:: Home » Numeri » #47 » CINEMA » Alla prima e alla seconda
1998
25
Nov

Alla prima e alla seconda

Commenti () - Page hits: 2150
Alla prima e alla seconda


La rampa di lancio dei film natalizi, in testo "Il mio west", sta già facendo il conto alla rovescia mentre "Salvate il soldato Ryan" e "Tutti pazzi per Mary" oscurano i buoni risultati dell'ormai noioso Verdone, del ritrovato Nuti (grazie alla Ferilli) e della sorpresa Ligabue. Oltre alla strafamosa prima mezz'ora del film di Spielberg ci sarà qualcos'altro? Oltre alle stracitate battute non "politically correct" di Cameron Diaz e soci ci saranno altre occasioni per ridere? Sembra proprio di sì. E noi? Cinema dai paesi lontani con la Romania dagli occhi di uno straniero e l'Iran di Makhmalbaf, raccontato ancora una volta da Paolo Baldi che continua così la sua collaborazione. In più tre film simili ma differenti a confronto.
Buona visione.


Michele Benatti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Michele Benatti
Michele Benatti, Nasce nel 1970 tra le bonifiche ferraresi ma cresce in provincia di Reggio Emilia tra le ciminiere delle ceramiche castellaranesi. Un'insana passione per l'informatica lo porta addirittura alla laurea breve ma si dice che abbia sbagliato mestiere. Appassionato spettatore di cinema extrastatunitense e di letture slave, matura col tempo una capacità critica tale da poterne addirittura scrivere. Estroverso ma timido, miope ma acuto, pallido ma sanguigno sono le caratteristiche di Michele Benatti.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 121 millisecondi