:: Home » Numeri » #69 » EDITORIALE » Stefania Barbati
2000
25
Nov

Stefania Barbati

Commenti () - Page hits: 4150
Stefania Barbati

Ciao e grazie per aver contribuito a rendere piu' colorata la festa di KULT. Dato che la festa e' stato il tuo primo contatto con KULT, penso che molti lettori non ti conoscano ancora: quindi puoi parlarci un po' di te, di cosa fai nella vita e del tuo percorso culturale?
Mi Chiamo Stefania e studio Matematica all'universita' di Modena. Provengo dal liceo classico, quindi ho una formazione umanistica, successivamente ho scelto matematica. Previsioni per il futuro: cercare di trovare un posto di lavoro qualsiasi. Ci tengo molto alla mia esperienza di volontariato: facevo lezione a dei ragazzi segnalati dall'assistenza sociale: io li aiutavo a fare i compiti e li seguivo anche nelle attivita' extrascolastiche, come accompagnarli alle attivita' sportive. E' una cosa che mi ha dato molto, che ricordo con piacere e che spero di poter proseguire una volta finita questa benedetta tesi!

Qual'e' il tuo rapporto con l'arte e cosa significa per te dipingere?
E' nata in un momento della mia vita in cui rappresentava un momento di sfogo. Sicuramente per me l'estetica ed il bello sono cose che cerco di ritrovare in tutto quello che faccio: dalla lettura di un libro o di una poesia, oppure anche un'estetica matematica. Per adesso, io capisco bene che non esprimo una mia visione artistica nei miei quadri, perche' sono principalmente delle riproduzioni. Per cui adesso la pittura ha un ruolo di divertimento marginale; sicuramente non riesco a prevedere cosa potra' succedere in un futuro perche' io non sono prevedibile. Sicuramente il bello, sia nell'arte pittorica che nell'arte in generale, e' qualcosa che mi riempie la giornata, nel senso che ci sono momenti di relax in cui puoi leggere, vedere o ascoltare qualcosa di bello.

Dacci alcune tue impressioni sulla festa di KULT.
Pensavo di trovare dei pittori che esponessero le loro opere e potere parlare con loro della loro arte. Cioe', io pensavo di essere soltanto un pezzettino marginale dell'esposizione. E poi magari mi aspettavo un clima un po' piu' aperto alla comunicazione, pero' capisco che questo sia legato al fatto che per me era la prima volta che ho conosciuto KULT e che non conoscevo nessuno... magari una prossima volta sara' diverso.

Quali iniziative pensi che potrebbero essere utili/formative per giovani artisti come te?
Posso passare?

Credi che le nuove tecnologie possano realmente contribuire ad una maggiore diffusione culturale e offrano piu' possibilita' agli artisti emergenti?
Probabilmente si, anche se chiaramente e' legato ad un discorso di mentalita'. Siccome io ho una mentalita' che non riesce assolutamente a correre al passo con i tempi... sai quella famosa frase che dice "il mondo gira troppo in fretta: fatemi scendere"... ecco, io non riesco a starci dietro. Forse e' perche' ho una paura irrazionale per queste cose.
Comunque si, penso che siano mezzi importanti sia per diffondere che per fare cultura; pero' io, non avendo mai navigato in internet, posso dire soltanto quello che potrebbe essere secondo me.

Stefania, grazie per il tempo che ci hai dedicato e complimenti ancora per le bellissime opere che ci hai mostrato alla festa.

Thomas Serafini
Stefania Barbati
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Thomas Serafini

Thomas Serafini, nato il 12/3/1977, è iscritto all'ultimo anno della facoltà di Matematica a Modena. Lavora come sviluppatore software ed è un musicista dilettante. Su KULT Underground si occupa della parte musicale e cura articoli divulgativi a carattere matematico/scientifico.


MAIL: thomas@kultunderground.it
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 125 millisecondi