:: Home » Numeri » #115 » MUSICA » Love, Angel, Music, Baby
2005
25
Gen

Love, Angel, Music, Baby

media 5 dopo 1 voti
Commenti () - Page hits: 4350
Love, Angel, Music, Baby
(Gwen Stefani)

Gwen Stefani è la storica cantante dei No Doubt, gruppo che venne alla ribalta qualche anno fa grazie ad alcuni singoli azzeccati, primo fra tutti Don't Speak.
Ora la band si è sciolta ma la bionda Gwen, dopo alcune collaborazioni eccellenti, tenta la carriera solista, scegliendo di dare un taglio anni 80 ed hip-hop a questo suo disco.
Questo disco potrebbe sembrare uno dei tanti capolavori annunciati : lei è una bella ragazza appariscente e talentuosa, e tra produttori e collaboratori Gwen mette in campo i Neptunes, Dr Dre, Eve, Andre3000 degli Outcast ed altri. Questo testimonia la forte volontà da parte di Gwen e di chi è dietro a lei di confezionare un cd che la possa lanciare nello showbiz, scelta fatta, purtroppo, a scapito della qualità del prodotto.
Alla fine questo album lascia quasi solo la sensazione di cui ho scritto all'inizio : un cd nato per lanciare la carriera da solista di Gwen. Ma poco altro : la struttura dell'album è un castello di carte che crolla da più parti, risultando verso la fine pesante e noioso. Forse troppe menti per creare un cd hanno creato un'opera senza continuità interna e, di conseguenza, senza una propria spina dorsale, riciclando pezzi e pezzettini di mode del momento per garantirsi la fetta di pubblico piu ampia possibile. E Gwen sembra sempre di più una clone della Madonna che diede scandalo negli anni 80 e 90. Tendenza confermata dal cambio d'immagine radicale che la Stefani ha adottato da un poco di tempo a questa parte...
Per cui se questo disco vi darà la sensazione di già sentito, delle solite cose rimescolate e vestite di nuovo... io vi ho avvisato!
Un ultimo appunto : guardando i forum di diverse riviste on line ho notato una caratteristica unica di questo album, cioè che la stampa ne parla davvero bene e gli utenti davvero male... mi schiero dalla parte degli utenti.
Tracklist
1. What You Waiting For?
2. Rich Girl - feat. Eve
3. Hollaback Girl
4. Cool
5. Bubble Pop Electric - feat. Johnny Vulture
6. Luxurious
7. Harajuku Girls
8. Crash
9. The Real Thing
10. Serious
11. Danger Zone
12. Long Way To Go - with Andre 3000
BONUS TRACK: The Real Thing (Wendy And Lisa Slow Jam Mix)

Simone Bonetti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Simone Bonetti
Nato nel lontano 5 maggio 1977, il prode Bonetti si destreggia tra le campagne di Spilamberto e le incursioni nella ''metropoli'' Modena. Si crea una cultura fumettistica già da bambino, quando legge quintali e quintali di Topolino ereditati dai genitori. Percorso che si evolve fino a portarlo a leggere Garth Ennis colo suo ''Punitore''. Appassionato di libri di ogni genere, si fa portabandiera del genere fantasy soprattutto dopo l'inizio della sua ormai quindicinale esperienza di giocatore diruolo, con la mitica edizione di ''Dungeons & Dragons'' della Editrice Giochi.

La sua vita ha sempre avuto una colonna sonora, se il primo walkman si distrusse passando pezzi di Battiato, il secondo andò in frantumi con AC DC e Iron Maiden . Ha cercato di avere una cultura musicale discretamente vasta e variegata, grazie soprattutto alla sua insaziabile curiosità, ad alcuni amici (Grazie Cesare! Grazie Stefano!) ed all'interesse per le manifestazioni che chiamano in causa gruppi locali. Recentemente ha partecipato all'iniziativa ''Fresh'' dell'Unione Terre di Castelli. Di professione è un chimico tecnico dell'ambiente e della sicurezza che lavora in ceramica. Grande appassionato di basket ed hockey.

 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 176 millisecondi