:: Home » Numeri » #54 » COMPUTER » Star Wars: La Minaccia Fantasma
1999
25
Giu

Star Wars: La Minaccia Fantasma

Commenti () - Page hits: 5900
Finalmente eccomi tra i bits che mi piacciono di più. È da un po' che non scrivevo per 'halt Anderògraund, ve ne siete accorti, vero? Monitor che non funzionano più, capo redattori che anticipano le date di consegna degli articoli con pochi giorni di preavviso? Insomma questi sono solo alcuni dei motivi al fatto che non ero tra voi... per non parlare poi dell'editor con i quali scrivo i testi che non funzionava più a dovere...

Inserire qui il testo dell'articolo.

Già adesso l'inserisco il testo dell'articolo. Prima però una piccola nota. Un mese fa abbiamo iniziato a ricevere notizie dalla CTO. Questo dopo che per circa otto mesi eravamo rimasti con l'idea di farlo, la lettera pronta e nessun coraggio per inviarla. Nei mesi seguenti contatteremo anche le altre case di distrubuzione di videogiochi nel nostro italico paese... per cui questo non è che l'inizio... fateci largo arriviamo anche noi.

Inserire qui il testo dell'articolo.

Basta! Adesso ti cancello... Inserire qui il tes

Ok. Questo mese parleremo di

Star
Wars:
La
Minaccia
Fantasma

Direttamente dagli schermi Americani ai video dei nostri computer. Questo è quello che ho pensato provando il gioco tratto dal film che nella prima settimana ha racimolato 61.2 milioni di dollari, non riuscendo a battere il record di Jurassic Park, ma piazzandosi al secondo posto come film che hanno incassato di più nella prima settimana di programmazione. Grazie all'ufficio stampa della CTO2, che prontamente ci invia materiale per le nostre recensioni, siamo venuti a conoscenza dell'esistenza di questo videogioco e non resistendo alla curiosità, mi sono ben spinto oltre, acquistandolo3. Come dicevo dunque ho realmente provato il gioco in questione, ma prima di parlarvi delle mie impressioni, eccovi un po' di background della storiade La Minaccia Fantasma.

La galassia è vicina ad una fase di grandi eventi che cambieranno per sempre la vita di miliardi di suoi abitanti. Quando l'avida Federazione dei Mercanti si mobilita per invadere il pacifico pianeta Naboo, il maestro Qui-Gon4 Jinn e il suo novizio, Obi-Wan5 Kenobi, si recano sul pianeta, nel tentativo di negoziare una risoluzione alla minaccia di blocco delle rotte commerciali da parte della Federazione di cui sopra. Al loro arrivo, i due cavalieri Jedi capiscono subito di essere caduti in una trappola e che il loro destino è in pericolo, mentre preparano l'ultimo sforzo per salvare la Repubblica Galattica da un pericolo potente e minaccioso.

E qui mi fermo per due motivi:
1) non voglio raccontarvi il film;
2) non voglio rovinarvi ciò che vi accadrà nel gioco.
Vi racconterò invece che giocare al gioco è in realtà come vedere in anteprima il film con l'unica differenza che il gioco vi immergerà nella storia forse più di quanto riuscirà a fare il film6.
Durante il gioco vestirete i panni dei protagonisti principali del film ovverosia il Cavaliere Jedi Obi-Wan Kenobi, il Jedi Master Qui-Gon Jinn, la Regina Amidala e il Capitano Panaka per affrontare diversi enigmi, propri dei giochi d'avventura, ma anche per combattere battaglie all'ultimo fendente con droidi da combattimento, di manutenzione, distruttori, mercenari di Coruscant, tank da combattimento ed infine il diabolico Darth Maul (il bicornuto signore del Sith e novizio di Darth Sidious, armato di una lancia laser dal sapore prettamente medievale, colui che si assume il non facile incarico di prendere il posto di Darth Vader). Tutto questo avverrà miscelandosi con gli enigmi: dovrete parlare interagirendo con centinaia di personaggi che vi daranno suggerimenti o vi chiederanno assistenza per missioni secondarie rispetto a quelle che starete in quel momento affrontando. Parteciperete dunque attivamente alla storia de La Minaccia Fantasma, perché sarete voi ad agire negli esotici ed incredibili reami, dal pianeta verde di Naboo fino al desertico pianeta di Tatooine. Ma nell'affrontare questi pericoli non sarete in possesso solo della vostra Forza (che è qui un arma vera e propria), ma anche della vostra fida spada laser e vedrete successivamente di tutto: da blaster leggeri a lanciamissili protonici, da detonatori termici a immobilizzatori di droidi da granate a cannoni pesanti a ripetizione e dovrete anche impossessarvi degli oggetti più disparati tra cui schermi di protezione, chiavi per accedere ad aree proibite e pulsanti che attiveranno pannelli o porte segrete.

E veniamo, dopo aver spiegato quello che potrete trovare nel gioco, a parlare di grafica e giocabilità.
La grafica si discosta da tutto quello che avete finora visto: niente gioco in prima o terza persona, tutta l'azione viene ripresa da un sistema di telecamere posizionate in alto e che riprende i nostri eroi permettendo al giocatore di avere una visuale più ampia della zona nella quale siamo. Questo permette di identificare se abbiamo droidi alle spalle o se ci sono porte nascoste (forse questa visuale è la più azzeccata per questo tipo di gioco e non penso sia stata adottata a causa di incapacità di programmazione). Infatti tutto il mondo7 è ovviamente in 3D8 e bellissimi sono gli effetti di luce9 e tutto è tranquillamente attivabile dall'apposito menu che vi permette così di poter giocare anche su macchine più lente. Potrete quindi decidere se avere pieni dettagli della mappa, ombre dei personaggi, gli effetti di luce di cui sopra, movimento e trasparenza dell'acqua, rifrazione della luce nell'ambiente acquatico, effetti particellari texture animate e attive. Anche in questo gioco come in SW Alliance, LucasArts si affida al suo gestore musicale Imuse ormai perfettamente integrato in ambiente Windows e affida all'utente a quale gestore di suono 3D si vuole affidare (supporto pieno per le EAX, per A3D e DirectSound di Microsoft) per essere coinvolto maggiormente nell'avventura. È naturale che anche in questo gioco le musiche siano composte e dirette da John Williams, immancabile in tutti i videogiochi appartenenti alla saga di Guerre Stellari. Per quello che riguarda la giocabilità ci atteniamo su livelli buoni e tutto questo è aumentato dal fatto che non avendo ancora visto il film non possiamo avvantaggiarcene nella risoluzione degli enigmi10. Il gioco è stato completamente doppiato e i sottotitoli dei dialoghi tradotti in italiano e questo accresce notevolmente il coinvolgimento nel gioco. Come metodo di controllo11 il joypad sembra essere il migliore, ma è possibile utilizzare anche i tasti o il Joystick.
Essendo un gioco a metà tra l'avventura e l'azione, premendo il tasto Esc potrete accedere all'inventario Armi, Oggetti, salvare la posizione nella quale siete, cambiare le opzioni relative alla grafica, all'audio... Durante il gioco potrete usare anche il tasto di salvataggio rapido per non interrompere il pathos dell'azione.
Un ultima menzione al menu iniziale dove a seconda dell'opzione scelta vedrete trasformarsi in video delle still del film1

Insomma è impossibile rimanere con le mani in mano: dal momento in cui s'installa questo gioco ci dedicherete la maggior parte del vostro tempo libero.
Mi sento dunque di consigliarlo agli appassionati dell'universo di Guerre Stellari e anche a tutti gli altri, essendo questo un gioco con un qualcosa in più rispetto agli altri.

Non vi resta che leggere ora la preview sul gioco di corse ispirato all'episodio1, gioco in uscita per inizio Giugno.

A presto12!

Giovanni Strammiello

1
sembra quasi il menu di scelta capitolo di un dvd... già a quando la trasposizione della saga su dischetto argentato? Alla Lucas non hanno ancora deciso, prediligendo per il momento il sano videogioco, ma io dico: aspettatevi qualcosa per il prossimo anno.

2
nella persona di Silvia Voltan, che qui ringrazio e saluto

3
l'hype di Guerre Stellari mi ha preso definitivamente ahimé...

4
interpretato sullo schermo dall'attore Liam Neeson

5
interpretato in questo film da Ewan McGregor

6
a patto che abbiate tra l'hardware del vostro fedele compagno di giochi una scheda 3d accelerata che supporti DirectX 6.1 (e quindi Direct3D, ma, ancora una volta, chi non ce l'ha al giorno d'oggi sul proprio computer di casa?

7
eroi, cattivi e oggetti

8
da cui la necessità di una scheda 3D decente, cioé con almeno 4MB di Ram

9
la scia della spada o i raggi laser al buio illuminano il muro circostante

10
come invece era accaduto per l'avventura grafica di Indiana Jones and the Last Crusade che qualcuno di voi forse ancora conserverà come una reliquia

11
il mouse è stato accantonato visto che l'azione, gioca in quest'avventura, un ruolo determinante!

12
Un altro gioco basato su Guerre Stellari arriverà verso Ottobre: si tratta di Force Commander, un gioco strategico in tempo reale in stile Command & Conquer - giusto giusto in scia con l'uscita dell'Episodio 1, il 17 Settembre in Italia.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 147 millisecondi