ''Punitore''. Appassionato di libri di ogni genere, si fa portabandiera del genere fantasy soprattutto dopo l'inizio della sua ormai quindicinale esperienza di giocatore diruolo, con la mitica edizione di ''Dungeons & Dragons'' della Editrice Giochi.

La sua vita ha sempre avuto una colonna sonora, se il primo walkman si distrusse passando pezzi di Battiato, il secondo andò in frantumi con AC DC e Iron Maiden . Ha cercato di avere una cultura musicale discretamente vasta e variegata, grazie soprattutto alla sua insaziabile curiosità, ad alcuni amici (Grazie Cesare! Grazie Stefano!) ed all'interesse per le manifestazioni che chiamano in causa gruppi locali. Recentemente ha partecipato all'iniziativa ''Fresh'' dell'Unione Terre di Castelli. Di professione è un chimico tecnico dell'ambiente e della sicurezza che lavora in ceramica. Grande appassionato di basket ed hockey.

 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 132 millisecondi