:: Home » Numeri » #56 » SUSSURRI » La Luna e la Farfalla
1999
25
Set

La Luna e la Farfalla

Commenti () - Page hits: 3200
INCONTRI MORTALI E IMMORTALI
(La Luna e la Farfalla)

Esco dal lavoro e cosa vedo immediatamente: quella splendida luna, il mio sguardo è catturato da essa, non riesco a distogliermi.
Come posso fare... è come se fossi ipnotizzata.
Luna, ti guardo attentamente e noto in te un velo di malinconia come l'inverno triste che si sfoga con le sue irruenti piogge che imperterrite continuano a farsi notare, tu in cielo soffri in silenzio.
Io, dolce Luna, non mi limito a guardarti, ma cerco di ascoltarti, non ti sento o forse non voglio udirti... non riesco mi sforzo ma come posso fare?. Tutte le sere noi umani viviamo e moriamo mentre tu lì in cielo sei eterna. Solo tu riesci a comparire e scomparire all'improvviso. Mistero...
Io non mi arrendo continuo a scrutarti, ti osservo attentamente e vedo che a volte sei triste altre sorridi felice. Allora mi domando: "Che senso ha vivere? Parlo con te, che da lassù vedi tutto: il ladro, il drogato, il ricco, il povero, il prepotente, il dolce, il buono, l'innocente e il colpevole. Dal basso perlustri i terreni e dall'alto noi uomini crudeli contro la Natura.

Pian piano la Luna iniziò ad intravedere una luce, ma solo attraverso la sua volontà e voglia di uscire dall'oscurità della bara.
Pessimismo lunare, esiste quello umano perché non può valere anche per lei? O è la sua mente?
Non è immaginazione ma è la realtà sulle ali lucenti di una farfalla che ti fanno risplendere nel cielo. Così soave e candida ti vedo sorridere. La farfalla scompare. Ti stai prendendo gioco di me anche tu come la luna? Rieccoti molto più forte ed intensa, la sollevi con le tue ali. Tutto è bello e tranquillo, ma il cielo? e la Natura? La tempesta turbolenta la uccide e quella luce che era in te ora non esiste. Perché questi continui cambiamenti? EQUILIBRI E DISEQUILIBRI! Chissà quale mistero della vita ci porta ad essere quello che non siamo realmente. Oppure ci nascondiamo dietro ad una maschera per difesa. Questa è la vita di molti comuni mortali, chissà se lo è anche per te dolce Luna ma soprattutto perché continuare a soffrire o essere felici fingendo? Io dico non annullare i tuoi sogni, quando hai visto quella luce emanata dalle splendide ali della farfalla eri felice realmente. Non fingevi. Forse non la rivedrai più ma sforzati di sognarla perché è l'unica creatura che ti potrà far evadere dalla vera e crudele vita. La vita continua, anche se ti muore un sogno creane un altro.
Riflessioni Continue

Raffaella Abbruzzese
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 196 millisecondi