:: Home » Numeri » #115 » MUSICA » Nastro Cospirazione
2005
25
Gen

Nastro Cospirazione

Commenti () - Page hits: 3900
Nastro cospirazione
(Bitch)

Chi sono i Bitch?
BITCH:
Allo-
vox, backing vox, percussioni
Meghe-chitarra, backing vox, percussioni
Claudio-chitarra, backing vox
Zanna-basso, backing vox
Fabio "Grullo"-batteria, backing vox, percussioni
Così recita la loro biografia, riportata sul sito della band www.centomille.com.
I Bitch sono soprattutto una delle piu interessanti rock band a livello italiano, molto meno blasonati di altri ma sicuramente molto piu dotati e talentuosi.
E' facile capire che i Bitch si ispirano fortemente a mostri sacri del rock come i Guns'n'Roses, i Rolling Stones o gli AC DC.
Ma non sono dei cloni, anzi hanno personalità da vendere ed ogni canzone del loro album è li a dimostrarlo.
A partire dal loro "inno", Centomille, il pezzo che da il nome al loro sito e che potrebbe collocarsi come ipotetico singolo per iniziare a conoscere la band.
Perchè da questo pezzo possiamo tracciare un sicuro profilo di questi ragazzi : la voce è duttile e graffiante, e... ricorda Axl in tanti momenti.
Le chitarre si inseguono con riff ed assoli, creando un amalgama travolgente, che basso e batteria integrano alla perfezione.
La costruzione delle canzoni segue il modello classico del songwriting in maniera egregia, rimanendo sui binari piu classici del genere solo per esaltarli : se non vi basta una canzone tirata come Centomille la conferma del talento dei ragazzi è data dalla ballata Ballad D, bella, trascinante, intensa.
Tanto intensa quanto Lago, l'altra ballata del cd, molto riflessiva ed introspettiva.
Nota piu importante di questo bel cd è la dimostrazione che si possa fare bella musica anche in italiano : a parte la cover finale tutte le canzoni sono in idioma italico ed i testi sono costruiti bene, funzionali ed adatti alla musica con cui si amalgamano.
Questo Nastro Cospirazione è un acquisto che consiglio a chi ama il rock, i Bitch sono capaci di fare musica ed auspico per loro un futuro roseo :se lo meritano!
Tracklist
1. Centomille
2. Eurospin
3. Tolleranza 0
4. Prendi Questa
5. Cose Mie/cose Tue
6. Ballad D
7. Scala Reale
8. Contromano
9. Scappi&vai
10. In Questo Blues
11. Fuoco&pallottole
12. Lago
13. Sympathy For The Devil

Simone Bonetti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Simone Bonetti
Nato nel lontano 5 maggio 1977, il prode Bonetti si destreggia tra le campagne di Spilamberto e le incursioni nella ''metropoli'' Modena. Si crea una cultura fumettistica già da bambino, quando legge quintali e quintali di Topolino ereditati dai genitori. Percorso che si evolve fino a portarlo a leggere Garth Ennis colo suo ''Punitore''. Appassionato di libri di ogni genere, si fa portabandiera del genere fantasy soprattutto dopo l'inizio della sua ormai quindicinale esperienza di giocatore diruolo, con la mitica edizione di ''Dungeons & Dragons'' della Editrice Giochi.

La sua vita ha sempre avuto una colonna sonora, se il primo walkman si distrusse passando pezzi di Battiato, il secondo andò in frantumi con AC DC e Iron Maiden . Ha cercato di avere una cultura musicale discretamente vasta e variegata, grazie soprattutto alla sua insaziabile curiosità, ad alcuni amici (Grazie Cesare! Grazie Stefano!) ed all'interesse per le manifestazioni che chiamano in causa gruppi locali. Recentemente ha partecipato all'iniziativa ''Fresh'' dell'Unione Terre di Castelli. Di professione è un chimico tecnico dell'ambiente e della sicurezza che lavora in ceramica. Grande appassionato di basket ed hockey.

 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 235 millisecondi