:: Home » Numeri » #52 » SUSSURRI » Centosessanta
1999
25
Apr

Centosessanta

Commenti () - Page hits: 2650
CENTOSESSANTA1


Non c'è che dire
non avremo più il nostro tempo

Ma restano intatti
i nostri rimpianti

Luce di 1 attimo
debole
piena di presente
imperdibile e unico
16/12/98


----------------------------------------------

Regalami una notte,
o solo qualche ora

Non troppo futura,
in silenzio,
per mano,
città sconosciuta,
ascoltiamo gli stessi rumori.

Sentiamo,
dolcemente attraversati,
attimi comuni.

29/11/98

----------------------------------------------

Le mie debolezze
mi sorridono nella notte,
come amici
inattesi.

No ho paura,
romperemo gli agini

Spero abbia voglia
di seguirmi

Tracce
x lasciarti seguire

20/12/98


Enrico Miglino

1
"Centosessanta" è una raccolta in progress di poesie, che hanno la caratteristica comune di essere state lette e fatte leggere attraverso l'invio di sms agli interessati. Come sapete (lo sapevate?) gli sms (short message system) ovvero i "messaggi brevi" che si possono inviare tramite i cellulari gsm (peraltro a un costo infimo) non devono contenere più di centosessanta caratteri.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Enrico Miglino
Enrico Miglino è nato a Torino, il 10 marzo 1961. Vive e lavora a Collegno. Continua imperterrito a scrivere le proprie storie. Esse non gli appartengono, è prigioniero dei personaggi in ciascuno dei quali abbandona un pezzo dei suoi piccoli dolori. Forse un giorno starà meglio.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 139 millisecondi