:: Home » Numeri » #115 » MUSICA » Scissors Sisters
2005
25
Gen

Scissors Sisters

Commenti () - Page hits: 3650
Scissors Sisters
(Scissors Sisters)

E' un periodo di revival... ma c'e' chi lo sa fare con classe e chi non ci riesce proprio...
Questi Scissors Sisters prendono suoni ed arrangiamenti da fine anni 70 - inizio anni 80 senza trascurare gli aspetti musicali piu importanti di quegli anni : "Take your mama out" e "Music is the victim" vi ricorderanno Elton John; "Comfortably Numb" , "Filthy Gorgeous" e "Tits on the radio" sono disco music da Studio 54, "Laura" è un pezzo di pura disco funky.
" Mary" è l'immancabile lento strappalacrime di questo album che, come potete vedere, si presenta piuttosto eclettico e variegato, per un gruppo che sembra voler citare un'intera generazione musicale in un cd.
Sicuramente i Scissors Sisters sono bravi strumentisti e denotano un'ottima proprietà d'uso delle voci, con scelte stilistiche (come il falsetti alla Bee Gees) azzeccate e gradevoli. Davvero eclettici, riescono a presentare più stili nello stesso album con estrema naturalezza.
La nota dolente di questo album ben costruito è appunto la poliedricità dei suoni che contiene : le canzoni sono talmente diverse per stile in alcuni casi che non credo sia difficile apprezzarne solo alcune, rendendo l'acquisto dell'album un successo parziale.
E' un rischio che, secondo me, può valere la pena di essere corso, ma prima provate ad ascoltarlo! Potreste risparmiare 20 €!
Ultima nota : "Comfortably Numb" è la cover di una canzone dei Pink Floyd...
Tracklist
1. Laura
2. Take Your Mama Out
3. Comfortably Numb
4. Mary
5. Lovers In The Backseat
6. Tits On The Radio
7. Filthy/Gorgeous
8. Music Is The Victim
9. Better Luck Next Time
10. It Can't Come Quickly Enough
11. Return To Oz
12. A Message From Ms Matronic
13. The Skins
14. Get It Get It

Simone Bonetti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Simone Bonetti
Nato nel lontano 5 maggio 1977, il prode Bonetti si destreggia tra le campagne di Spilamberto e le incursioni nella ''metropoli'' Modena. Si crea una cultura fumettistica già da bambino, quando legge quintali e quintali di Topolino ereditati dai genitori. Percorso che si evolve fino a portarlo a leggere Garth Ennis colo suo ''Punitore''. Appassionato di libri di ogni genere, si fa portabandiera del genere fantasy soprattutto dopo l'inizio della sua ormai quindicinale esperienza di giocatore diruolo, con la mitica edizione di ''Dungeons & Dragons'' della Editrice Giochi.

La sua vita ha sempre avuto una colonna sonora, se il primo walkman si distrusse passando pezzi di Battiato, il secondo andò in frantumi con AC DC e Iron Maiden . Ha cercato di avere una cultura musicale discretamente vasta e variegata, grazie soprattutto alla sua insaziabile curiosità, ad alcuni amici (Grazie Cesare! Grazie Stefano!) ed all'interesse per le manifestazioni che chiamano in causa gruppi locali. Recentemente ha partecipato all'iniziativa ''Fresh'' dell'Unione Terre di Castelli. Di professione è un chimico tecnico dell'ambiente e della sicurezza che lavora in ceramica. Grande appassionato di basket ed hockey.

 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 132 millisecondi