:: Home » Numeri » #41 » COMPUTER » DVD spaghetti e mandolino!
1998
25
Apr

DVD spaghetti e mandolino!

Commenti () - Page hits: 3200
DVD, spaghetti e mandolino!

Innanzittutto il fondino
è volutamente più scuro
del dovuto, se no nessuno ci capirebbe niente. Come scrivevo nel Gennaio del 1997, manca "poco" alla rivoluzione digitale. In realtà ci sono voluti un anno e quattro mesi prima che iniziasse l'era del video digitale casalingo o, di come sarebbe meglio definirlo, dell'home theater digitale a tutti gli effetti. Vi ricordate vero cos'è il DVD? Se non lo sapete scaricatevi il numero di Gennaio 1997, dove il vostro fido "tecnocrate" esaminava1 il formato video del futuro. Da fine Marzo è uscito anche in Italia il primo2 titolo DVD video che ci proietta a pieno diritto nell'era del home theater! Da questo mese vi terrò informati sulle uscite3 mensili; cosa volete che vi dica, le grandi Major stanno facendo di tutto per imporre questo nuovo formato video per le case e finalmente sono arrivati anche qui in Italia, dove perfino la Cecchi Gori Home Video non se ne stava con le mani in mano e battendo tutti sul tempo ha fatto uscire il primo film su DVD in Italia, graziandosi le simpatie degli early adopters4. Seconda è arrivata la Sony, con la sua Columbia Tristar Home Video che è scesa anch'essa nel campo dei DVD dopo un paio di settimane imponendo i suoi titoli. Ma andiamo con ordine. Non sto a spiegarvi cos'è il DVD, se veramente vi interessa recuperate il numero che vi ho segnalato sopra! Non vi starò neanche a dire che ovviamente il DVD sarà utile non solo come lettore video, ma soprattutto in campo informatico5, dove si potrà fare a meno dei quintali di CD di un videogioco interattivo6 o di numerosi CD per le enciclopedie! Sciogliamo invece il dubbio che vi avevo espresso l'anno scorso a proposito della codifica audio: allora sarà sicuramente supportato il Dolby Digital8, la codifica MPEG 5.1 e la MPEG 29.1.
Esaminiamo allora i primi titoli in nostro possesso: Die Hard - Duri a morire10, della Cecchi Gori H.V. e Jumanji11, della Columbia Tristar H.V. Premettiamo che qui non daremo giudizi sui contenuti artistici delle pellicole in questione, ma sul grado di sfruttamento del supporto DVD, in termini di caratteristiche Audio/Sottotitoli, Video, Extra, Confezione26 e Prezzo.

---------------------------------------------------------------------------------------------------

Audio/Sottotitoli:
D.H. contiene un'unica traccia audio in lingua Italiano12 con sonoro Dolby Surround e nessun sottotitolo13! J. contiene invece 7 tracce audio così suddivise: 3 in Italiano14, 3 in Spagnolo15 e in Inglese16. Per quello che riguarda i sottotitoli17 sono presenti BEN 5 lingue: Italiano, Spagnolo, Portoghese, Greco e Inglese!
Video: Tutti e due i titoli sono in formato 1.85:1, con una buona definizione di colori e d'immagini propria del formato DVD (anche nelle scene più complesse, ma questo oltre che dalla digitalizzazione, dipende in parte dal lettore video).
Extra: In DH, dall'apposito menu, si può scegliere un video-clip del film dove associata alla canzone principale del film, si possono vedere le scene più emozionanti del film. Inoltre sempre nel menù è possibile scegliere i capitoli18 del film. In questo titolo, si può però solo scegliere alcuni dei capitoli disponibili19: non sappiamo se questo sia dipeso dalla lunghezza del film, dal nostro lettore DVD, o da una programmazione frettolosa del menu... Vorremmo però TANTO sapere il perché. Inoltre non possiamo selezionare dei segnalibro20 lungo il film o ripetere all'infinito una scena a nostra scelta21 del film, tutte caratteristiche che dovrebbero far risaltare le potenzialità del DVD agli utenti abituati alle videocassette, ma che in questo titolo non sono state implementate, ripeto non so il perché.
Più furba la Columbia Tristar, che nel DVD ha inserito un trailer22, contenente tutti i film che sono di prossima uscita23 su DVD. Anche qui dal menu è possibile dunque accedere al trailer24 di cui sopra, ai settaggi dell'audio e dei sottotitoli di vi ho già parlato e alla sezione capitoli25! In questo titolo sono inoltre abilitate la funzione di segnalibro nonché quella di ripetizione di una scena a scelta.
Confezione: classico jewel case per DH, che si graffia e si rovina col tempo, tanto per confonderlo ancora più facilmente in mezzo ai cd rom e ai cd audio(...); box di grandezza media per J, dove è bene visibile la copertina e dove speriamo, in futuro, trovi posto un bel libretto sul film. In questo box inoltre l'ancoraggio del supporto ottico permette di estrarre il CD facilmente e di riporlo e di poterlo far girare, volendo28.
Prezzo: Il titolo della Cecchi Gori Home Video costa la bellezza di 59.900, mentre il titolo della Columbia Tristar Home Video si assesta a 54.900. Perché tale diversità, tenuto conto che il primo titolo ha meno caratteristiche fondamentali del DVD, che sono state sfruttate maggiormente nel secondo titolo da noi esaminato, e che cos co" Sco J, Sys No Syi Sa, Sis Precoyghe mo Sy 92 Sy Symantocogn  ¬  | Ã Ý ü # ¢ q21925, Lasi Fi Symafsn.Sym. 5Se Sy Symate0). S Symon----8 Sy: Syi S S Ç  Ç Ã ê Ã Ö Ý | ê qo Sy, SanVDxte 1924 Sys Sym;I.SymatiL'impressione finale del primo titolo di CGHV non può che essere (molto?) negativa. E non solo per il prezzo! Insomma guardare DH rimane comunque una bella esperienza, ma il pensare di aver speso 5.000 lire in più per avere delle caratteristiche fondamentali in meno, fa tornare in mente i tempi dei primi Video CD, quando la loro qualità era inferiore a quella delle videocassette! Se a questo fatto, ci aggiungiamo che questo DVD è stato realizzato da una casa di produzione italiana quale la CGHV, la tristezza s'impossessa di noi! Sicuramente la Columbia Tristar poteva contare sul know-how tecnologico di Sony, della quale fa parte, e di "riciclare" un titolo, che probabilmente era già stato codificato29 in MPEG 2 per il mercato Americano, facendo così spendere meno all'utente finale. Ma allora cosa dovremo fare quando usciranno i 12 titoli della Warner ad un prezzo di 44.900 l'uno30? Mah. E parliamo ora dei titoli già presenti sul mercato italiano e di quelli prossimi venturi. LA Cecchi Gori HV dopo aver messo sul terreno DH, inizia a pensare a Pieraccioni33. La Columbia Tristar assieme a Jumanji ha fatto uscire: Jerry Maguire, L'Incredibile volo34 e Nel centro del mirino35. Tra le prossime uscite alcune novità come: Il matrimonio del mio migliore amico e Anaconda. Usciranno anche titoli già disponibili in videocassetta40. La Warner il 22 Aprile metterà nelle videoteche36 specializzate i seguenti recenti titoli: Batman e Robin, Mars Attacks, più una serie di titoli un po' più datati41. A breve, compariranno altre case38, per arrivare a fine anno con un "parco" titoli abbastanza cospicuo39. E quando uscirà Titanic tutti noi potremo battere il record di quelle ragazzine fanatiche, nella comodità delle nostre camere da letto, semplicemente attivando la funzione REPEAT e assestando bene il cuscino -
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 131 millisecondi