:: Home » Numeri » #43 » ARTE » Il restauro: la pulitura
1998
25
Giu

Il restauro: la pulitura

media 5 dopo 1 voti
Commenti () - Page hits: 2950
Il restauro: la pulitura

Per pulitura si intende la rimozione dei materiali alterati che si trovano sul dipinto e che possono essere dovuti a cause naturali o all'intervento dell'uomo, come un precedente restauro.Prima di rimuovere queste alterazioni bisogna decidere se e quanto queste modifichino l'aspetto estetico del dipinto e se la loro rimozione può provocare danni alla superficie pittorica.
I mezzi di pulitura possono essere meccanici (bisturi) o chimico fisici cioè i solventi che agiscono direttamente sui legami chimici della sostanza da rimuovere. La scelta di un solvente si basa sull'esperienza e sulla conoscenza chimica del restauratore che comincia di solito a provare quello più debole per passare via via a quelli più forti considerando sempre i risultati ottenuti e il grado di pulitura. Nella scelta del solvente è importante considerare anche la tossicità e il flash point cioè il punto di infiammabilità. Ultimamente sono state presentate delle sostanze, dette resin soaps o tensioattivi, che non sono tossiche.
Per quanto mi riguarda l'operazione di pulitura è quella più complicata in quanto bisogna essere molto abili nel capire quale sia il solvente giusto da usare e quale il grado di pulitura da mantenere."...i restauratori, nel loro difficile e responsabile lavoro, dovrebbero mettersi al corrente non solo della chimica dei pigmenti ma anche della psicologia della percezione...Quel che chiediamo loro non è di riportare i singoli pigmenti al loro colore originario, ma qualcosa di infinitamente più furbo e delicato: di conservare le loro interne relazioni".

M. Giovanna Luppi
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 169 millisecondi