:: Home » Numeri » #175 » LETTERATURA » Il Piano Educativo Individualizzato
2010
2
Feb

Il Piano Educativo Individualizzato

media 2.93 dopo 139 voti
Commenti () - Page hits: 5700
Dario Ianes Sofia Cramerotti
Progetto di Vita. 3 Volumi
 
L'opera "Il piano educativo individualizzato" è sicuramente un punto di riferimento importantissimo da molti anni per tanti insegnanti di sostegno, che trovano in essa un manuale completo di riferimenti educativi, didattici, normativi per impostare il lavoro con i ragazzi seguiti e per programmare le proprie attività in quel complesso sistema di riferimento che deve seguire l'insegnante specializzato.
L'ultima edizione è frutto della collaborazione fra Ianes, che è uno dei fondatori e dei curatori più importanti delle edizioni precedenti, e Sofia Cramerotti, esperta e consulente su tematiche che riguardano proprio la programmazione individualizzata.
Negli ultimi anni questo testo si è continuamente aggiornato, a partire anche dalle nuove impostazioni teoriche e dei riferimenti legislativi, che hanno introdotto anche nuovi modi di intendere l'integrazione, inserendo il concetto di inclusione, e nuovi modi di affrontare la disabilità con la categoria internazionale ICF, che vede il ragazzo seguito nelle sue difficoltà funzionali rispetto agli altri ragazzi e per questo espressione di bisogni educativi speciali e non tanto un "diverso" da isolare nel contesto scolastico.
Un'altra categoria, sempre recepita nel corso degli anni in modo molto importante da questo manuale, che è giunto alla nona edizione, è quella di "progetto di vita", che inserisce il piano educativo individualizzato all'interno di un più ampio progetto in cui comprendere i ragazzi, con la finalità di pensarli in una prospettiva più ampia rispetto al semplice percorso scolastico, fornendo indicazioni per il loro futuro lavorativo e per una conquista quanto più ampia possibile di autonomia.
Quest'ultima edizione aggiunge alcune importanti novità che rendono il libro, se è possibile, ancora più interessante: sicuramente la novità più visibile consiste nel fatto che esso è stato diviso in tre volumi, ciascuno dei quali corposo e ricco di materiale, per allargare, soprattutto nel secondo e nel terzo tomo, la dimensione operativa che questo manuale ha sempre voluto perseguire.
Dopo il primo volume, infatti, che presenta in generale la metodologia e le strategie di lavoro, riprendendo e approfondendo il contesto teorico e normativo secondo le più recenti prospettive, di cui Dario Ianes, che cura l'opera, è uno dei maggiori conoscitori a livello italiano, il secondo volume presenta in modo specifico le proposte didattiche dei diversi ambiti disciplinari e delle diverse competenze che si vogliono fare raggiungere nel proprio lavoro. Si spazia dai suggerimenti per le diverse materie, come la geografia, la matematica e le scienze, a quelli che riguardano la conquista di abilità espressive, le autonomie nei diversi contesti, passando anche per materiali e spunti per l'educazione affettiva e inter-culturale.
Il terzo volume, in linea anche questo con le più recenti prospettive dell'esemplificazione di "buone prassi" come strumenti guida per l'impostazione del lavoro sociale, offre presentazioni di casi di lavoro riusciti in cui l'insegnante comprende come concretamente la propria programmazione può tradursi in proposte operative quotidiane.
Il filo conduttore di tutti e tre i volumi è proprio la presentazione di materiale e strumenti operativi, in linea con tutti i manuali Erickson, con molte schede fotocopiabili e proposte di lavoro.
Questa attenzione alla dimensione operativa si evince anche dalla possibilità di collegarsi con un sito specifico che offre modulistica e anche un numero verde per la consulenza nella stesura del PEI.
In definitiva, ancora una volta Il Piano Educativo Individualizzato si presenta come un punto di riferimento importante e un manuale estremamente utile per tutti gli insegnanti specializzati, riuscendo nell'obiettivo di un costante aggiornamento, che allo stesso tempo non cade mai nella ripetitività, ma offre sempre nuovi stimoli e nuove proposte.
La divisione in tre volumi, oltre ad aumentare il materiale presente, offre maggiore praticità anche nella consultazioni e presenta prospettive nuove, che le precedenti edizioni non contemplavano.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Luca Giorgini

Luca Giorgini lavora come educatore in ambito scolastico e territoriale con ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado. Nel suo percorso formativo ha conseguito la laurea Specialistica in “Antropologia Culturale ed Etnologia”, il Baccellierato in Teologia e ha frequentato un corso annuale di “Handicap e Svantaggio nell’apprendimento”. Ama il suo lavoro, leggere e fare due chiacchiere con gli amici.


MAIL: lucag301@gmail.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 146 millisecondi