:: Home » Numeri » #66 » COMPUTER » V-Rally 2: Expert Edition
2000
25
Lug

V-Rally 2: Expert Edition

Commenti () - Page hits: 4050
Preparatevi alla corsa più selvaggia, veloce e sporca sulla vostra Dreamcast. È tempo di Rally con

V-Rally 2: Expert Edition

Non so quanto sia seguito il rally qui in Italia, ma ogni volta che esce un videogioco su questo sport certo non delude gli appassionati1. In attesa di vedere Colin McRae Rally 2.02, i possessori di Dreamcast possono ingannare l'attesa con questo divertentissimo gioco3, già apparso per Pc e Playstation lo scorso anno, qui etichettato come "Expert Edition"4. E questo lo si nota subito dando unocchio alla grafica: non esistevano paesaggi così dettagliati e realistici in nesuuna altra versione e l'aggiornamento avviene a 30 frames al secondo. Tutte le opzioni e le modalità di gioco sono rimaste invariate. C'è perfino un editor di piste che vi tornerà utile quando sarete stufi di gareggiare in quelle proposte dai creatori del gioco. Questo editor vi permetterà di disegnare infiniti tracciati. Nel gioco sono presenti 16 veicoli a seconda delle 3 diverse classi di performance: Le macchine della classe World Rally in cui potrete trovare la Subaru Impreza, Ford Focus e la Mitsubishi Lancer, le macchine di tutti i giorni nella seconda categoria - Pegeout 306 e Renault Megane - e le meno potenti per l'ultima classe - Citroen Saxo, Nissan Micra e la Pegeout 106.
Ci sono anche altre 10 macchine che saranno abilitate vincendo le varie gare nelle diverse modalità. Ci saranno l'orami consueta modalità
Time Trial5. La modalità Arcade - quattro vetture in gara attraverso tre sessioni su 18 circuiti e il V-Rally Trophy - nella quale dovrete progredire dal campionato Europeo a quello Mondiale e poi a quello Esperto6 prima di poter essere acclamato come vincitore. Infine la modalità Campionato che fornirà la classica esperienza di rallymentre si guida combattendo contro il tempo e gli altri piloti.
Il tutto è anonimo: non ci sono famosi piloti di Rally da battere, cosa che avrebbe accresciuto la
sfida7. Il gioco non è improntato al realismo estremo: l'enfasi del gioco è quella di far divertire il giocatore - schiacciate il gas, deratpate quanto volete e non preoccupatevi... ma attenzione alle curve e ai suggerimenti del vostro co-pilota8... potreste ritrovarvi a testa in giù in meno che non si dica. Il co-pilota vi annuncerà il tipo di curva alla quale vi state avvicinando e il grado di difficoltà della curva stessa... È possibile gareggiare fino a quattro avversari umani9. La sensazione di velocità e fantastica, specialmente se la vista selezionata è quella interna all'abitacolo. I maniaci xdel rally apprezzeranno la possibilità di modificare i parametri 10della macchina scelta nel garage. L'incredibile numero di piste distribuite in 12 nazioni e i diversi tipi di terreno11 nei quali correrete aumentano la sensazione di sfida e contribuiscono ad aumentare il feeling del gioco. La chicca rimane comunque l'editor delle piste che, una volta create, potrete salvare sulla visual memory e condividere poi con i vostri amici. Non c'è niente che questo gioco non abbia per farsi piacere ai fans dei rally e agli amanti di corse in auto in generale e rimane a tutt'ora un ottimo diversivo in attesa di Metropolis Street Racer e Colin McRae Rally 2.0 - che dovranno essere maledettamente migliori per potere fare dimenticare a tutti i possessori di Dreamcast questo fantastico gioco che è V-Rally 2: Expert Edition.

Giovanni Strammiello

1
non si può dire altrettanto per le simulazioni di F1

2
già uscito su Playstation

3
e dimenticare le delusioni provocate da Sega Rally 2.0, dove le macchine sembravano galleggiare e e le piste erano particolarmente piatte

4
si tratta in realtà di una conversione diretta dalla versione Pc, ma per conversione non intendo un trasferimento di codice pari pari da una macchian all'altra, ma di gioco con le stesse caratteristiche.

5
una corsa da soli contro l'orologio

6
che da il nome al gioco

7
ma in realtà qui la sfida è un altra

8
che può essere uomo o donna, a seconda della scelta fatta nella schermata delle opzioni, abbattendo così quel muro "sessista" contro il quale i videogiochi spesso si scontrano...

9
lo schermo del televisore dovrà essere bello grande in quanto l'area di gioco si dividerà in quattro

10
modifiche di assetto delle sospensioni, scelta delle gomme, sovrasterzo-sottosterzo e distribuzione della frenata...

11
asfalto, fango, neve...

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 156 millisecondi