:: Home » Numeri » #51 » EDITORIALE » Ancora e oltre...
1999
25
Mar

Ancora e oltre...

Commenti () - Page hits: 3350
Ancora oltre...

Nonostante l'atto di terrorismo psicologico del mese scorso, sono ancora io9 a presentarvi - a dire il vero in fretta e furia - le novità di questo mese... ma dove eravamo rimasti?
Ah, sì, dopo la presentazione degli E-PaperBack5 la più importante delle news dedicate a chi ci segue è sicuramente la nuova interfaccia del motore multimediale di KULT Underground: ispirata chiaramente sia alla rete, sia ad altri prodotti ipertestuali questo nuovo layout della rivista unisce la maggiore leggibilità degli EPB6 molte delle consuete caratteristiche di punta che in molti avevano apprezzato nell'ultimo anno, come grafica differente in ogni articolo, informazioni sugli autori, e un modo di navigare i testi quick & keyboard-free (un click entri in un articolo, tasto destro ritorni al punto di prima).
Ma come al solito, sta a voi giudicare... perciò avanti con consigli e critiche, anche tenendo conto che adesso li potrete inviare non solo attraverso gli indirizzi mail della redazione, ma anche sfruttando l'ottima bacheca7 che il sito di KULT ha aggiunto tra i suoi servizi, e che consentirà di partecipare in diretta alla vita della rivista, anche dal vostro solito internet-cafè.

Ma veniamo rapidamente alle novità di questo marzo (ormai alla fine) che hanno riguardato la vostra rivista web underground preferita:
  • continuano gli incontri per la definizione di Holden III e presto questa iniziativa si arricchirà di un indirizzo mail attivo per avere informazioni e di un qualche sito in internet che cominci a mostrarne le "specifiche" di partecipazione.
  • all'inizio del mese, nei locali del bar della biblioteca civica Delfini di Modena si è tenuta Naturalogia, una esposizione di una nuova mostra di Roberto Cracco (autore di cui abbiamo già trattato qualche mese fa sulle nostre pagine). Anche in questo caso le opere, di ottima fattura, e costruite con una buona tecnica10 avrebbero meritato più spazio, ma per ragioni esclusivamente di tempo abbiamo solo potuto - ed in ritardo - presentarvi la notizia e una delle opere nella sezione IMMAGINI.
  • è stato stabilito un piccolo accordo con l'ottimo Racconti e Letteratura (sito che raccoglie materiale di interesse letterario - sicuramente già nei cuori di chi è solito soffermarsi su SUSSURRI) che ci trasforma in una sorta di "sponsor" de facto del loro nuovo concorso letterario (e vi invitiamo a questo proposito a collegarvi alle loro pagine - raggiungibili anche attraverso i link in webkult - per partecipare attivamente).
  • è probabile, ma ancora in forse, che gli E-PaperBack si leghino presto anche ad un altro altisonante nome della rete: horror.it. In questo momento, per questa rivista si sta procedendo alla conversione di un ottimo romanzo dell'orrore già presente sulle loro pagine, e in un futuro, tempi tecnici permettendo, sarà forse possibile un impegno periodico di pubblicazione.
  • sono stati attivati due "alias" che agevoleranno non poco il raggiungimento delle nostre pagine principali. Da adesso in avanti sarà infatti sufficiente digitare "come.to/kultunderground" per arrivare alla nostra amata homepage e "come.to/epaperback" per giungere alle pagine dei tascabili virtuali.
  • ad opera di Antonello Maria Giacobazzi (e a causa del ritardo cronico che ci assilla) è uscita sulla bacheca di cui sopra la prima anteprima dell'anteprima del mese di Aprile... una recensione dello straordinario spettacolo messo in piedi al teatro Michelangelo di Modena e che ha portato nelle menti dei numerosissimi spettatori uno splendido Jesus Christ Superstar, a cui anch'io e Federico Malavasi abbiamo avuto il piacere di assistere. Ah, nel caso che qualcuno dei protagonisti sia un surfer abituale e che giunga a queste righe, sottolineo il fatto che ci farebbe un piacere estremo potervi intervistare (anche solamente in modo "virtuale") ed avere così ospiti nelle nostre pagine del mese prossimo con qualcosa in più rispetto all'articolo già in rete.
  • non c'entra nulla con noi ma d'accordo con altri redattori non posso trattenermi dal manifestare la nostra personale gioia per la vittoria di tre oscar per "La vita è bella" di Roberto Benigni. Non è nostra intenzione entrare in polemica con nessuno dei tanti contrari a questo riconoscimento (come Paolo8 Baldi in un suo articolo in questo stesso numero) che presentano più di una ragione per il loro dissenso... non siamo critici, e chissà forse ci lasciamo anche influenzare dalla simpatia complessiva del "toscanaccio"... noi, lo dico senza troppo rammarico, siamo solo spettatori... e il film ci è piaciuto e questo ci basta.

    E consapevole della data in cui scrivo queste righe non vi trattengo oltre, limitandomi in chiusura a salutare un paio di nuove collaborazioni (Simore Rebucci nella sezione COMPUTER e, dal prossimo mese, Luca Savoca per una rediviva sezione SPORT) e a suggerirvi di rimanere "tuned"... le novità non sono affatto finite...

    A presto

  • Marco Giorgini

    1
    e a questo proposito rinnovo l'invito di consegnare il materiale per la rivista entro la prima decade...

    2
    e vi invito a questo proposito a leggervi l'articolo di Massimo Borri nella sezione COMPUTER

    3
    anche se magari qualcuno lo pensa... magari anche tra i redattori...

    4
    I numeri già disponibili sono:

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------

    Tre semplici scommesse di Raffaele Gambigliani Zoccoli e Giorgia Rebecchi.
    Tre "terrificanti" scommesse tra Giorgia - centodieci alla bocconi, ex playmate italiana, tanto bella quanto lesbica - e Lele - un amico e vicino del mare di Giorgia - che possono sconvolgere all'inverosimile la vita delle loro "vittime". Tre splendidi racconti di una formidabile coppia di autori, in cui troverete puro divertimento, un fine sarcasmo e una prosa che difficilmente potrete dimenticare

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------

    Sogni di Massimo Borri.
    Una raccolta di racconti a tema libero, che spaziano dalla fantascienza all'horror, in cui la tensione è sempre palpabile.
    Il volume è composto da Futuro (nel futuro prossimo un vecchio vuole trovare chi ha rovinato il mondo), da Sogni (un viaggio in Africa, alla ricerca di qualcosa che può trasformare la realtà in incubo) e da La bottega (un giovane troppo curioso si trova tra le mani un oggetto troppo grande per lui).

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------

    Blu notte di Marco Giorgini.
    Una raccolta di racconti divisa in due temi principali: Guerra e Passi nell'ombra.
    Nella prima parte, Guerra, troverete: Le Scale (un uomo ferito gravemente cerca di trovare aiuto), L'ultimo suono del tutto (la follia della guerra, fotografata da un cecchino) e Stige (un viaggio per ritornare indietro nella memoria, in mezzo ad un paese in guerra).
    Nella seconda parte, Passi nell'ombra, il tema dominante è quello di forze che si muovono tra noi, senza che ce ne rendiamo conto. E qui potrete leggere: Dietro (un uomo con una missione si trova all'improvviso braccato), Non ti domandare (un giovane viene mandato in Inghilerra a recuperare un vecchio amico) e Mark 2-10 (cinque ragazzini, un pomeriggio d'estate e una casa che si dice sia maledetta).

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------

    Amore di mamma di Matteo Pavoni
    Una toccante raccolta di racconti, piena di emozioni lievi, di rimpianti e di ricordi.
    Il volume è composto da Lo scrigno d'ebano (un uomo, che gestisce da solo un monte di pietà, riceve da una donna in lacrime qualcosa per lui speciale), da Il campione (un atleta il giorno dopo aver sbagliato il rigore decisivo nella finale dei mondiali), da Amore di mamma (la vita vista attraverso gli occhi da è contemporaneamente come noi e diverso da noi) e da Un giorno. Per sempre. (due ragazzi, tanti ricordi, un baia che sarà lì anche quando tutto sarà terminato).

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------

    Meteore di Fabrizio Cerfogli
    Una splendida raccolta di poesie, legate da un unico filo conduttore.
    Da La ricerca a L'ora dell'amore, da Tempesta silenziosa a La mia amazzone, vi troverete immersi in un flusso costante di emozioni, sensazioni, dolci e disperate insieme.

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------

    Estremi rimedi di Claudio Caridi
    Dall'universo Star Trek - serie classica, un racconto carico di azione, humor, e tensione, che vedrà Kirk e soci alle prese con una minaccia enorme al sistema centrale dell'Enterprise. Una puntata mai pensata che ora è a disposizione di tutti gli appassionati grazie all'estro di questo membro dello Star Trek Italian Club.

    e presto verranno messi in linea anche Protetto dalla pioggia di settembre di Cesare Mortera, Francesco di Enrico Miglino, La merenda di Mario Frighi, La sidrome di Reinegarth di Simone M. Navarra (che sta cercando collaborazione anche per una traduzione in inglese della sua opera), un secondo volume con il meglio di Raffaele Gambigliani Zoccoli, una raccolta di racconti di Vincenzo Montevecchi, e una raccolta di poesie di Antonio Pedroni.
    Il sito degli E-PaperBack è http://www.pianeta.it/webkult/epaperback, e attraverso questo è anche possibile iscriversi ad una particolare mailing list che permetterà di ricevere uno dopo l'altro i vari volumetti appena saranno a disposizione.

    5
    tascabili virtuali che stanno passando veramente di "mano in mano" un po' ovunque in questo periodo... e dobbiamo ringraziare a questo proposito anche il Carlino Modena - nella persona di Doriano Rabotti - per il lungo articolo che ci ha dedicato...

    6
    E-PaperBack

    7
    ideata e realizzata dal nostro Gianluca Meassi

    8
    con il quale - per fortuna - condivido il buon giudizio su Train de vie...

    9
    ...no ...non stavo scherzando... sarebbe veramente importante per la mia salute fisico mentale che questa parte della rivista fosse seguita da qualcuno che NON si occupa anche di MILLE altre cose...

    10
    ...i quadri, legati tra di loro dal tema della natura, erano in qualche modo strutturalmente simili a quelli precedenti, con la differenza principale - tema a parte - che al posto del plexiglass (adatto per la visione davanti-dietro) avevano parti in gesso che fornivano un ottimo effetto "dimensionale"...

     
    :: Vota
    Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
     
    :: Marco Giorgini
    Marco Giorgini è nato a Modena il 21 Agosto 1971 e lavora come responsabile del settore R&D in una delle più importanti software house italiane che si occupano di linguistica applicata. Dal 1994 coordina la rivista culturale KULT Underground e dal 1996 la casa editrice virtuale KULT Virtual Press; ha tenuto conferenze, e contribuito ad organizzare mostre e concorsi letterari, tra cui ''Il sogno di Holden''. Da marzo 2005 è autore di una striscia a fumetti sul mondo degli esordienti chiamata Kurt.
    MAIL: marco@kultunderground.org
    WEB:
    www.kurtcomics.com
     
    :: Automatic tags
     
    :: Articoli recenti
     
    KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
    Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
    Questo sito è ospitato su server ONE.COM

    pagina generata in 115 millisecondi