:: Home » Numeri » #198 » LETTERATURA » Il trombettiere - David Riondino e Milo Manara
2012
25
Gen

Il trombettiere - David Riondino e Milo Manara

Commenti () - Page hits: 4850
Magazzini Salani – Euro 18
 
Il trombettiere è la storia quasi vera di Giovanni Martini, trombettiere, che fu con Garibaldi e Custer, a Cuba e Nuova York, recita il sottotitolo, ma la cosa straordinaria è che David Riondino scrive in decime, strofe da dieci versi che ricordano l’ottava rima della Maremma toscana, la decima cubana e lo stile dei poeti repentisti come Alex Díaz Pimienta. Il lavoro è impreziosito dalla stupende tavole di Milo Manara, forse il miglior disegnatore italiano, noto per aver collaborato anche con Federico Fellini e Roberto Vecchioni. Le donne di Milo Manara, calde e sensuali, disponibili e ammiccanti sono vere e proprie icone del fumetto erotico, miraggi a base di curve e maliziosi sorrisi che occhieggiano dalle pagine per conquistarti. David Riondino è innamorato di Cuba, ha girato un film stupendo come Velocipedi ai tropici, una sorta di Ladri di biciclette ambientato all’Avana, ha stretto amicizia con i poeti della decima, si è lasciato condizionare da quest’arte semplice e popolare. La sua poesia presenta l’incedere e la musicalità delle liriche di José Martí, citato nella parte cubana del viaggio, sulla falsariga de Io sono un uomo sincero/ vengo da dove nasce la palma/ e prima di morire voglio/ cantare i miei versi dell’anima. La storia di Giovanni Martini è il racconto di una romantica fuga, di un viaggio al seguito di Garibaldi - con la spedizione dei Mille - per liberare il Regno delle Due Sicilie dai Borboni e consegnarlo ai Savoia, ma anche della traversata per arruolarsi nel Settimo Cavalleggeri del generale Custer. L’ultima parte del viaggio vede Martini a Cuba, dopo essere sfuggito alla tragedia del Little Big Horn, in compagnia della fidata tromba, di una musica che intreccia suoni, colori, emozioni e rappresenta la nascita del jazz, composto da ritmi che provengono dal vecchio continente e si fondono con le sonorità africane.
Il libro è scritto in decime, uno stile desueto, un modo di raccontare che i giovani ignorano, ma non è impossibile avvicinarsi a una cultura che affonda le radici nella musica popolare, che proviene tanto dalle nostre campagne come da quelle del nuovo mondo. L’italiano Giovanni Martini è un personaggio realmente esistito, suonava la tromba nel Settimo Cavalleggeri, fu l’ultimo a vedere Custer vivo ed è stato l’unico superstite della disfatta del Little Big Horn. Merita un’epopea da romanzo epico, “una sorta di monumento al Musicista Anonimo, come simbolo dell’infinito numero di ignoti suonatori che vagano per il mondo, navigando tra cronaca e storia”.  Magazzini Salani scommette su un libro non commerciale, ma la notorietà e la bravura degli autori rende la sfida meno incerta.

 

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gordiano Lupi
Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Ha tradotto i romanzi del cubano Alejandro Torreguitart Ruiz: Machi di carta (Stampa Alternativa, 2003), La Marina del mio passato (Nonsoloparole, 2003), Vita da jinetera (Il Foglio, 2005), Cuba particular – Sesso all’Avana (Stampa Alternativa, 2007), Adiós Fidel (A.Car., 2008) e Il mio nome è Che Guevara (Il Foglio, 2008). I suoi lavori più recenti di argomento cubano sono: Nero Tropicale (Terzo Millennio, 2003), Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Orrori tropicali – storie di vudu, santeria e palo mayombe (Il Foglio, 2006), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Avana Killing (Sered, 2008), Mi Cuba (Mediane, 2008) e Fellini - A cinema greatmaster (Mediane, 2009). Cura la versione italiana del blog Generación Y della scrittrice cubana Yoani Sánchez e ha tradotto per Rizzoli il suo primo libro italiano: Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana (2009).
MAIL: lupi@infol.it
WEB:
www.infol.it/lupi
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 137 millisecondi