:: Home » Numeri » #78 » CINEMA » Alla prima e alla seconda
2001
25
Set

Alla prima e alla seconda

Commenti () - Page hits: 2400
Alla prima e alla seconda

Di corsa! Di corsa! Appena tornati da Venezia ecco due recensioni di altrettanti film molto interessanti: "Hundstage" nel concorso principale e "13 conversations about one thing" nell'altra sezione competitiva "Cinema del presente".
Avrete probabilmente già visto il chiacchierato "Luce dei miei occhi" e vi sarà sicuramente piaciuto, come a me, abbastanza per chiedervi il perché da Venezia se ne parlava male. Tutto ciò è per dirvi che i film hanno su ognuno di noi un impatto differente, molto differente e che spesso il gusto del pubblico non è popolare o commerciale come si dice in giro. In realtà sono i "critici" ad essere una minoranza (e ne vanno ben fieri)...
Torniamo a noi. Dai prossimi numeri di Kult troverete altri articoli, dato che quest'anno siamo stati di nuovo in tre, a Venezia. Per ora buona visione e arrivederci a presto.


Michele Benatti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Michele Benatti
Michele Benatti, Nasce nel 1970 tra le bonifiche ferraresi ma cresce in provincia di Reggio Emilia tra le ciminiere delle ceramiche castellaranesi. Un'insana passione per l'informatica lo porta addirittura alla laurea breve ma si dice che abbia sbagliato mestiere. Appassionato spettatore di cinema extrastatunitense e di letture slave, matura col tempo una capacità critica tale da poterne addirittura scrivere. Estroverso ma timido, miope ma acuto, pallido ma sanguigno sono le caratteristiche di Michele Benatti.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 128 millisecondi