:: Home » Numeri » #70 » MUSICA » The Go-Betweens - The Friends Of Rachel Worth
2000
25
Dic

The Go-Betweens - The Friends Of Rachel Worth

Commenti () - Page hits: 2900
The Go-Betweens
The Friends Of Rachel Worth

Vi fu un periodo, nel corso degli anni '80, in cui i Go-Betweens, pur lontani dal vendere milioni e milioni di copie si erano ritagliati un posto discretamente in vista nell'ambito del pop-rock melodico, spostando il centro della propria attività dalla natia Australia all'Inghilterra. Dopo il loro scioglimento, entrambi i leader (Grant McLennan e Robert Forster) avevano intrapreso carriere soliste che li avevano portati a rinverdire l'esperienza precedente, caratterizzata da un gran gusto per la melodia e da arrangiamenti spesso quasi sussurrati.
The Friends Of Rachel Worth riporta in pista la band australiana: Adele Pickvance (basso), Janet Weiss (batteria) e Sam Coomes (tastiera) affiancano i due chitarristi/cantanti/compositori McLennan e Forster, e li accompagnano negli stessi territori che erano soliti frequentare una quindicina d'anni fa. Da allora ben poco è cambiato, al punto che tra questo ed il precedente lavoro non sembrerebbe passato così tanto tempo. Piacevoli ballate ed episodi leggermente più ritmici si susseguono senza soluzione di continuità, andando ad offrire un'esperienza di ascolto sicuramente non sbalorditiva ma onesta e garbata, esattamente come era lecito aspettarsi. Mai troppo lunghe (l'intero album consta di dieci tracce e non raggiunge i quaranta minuti), quasi tutte le canzoni sono caratterizzate da un tessuto semi-acustico, qua e là impreziosito da violino o violoncello, dall'atmosfera molto rilassante e tranquilla. Un'album ideale da ascoltare seduti in poltrona sorseggiando un te' mentre fuori piove, accompagnati dal ticchettio delle gocce che cadono…

The Go-Betweens
The Friends Of Rachel Worth
(Clearspot, 2000)

Fabrizio Claudio Marcon
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Fabrizio Claudio Marcon
Fabrizio Claudio Marcon, è nato e residente a Milano, dove si è laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi... è grande appassionato di musica rock, coscienzioso epistolografo, filosofo da pub, lettore dai gusti poco comuni, solitario ma amante della conversazione di qualità, vegetariano, ritrattista dilettante... si è reso fin qui autore di recensioni e retrospettive musicali, articoli di divulgazione scientifica, resoconti di viaggio, aforismi & poesie... ringrazia sentitamente H. P. Lovecraft, Greg Graffin & Henry Rollins per l'ispirazione intellettuale fornitagli nel corso degli ultimi anni.
MAIL: f.c.marcon@virgilio.it
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 111 millisecondi