:: Home » Numeri » #57 » ARTE » Formazione al Teatro Politeama
1999
25
Ott

Formazione al Teatro Politeama

media 2 dopo 1 voti
Commenti () - Page hits: 3100
Formazione al Teatro Politeama

La Fondazione
Sipario/Toscana & Teatro Politeama
, che ha sede a Cascina (Pisa), e' un centro di produzione, formazione e programmazione teatrale rivolto al mondo giovanile. Un teatro non tradizionale: sulla struttura preesistente di un ex complesso industriale, stiamo ristrutturando uno spazio polifunzionale dedicato alle arti ed alla comunicazione. Nella Regione Toscana, il Teatro Politeama è indicato dalle Istituzioni, dalla critica e dal pubblico quale modello culturale rivolto alla contemporaneità, vero e proprio luogo di tendenza. Il 25 gennaio 1999 si e' aperta la tanto attesa Sala Grande del Teatro Politeama (750 posti), concretizzando un altro importante passo avanti per la realizzazione del Villaggio globale per la produzione culturale. L'evoluzione strutturale di un progetto culturale ambizioso, da anni perseguito, si colloca in maniera positivamente anomala e strutturalmente unica all'interno del panorama nazionale. Grazie ai fondi di investimento Europeo e a quelli delle Pubbliche Istituzioni del territorio (Provincia di Pisa, Comune di Cascina), la nostra vocazione multidisciplinare troverà ulteriore compimento attraverso l'imminente apertura del Ridotto, della Sala Multimediale, degli Atelier di formazione, dell'Aula/pub e del Centro di documentazione (già funzionanti una piccola sala - 240 posti e un bistrot/ristorante). Attraverso la realizzazione degli spazi e l'acquisizione delle apparecchiature tecniche la Fondazione Sipario/Toscana - entro il 2000 - vedrà strutturati gli insediamenti che caratterizzeranno nuovi ambiti di lavoro, senza mai perdere di vista la centralità della produzione teatrale ed individuando il destinatario di riferimento nell'universo infantile e giovanile, il tutto in nome dell'originalità del modello e della sua progettualita' culturale, costantemente orientate verso l'ascolto e l'interpretazione del nuovo. La forza culturale della Fondazione Sipario/Toscana risiede in buona parte nella dimensione extraterritoriale unita ad un saldo legame con il territorio: il teatro come città restituisce, in sintesi, l'idea del luogo culturale che stiamo realizzando. Le proposte che il Teatro Politeama progetta già oggi e progetterà per il futuro, costituiscono sia un elemento di coerenza con la dimensione non effimera di tutta la nostra storia, sia la necessità di rivolgere quote di investimento nell'avviamento di un nuovo spazio, di una immagine ancora rinnovata, di una nuova tendenza rivolta ad ospitalità innovative, di provenienza multi etnica e con una forte matrice internazionale.

---------------------------------------------------------------------------------------------------

FORMAZIONE:
e' parola densa e in questi anni, forse, fin troppo abusata. Da parte nostra, senza voler negare l'aspetto dell'occupazione, crediamo che la formazione attraverso i linguaggi del teatro, abbia in qualche modo a che fare con la "gestione mentale", intesa come capacità di autoindirizzarsi, di affermarsi, di confezionare una propria immagine, di proporsi nella concretezza di ogni aspetto del reale e del sociale, di promuoversi (essere imprenditori di se stessi) a partire dalla propria identità. L'attuale profilo metodologico vede, dunque, arte e teatro collocarsi sullo sfondo dei diversi percorsi di conoscenza, all'interno dei quali l'individuo di ogni età diviene attore principale del proprio apprendimento. Le nostre tipologie di intervento si configurano soprattutto come ricerche-azioni indirizzate a favorire la comunicazione, promovendo la cultura dell'ascolto e dell'accettazione delle differenze, siano esse culturali o di razza.
Un orizzonte il nostro, che permette a molte fasce sociali, che partirebbero svantaggiate rispetto ad una mentalità esclusivamente mercantilistica, di manifestare la propria identità; dove la produttività e' misurata sui valori di esistenza e nella capacità di vivere consapevolmente il ruolo che ognuno di noi porta con sé (anche quello del matto, dell'emarginato, dello svantaggiato); dove la competitività e' assunta come tensione estrema al miglioramento della qualità della vita. Crediamo che il fare teatro rivesta questa funzione di pedagogia dinamica, attiva e autodirettiva in quanto luogo privilegiato di "investimento del sé". E non e' un caso, dunque, che alcuni dei nostri progetti più qualificati siano fortemente legati a problematiche relative al disagio psichico, alla tossicodipendenza e alla salvaguardia dei diritti dei minori, promovendo seminari e convegni e impegnandoci quotidianamente nell'informazione e nella sensibilizzazione sia locale che nazionale. Il nostro settore si avvale di uno staff di artisti e formatori con diverse specificità e competenze, accomunati dal costante lavoro interdisciplinare e da un identico desiderio di innovazione. Cio' a cui tendiamo consiste nell'attivazione di una "agenzia aperta alle risorse e alle idee", che ha il compito di raccogliere le sollecitazioni e di trasformarle in esperienze attive e arricchenti. Oggi più che mai sentiamo di poter dire che l'utilita' del nostro lavoro in ambito artistico e formativo sta nell'avere resa concreta e tangibile l'idea che fare esperienza di teatro consente a chiunque di riflettere sui diversi aspetti della propria personalità, osservandosi da un punto di vista nuovo, diventando spettatore di se stesso e delle proprie azioni, per imparare a vedere le cose non solo come sono, ma anche come potrebbero essere.

Sipario / Toscana Fondazione & Teatro Politeama
via Tosco Romagnola 656
56021 Cascina (PI)
Tel. ++39 050 744400 / 050 744298 / 050 744158
Fax. 050 744233
e-mail: politeama@ftbcc.it
http://www.dadascanner.com/politeama
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 124 millisecondi