:: Home » Numeri » #126 » MUSICA » The Darkness - One Way Ticket To Hell... And Back
2006
1
Gen

The Darkness - One Way Ticket To Hell... And Back

media 2.97 dopo 1576 voti
Commenti () - Page hits: 8550

Darkness

Che delusione!
I Darkness mi avevano esaltato col primo album, godibile e divertente, glam ed ironico.
E speravo molto nel loro nuovo lavoro.
Ma... per quanto lo riascolti l''unica cosa che aumenta è la delusione.
Il singolo - One way ticket - è la solita canzone smargiassa con tanto di video divertente a cui questo gruppo inglese ci aveva abituato, ma dopo di questo si intravede solo piattezza.
Troppi i riferimenti ai Queen, "Is it just me?" e "English country garden" sembrano uscite da album come "A night at Opera" o "The miracle", e questa puzza di stantio non fa altro che infossare il disco che, francamente, non è all''altezza di quanto stanno proponendo altri gruppi britannici.
Il disco contiene accenni funky ed in un paio di canzoni compaiono anche gli archi ma, a a parte il lento di chiusura dell''album - Blind man - non vi è altro sussulto.

10 canzoni di cui solo una davvero bella è vergognoso... mi chiedo come un produttore possa far uscire un prodotto del genere...
A questo punto mi tocca sperare nel terzo album...

Tracklist
One way ticket
Knockers
Is it just me?
Dinner lady arms
Seemed like a good idea at the time
Hazel eyes
Bald
Girlfriend
English country garden
Blind man

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Simone Bonetti
Nato nel lontano 5 maggio 1977, il prode Bonetti si destreggia tra le campagne di Spilamberto e le incursioni nella ''metropoli'' Modena. Si crea una cultura fumettistica già da bambino, quando legge quintali e quintali di Topolino ereditati dai genitori. Percorso che si evolve fino a portarlo a leggere Garth Ennis colo suo ''Punitore''. Appassionato di libri di ogni genere, si fa portabandiera del genere fantasy soprattutto dopo l'inizio della sua ormai quindicinale esperienza di giocatore diruolo, con la mitica edizione di ''Dungeons & Dragons'' della Editrice Giochi.

La sua vita ha sempre avuto una colonna sonora, se il primo walkman si distrusse passando pezzi di Battiato, il secondo andò in frantumi con AC DC e Iron Maiden . Ha cercato di avere una cultura musicale discretamente vasta e variegata, grazie soprattutto alla sua insaziabile curiosità, ad alcuni amici (Grazie Cesare! Grazie Stefano!) ed all'interesse per le manifestazioni che chiamano in causa gruppi locali. Recentemente ha partecipato all'iniziativa ''Fresh'' dell'Unione Terre di Castelli. Di professione è un chimico tecnico dell'ambiente e della sicurezza che lavora in ceramica. Grande appassionato di basket ed hockey.

 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 141 millisecondi