:: Home » Numeri » #177 » MUSICA » Intervista con MGZ
2010
20
Apr

Intervista con MGZ

media 3.17 dopo 142 voti
Commenti () - Page hits: 5850
 
Il nuovo CD "LA BOLLA - GREATEST HITS "
in uscita sul pianeta terra il 7 maggio 2010
e su iTunes Store a metà aprile
MGZ – LA BOLLA Greatest Hits
Burulandia, anno del Profeta 2010
 
La Parola del Profeta compactata in 20 tracce esplosive. Canzoni e consolazioni dal Pianeta Burulandia. Una pietra miliare, un sollievo, un regalo, una verità, una sciocchezza, un ninnolo, una liberazione, una dipendenza, un ricordo, un futuro possibile, un amore impermeabile, un sogno, un risveglio,
20 storiche parabole per l'umanità dolente. 20 canzoncine per una giornata divertente.
20 perle luminose da affidare a poche e selezionate persone.
20 pillole colorate per tutti, grandi e piccini, da assumere prima di colazione.
 
1) La Bolla (New)   Vivo in una bolla / la mia notte più bella / con la gente che balla / nel mio mondo che brilla !!!
2) Muovete Le Manine   È arrivato MGZ / L'Ultimo Profeta !
3) Buona Fortuna   Ma come mai / io che voglio star tranquillo / sono sempre lì che ballo?
4) Sopravvivo Senza Motivo (Single Mix)   La verità è che il futuro fa paura / ma il presente non esiste!
5) Via Via Via   Via, me ne vado via / questa volta per davvero, non è una follia...
6) Abracadabra   Io, che non ci sto / Io che però ne prendo ancora un po'
7) Su E Giù   Nella mia testa / ho 100 pensieri / 50 sono bianchi / 50 sono neri
8) La Belva Del Condominio   Sono la belva del condominio / ogni volta che mi muovo succede un abominio
9) Come Un Sonnambulo   Forse è l'ora di dormire / il momento di riposare
10) We Are The Beri Beri (Inedito/Live Radio)   Fammi succhiare / il tuo midollo spinale
11) Mamma Dice   Mamma non lo vedi / quant'è brutto il mondo?
12) Pump Up The Alien (Inedito)   Paranoia galoppante? …   Pump Up The Alien !!!
13) Sempre Più Veloce   Sempre più veloce / porto la mia croce / ormai non ho più voce / lasciatemi in pace
14) Stelline   Sono felice / sono disperato / ma in tutti questi anni / non mi sono mai
fermato
15) Hai Paura? (Inferno Remix)   buaaaarghhhh rabbadidaba rabbadibidabaaaaargh
16) Disco Paradise   Mi sento bene, bene,bene, bene, bene !!!
17) Fantasmi   Fantasmi / pronti a volare / li puoi trovare addormentati / sulle onde del mare...
18) Rock Malato   Rock Malato / rock malato / che cosa è stato? / che cosa è stato?
19) (Da Domani) Cambio Vita   (da domani...)
20) Se Fosse Vero (New)   Io cerco qualche umano / lo cerco e non lo trovo / son tutti chiusi in coro / dietro ad una porta d'oro
 
Paola Conforti
Ufficio stampa Casi Umani
 
Mauro Guazzotti alias MGZ si dice che venga da un altro mondo, dal pianeta Buruburu.  A Savona vi è solo atterrato all'inizio degli anni Novanta… ma neppure lui lo ricorda con precisione.
MGZ ha realizzato 4 EP su vinile "Wounded" (Amen thx1138), "Who is the Monster?" (Technological Feeling), "Sempre più veloce" (Wide), "King of love"(Amen thx1138), il minicd "Karakiri" (Beware!), il video-film "Abracadabra"(Wide), 3 cd "Cambio Vita"(Wide), "Non riesco più a starmene tranquillo" (Alternative), "Ho visto tempi migliori" (Green Fog) e i videoclip "Sopravvivo Senza Motivo" (Lorenzo Vignolo), "Su e Giù" (Cicciotun) e "Disco Paradise" (Metrobrinvidei). Ha messo in scena diversi spettacoli insieme al collettivo teatrale "Le Signore" (regista Grazia Stella), unendosi in alcune occasioni ai Mutoid West Company di Pisa e al VJ-videomaker Alessandro Amaducci. Ha collaborato con Madaski e gli Africa Unite nel brano "Soffici Sapori" e nel videoclip "Muovi". È stato "The Being" nel "Frau Frankenstein" di Giorgio Battistelli (regia di Stefano Tomassini) per il Gran Teatro La Fenice di Venezia. Ha cantato insieme a Zazzo negli ultimi concerti dei Negazione. Ha partecipato ad alcune puntate dei programmi televisivi "Music Zoo" (Rete All Music) e "Space Girls" (Sky / Happy Channel). È presente con suoi brani nelle colonne sonore dei film "Preferisco il rumore del mare" di Mimmo Calopresti, "Chloe viaggia nel tempo" di Luigi Roccati e "Siamo fatti così" (Polivisioni). La band che lo ha accompagnato ha visto alternarsi alle chitarre Tax (ex-Negazione), Dome La Muerte (ex-Not Moving) e Bob Stones (anche Cardo Santo, Anatrofobia, EAQuartett), fino all'incontro con DJ Brainzuk (musiche, arrangiamenti, programmazioni) con il quale da tempo condivide l'intera attività, compresa l'attività di Dj, sotto la sigla Buru Buru Clan. MGZ & BRZ hanno appena ultimato le registrazioni di due nuovi brani, "La Bolla" e "Se Fosse Vero" con Steven Guitar (Mistic Zippa) alle chitarre, inclusi nell'ultimo cd in uscita "La Bolla - Greatest Hits" (Big Ramona), e stanno per presentare il nuovo spettacolo "live" con le Buru Buru Girls alle danze.
 
 
Davide
MGZ… dissipiamo subito ogni dubbio. Non ha certo nulla a che vedere con il Movimento Giovanile Zaccariano, vero?
 
MGZ
Eheh.. in effetti, recentemente, qualche "viaggiatore" delle rete mi ha spedito il link del Movimento di cui parli.. ovviamente non abbiamo nulla a che fare anche se devo ammettere che la cosa mi ha incuriosito non poco.. mmmmmm...
 
Davide
Greatest hits… I più grandi successi. È un momento importante, alla summa di una fase della carriera di MGZ?
 
MGZ
Ebbene sì! Sono finiti i tempi duri.. ora finalmente.. ora semplicemente.. ora quotidianamente... "Vivo in una bolla / la mia notte più bella / con la gente che balla / nel mio mondo che brilla !!!!" L'avete visto il video voi umani? È una bella bolla che balla e brilla !!! Abbiamo giocato in tanti ed è stato proprio divertente. Tutti possono creare la propria bolla... Il cd esce sulla Terra il 7 maggio. Comprende tante canzoncine del Profeta! Bolla !!!
 
Davide
Anche se nella musica di MGZ c'è del rock heavy, del punck rock, dello ska e del rocksteady, posso definirti un esponente di punta del genere Dance demenziale, ironico e dissacrante come un Roberto Freak Antoni lo è stato usando il rock? Così si azzarda però una associazione a cose tipo Leone di Lernia o allo Zoo di 105. Forse è meglio il termine surreale per indicare la creatività linguistica intelligente e umoristica di MGZ e non essere perciò confusi con l'ostentazione di coloriture scurrili ormai associata alla musica demenziale? Quali artisti ti hanno indicato la strada?
 
MGZ
Artisti come Jiiiiiik Paramix, DinDonBluijj, Burburino, MiniaturnSaturnRiijjk ed altri hanno senza dubbio influenzato la musica di MGZ ed il suo messaggio, ma dubito che voi terrestri abbiate mai sentito parlare di loro. Dovrò ricordarmi di lanciarvi una compilation la prossima volta che vi sbircerò dal'alto.  Nella nostre canzoni si miscelano tante componenti perchè nella testa e nelle orecchie mie e di DJ Brainzuk suona e ronza davvero di tutto.  Non conosco le definizioni di cui parli, ma surreale è una parola che SUONA bene. In ogni caso MGZ ha scelto di comunicare con i terrestri in musica, perchè ha capito che è un ottimo veicolo alla portata di tutti per diffondere le sue parabole. Il Profeta crede che la sua sia semplicemente BuruBuru Music ma come dite voi.. ai posteri l'ardua sentenza !!! OPLA'
 
Davide
Dopo la parola Abracadabra c'è la finezza di un bip di censura… Qual è la parola che è stata "tagliata"? Idem in "We are the Beri Beri". Idea creativa, subita imposizione perbenista o cosa?
 
MGZ
No no... nessuna imposizione... È che quel bip ha un suono simpatico.. bip biiip bip bip.. in Abracadabra poi ci stava davvero bene.. e in We are the beri beri.. eh eh.. segreto... se no perchè avremmo inserito un... bip bip biiiip biiiiiiiiiiiip !!!
 
Davide
Scorrendo i crediti… MGZ, Brainzuk, Steven Guitar, Bob Stones, Giglio Bass, Mr. T-Bone, Madaski, Dome La Muerte… Suppongo siano tutti nomi d'arte in cui riconosco solo Francesco Caudullo alias Mada o Madaski. Lo pseudonimo è anche una questione di alter ego?
 
MGZ
Assolutamente sì! È profondamente una questione di alter ego. In particolare, all'interno del Profeta, siamo in tantissimi ed altri universi possibili continuano a generarsi senza soluzione di continuità.. inutile dire che la confusione è tanta...
 
Davide
Com'è la Terra vista dal pianeta Buru Buru, dove andremo dunque a finire? Ma soprattutto com'è il pianeta Buru Buru visto dalla Terra?
 
MGZ
Mi permetto di sottolineare che in realtà il pianeta di MGZ è Burulandia e non Buru Buru (che resta uno dei nostri salutini preferiti..). La Terra, su da noi, la riconosciamo come una piccola caramella molto simpatica, anche se spesso pare cambiare forma e ruotare su se stessa, accordando strani movimenti tempografici.. Dove andrete a finire confesso che ancora non l'ho capito… devo studiare il caso molto più approfonditamente e non è facile rilasciare profezie a riguardo. Dalla Terra, con le vostre limitate conoscenze, è impossibile scorgere Burulandia, neppure  quando il vostro splendido cielo è stellato e doppio-magico. Neppure io riesco a visualizzarla e la nostalgia è tanta… quanti ricordi… quando tutti insieme facevamo gnic gnic.. e poi tuc tuc.. e fricco fricco per i soli colorati.. aaahh.
 
Davide
Hai menzionato più volte la paura… Bolla, e la paura si trasforma in avventura. È la paura che riduce le potenzialità? Buru Buru mi sembra di ricordare che sia uno spirito giapponese, un fantasma che scaturisce dalla paura di colui che sia morto di cosiddetta morte violenta. Una incarnazione della paura… qualcosa del tipo j-horror The Grudge. Insomma, quisquilie… Di cosa dobbiamo invece avere paura veramente? Tu hai paura?
 
MGZ
Fiiigo! Non la sapevo questa dello spirito giapponese… vedrò al più presto di aggiornarmi sulla questione... sarebbe davvero curiosa la coincidenza, perchè da noi il Buru Buru è ovunque ma non fa paura, anche se è vero che la buru-paura scaturisce da ogni angolo di ogni pianeta e dalle vostre menti e dalla mia e da ogni dove e solo con l'esercizio possiamo fermarla e solo con la morbida conoscenza della buru-brillantezza possiamo giocare con lei. Forse dobbiamo avere veramente paura solo di perderci e non trovarci più. Io ho paura un tempo sì e un tempo no. Ma cerco di averne sempre meno per stare bene bene bene il più a lungo possibile.
 
Davide
Anche se MGZ è straniero, anzi alieno, e viene da Buru Buru è ormai naturalizzato savonese. Nel II secolo d.C. ci fu l'invenzione del sapone, il cui termine deriva proprio dalla città di Savona (Savon). Cosa ne pensi del  sapone anti-immigrati che militanti della Lega Nord a Sansepolcro hanno distribuito per il lavaggio delle mani dopo aver toccato un immigrato?
 
MGZ
Come dici tu, il Profeta viene da un altro pianeta, e quindi non è al corrente di tutte le inquietanti stranezze del pianeta Terra. Non conosce questa Lega e su Burulandia non abbiamo bisogno di sapone perchè siamo psico-luminosi e ci laviamo soltanto l'anima, una volta alla settimana. Ci terrei comunque a ricordare che Burulandia è un pianeta "dove siamo TUTTI UGUALI / dove siamo immortali !!!"
 
Davide
Il vademecum dei vade retro secondo MGZ?
 
MGZ
Ma no.. perchè vade retro.. il Profeta è qui per aiutarvi...
 
Davide
 "Da domani cambio vita… Da domani…" Oltre a questo, cosa c'è in programma?
 
MGZ
Beh.. intanto da quando sono atterrato sulla Terra il mio primo punto all'ordine del giorno in qualità di umano temporaneo (Il "cambio vita, appunto..) mica ancora l'ho risolto.. molto lunga è la strada per l'Ultimo Profeta... posso comunque invitare tutti gli Umani ai prossimi incontri con l'MGZ, che si manifesterà in svariate località, con il suo buru-travolgente Live Show, con DJ Brainzuk, con le ballerine BuruBuruGirls, con le nuove scenografie di Ruben Esposito (già collaboratore di Vinicio Capossela) e tante ed altre incredibili sorprese.. intervenite numerosi.. venghino siori.. per la prima volta… non crederete ai vostri occhi… un numero d'eccezione... che bellezza !! EVVIVA EVVIVA !!!
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Davide Riccio
Davide Riccio, di Torino, educatore, musicista polistrumentista, compositore e giornalista. Ha collaborato con molti musicisti italiani e internazionali. Ha scritto poesie, racconti e saggi, che ha pubblicato su antologie e riviste sparse dal 1983 ad oggi (tra le ultime opere pubblicate “Il Musico David Rizzio” (biografia, ebook, 2006), “Povertssiment” (Genesi 2006), “Sversi” (Libellula, 2008), Neumi, cantus volat signa manent – La musica che lascia il segno (con cd di autori vari, Genesi-Into my Bed-Unamusica 2011). Dal 1998 è stato inquirente e articolista ufologo, copywriter in pubblicità e giornalista (il settimanale La Val Susa, il quotidiano Torino Sera, e il mensile Oblò di Livorno) occupandosi di cultura in genere e divulgazione.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 137 millisecondi