:: Home » Numeri » #81 » COMPUTER » Le novità in arrivo
2001
25
Dic

Le novità in arrivo

Commenti () - Page hits: 3700
Le novità in arrivo

Prima di iniziare le vere e proprie recensioni, voglio in questo angolo anticiparvi alcune novità in uscita sul mercato e darvi un'idea di cosa vi aspetterà nei mesi prossimi venturi. Inoltre ammirate il nuovo simbolino di Kult Underground - sezione Computer, che da ora in poi capeggerà, in diverse foggie sulle immagini dei giochi recensiti10
Vediamo le novità che ci aspettano nei prossimi mesi.

DUNE (PC)5

HITMAN2 (PC)6

E alcune tra le prossime recensioni di Kult Underground:

CONQUEST: FRONTIER WARS (PC)7

EVIL TWIN: CYPRIEN'S CHRONICLES (PS2)9

JAK & DAXTER (PS2)

DEVIL MAY CRY (PS2)

BURNOUT (PS2)

RETURN TO CASTLE WOLFENSTEIN (PC)

Più uno speciale sulla Dreamcast (RIP) e sul perché vale ancora la pena acquistarla. Infine vedremo cosa ci riserverà il futuro dei videogiochi (una X e un cubo si stanno avvicinando, ma non sono i pulsanti di un Joypad).
Infine un augurio sincero di Buon Natale a tutti i nostri lettori e agli addetti stampa di
UbiSoft13, Disney Interactive16, Microïds14, Leader SpA17, CTO SpA 15e Cidiverte12. Che tutti noi possiamo iniziare un Nuovo Anno Videoludico in pace.

Giovanni Strammiello

1
come le arti di infiltrarsi, di tendere silenziosi agguati al nemico, di rubare piani e informazioni segrete senza che alcuno se ne accorga…

2
gruppo che riunisce alcune persone che hanno lavorato insieme in titoli di successo quali Outcast, Prisoner of Ice, Alone in the Dark III, Worms…

3
uscita in DVD verso inizio Agosto e già trasmessa da Mediaset in seconda serata

4
I tasti cursore muovano Paul e permettono di muoversi anche tra le voci dei menu di gioco. Il mouse permette di muovere la telecamera attorno a Paul (questa modalità deve però essere selezionata nei settaggi delle preferenze di gioco). Il pulsante sinistro del mouse permette di sparare, neutralizzare l'avversario con il pugnale o di usare la voce. Il pulsante destro del mouse attiva la modalità Target (e bisogna mantenerlo premuto). La rotella del mouse o il tasto CTRL permette di cambiare arma. Il tasto SHIFT permette a Paul di camminare, se mantenuto premuto (la modalità normale attivata è quella della corsa). Il tasto Esc è il tasto che mette in pausa il gioco e permette di accedere al micro manuale di gioco. Il tasto Enter è il tasto azione: permette di intraprendere una conversazione con gli altri personaggi che si incontreranno nel gioco, permette di selezionare una voce nei menu di conferma... Il tasto Backspace permette di bere acqua, per rigenerare l'energia vitale e infine il tasto F1 mostra la lista degli obiettivi da completare nella missione attuale.

5
Iniziamo con Microïds, che sta per pubblicare in per piattaforma PC/PS2, un gioco incentrato sulla saga di Frank Herbert, Dune. Lo casa software che ha prodotto questo gioco è quella che nel lontano 1992 fece la prima trasposizione videoludica di questo romanzo, la Cryo appunto. Grazie a Widescreen Games2 oggi ricreano uno dei più apprezzati universi fantascientifici che mai abbiano graziato gli amanti del genere: forte anche della licenza acquistata dalla serie televisiva Frank Herbert's Dune3. Ma ricapitoliamo la storia per coloro che non sapessero di cosa stiamo parlando.

Nell'anno 10191, le Case Atreides e Harkonnen stanno combattendo una battaglia sanguinosa per il controllo del pianeta sabbioso Arrakis (conosciuto con il nome di Dune, appunto). L'unica risorsa del pianeta, che può donare lunga vita e grandi poteri a chi ne fruisca è l'ambitissima Spezia. Solo due Atreides sopravvivranno al massacro organizzato dal Barone con l'aiuto dell'imperatore: Jessica, la concubina del Duca, e Paul, suo figlio ed erede al trono. Il ragazzo ha una sola cosa in mente: vendetta…
I due riescono a fuggire, trovando rifugio tra i Fremen: la popolazione nativa di Arrakis, nomade, misteriosa e orgogliosamente indipendente. Paul passa due anni con i Fremen: dapprima deve conquistarne la fiducia, quindi dimostrare il proprio coraggio, affinché lo riconoscano come il proprio messia, colui che secondo la leggenda tramandata da varie generazioni, li condurrà alla libertà e farà di Dune un pianeta fertile.
In Dune il giocatore assume il ruolo di Paul durante questi due anni. La trama si sviluppa intorno a lui e alla sua integrazione con i Fremen. Il gioco riproduce abilmente alcune delle caratterisiche profuse nel romanzo: spionaggio, intrighi e tentativi di omicidio. Per dimostrare il proprio coraggio e il proprio valore, Paul partecipa a molte missioni: distruggere il contrabbando della Spezia, attaccare gli Harkonnen, sabotarne le industrie, trovare i depositi segreti della Spezia… Durante queste missioni, esplorerà tutti i luoghi conosciuti su Dune, perfezionerà la propria tecnica di combattimento (sia in battaglia, sia nel corpo a corpo) ed eserciterà quei poteri che fanno di lui un essere straordinario.

Dune è un gioco in grafica 3D, sullo stile di Metal Gear Solid: è essenzialmente d'azione, ma in alcune situazioni bisognerà agire di astuzia e usare alcune
tecniche stealth1 per raggiungere il proprio obiettivo. questi sono gli scopi delle operazioni condotte dai Fremen, nell'attesa dell'attacco finale: la battaglia conclusiva per l'indipendenza.. Il gioco quindi è un gioco composto per due terzi d'azione e un terzo d'avventura: le tecniche grafiche 3D usate per rappresentare gli ambienti e i paesaggi sono di primo ordine e ricreano sapientemente le ambientazioni della serie televisiva e del romanzo. Anche l'intelligenza artificiale degli antagonisti non sembra affatto male, per quello che abbiamo potuto vedere nella demo per PC. Il personaggio è comandato tramite tastiera e mouse4 come succede sempre in questo genere di giochi ed è la migliore combinazione possibile.

6
Bene continuiamo adesso con il seguito di uno dei giochi più sorprendenti di quest'anno, previsto per la primavera del 2002, sempre per piattaforma PC. Sto parlando di HITMAN2: Silent Assassin. Pubblicato da Eidos Interactive, sviluppato da IO Interactive e distribuito da Leader S.p.A., questo gioco è il seguito di Hitman: Codename 47, uno dei giochi nominato al premio BAFTA di quest'anno. La storia di Hitman 2 inizia in un monastero siciliano. Il tentativo di Hitman di allontanarsi dal suo passato violento è interrotto quando viene scoperto da un criminale Russo che lo farà rientrare nel giro... Hitman presto scoprirà che è stato raggirato e manipolato e che è diventato egli stesso un bersaglio di un allenato assassino. Le nuove caratteristiche del gioco:
nuove ambientazioni (Sicilia, San Pietroburgo, Giappone, Malesia e India), scelta di affrontare il gioco in prima o terza persona, punti di salvataggio della missione durante la stessa, sistema migliorato di inventario (acquisire e trasportare le armi e l'equipaggiamneto da missione a missione, senza dover passare dal sistema di negozio prima del gioco), nuovo sistema di classificazione (basato sul numero di salvataggi, continua effettuati, colpi sparati, morti, bonus nascosti trovati, tempo e denaro speso), multipli stili di gioco (tutte le missioni possono essere portate a termine in diversi modi: si potrà raggiungere il proprio obiettivo ad esempio con la modalità "shoot-your-way-through", una specie di "fatti largo a colpi di pistola" oppure uccidendo solo l'unica persona richiesta o con altre varianti in mezzo) e svariato arsenale (tra cui visori notturni, armi non letali, come cloroformio, pistole stordenti, frecce avvelenate, assieme ai più classici coltelli, pistole, sniper, fucili d'assalto e vari esplosivi e granate). Inoltre tutti i livelli sono stati progettati in maniera avanzata e sfrutteranno particolari motori dinamici: i livelli sono indipendenti l'uno dall'altro e ad esempio i colpi possono penetrare porte e finestre. Siamo curiosi di vedere come il tutto sarà implementato nel gioco. Sicuramente Eidos ha tra le mani un potenziale best seller del prossimo anno.

7
Di questo gioco parleremo più dettagliatamente nel prossimo numero. Ma vi anticipo che CONQUEST: Frontier Wars è un gioco di strategia in tempo reale in grafica 3D. Come nella migliore tradizione di questo tipo di giochi lo scopo ultimo è il dominio galattico. Controllando una delle tre razze, sarete chiamati ad affrontare le flotte nemiche con le risorse provenienti dai pianeti del vostro dominio o di altri pianeti stranieri, sviluppando tecniche di combattimento e nuove tecnologie. Lo scopo ultimo è quello di esplorare, colonizzare e conquistare le varie galassie circostanti. In questo titolo i videogiocatori potranno impersonare una delle tre seguenti razze: i Terrans (i più subordinati), i Mantis (dipendenti dall'Equipaggio) e i Celareons (che dipendono dal gas). Tutte e tre le razze sono uniche nel design e nella loro caratterizzazione. I Terrans utilizzano armi a proiettili e rappresentano la razza più completa delle tre. I Mantis sfruttano l'armeria pesante e preferiscono gli attacchi a lunga distanza. I Celareons, infine, sono la razza più avanzata: usano armi a raggi laser per sferrare attacchi e prediligono le tattiche "colpisci e scappa". Alcune delle caratteristiche fondamentali del gioco sono innanzitutto la spettacolare grafica 3D, la possibilità di zoomare per ottenere un maggiore livello di dettaglio, un'interfaccia semplice da usare, molto utile sia per i novellini che per i giocatori di RTS8 più esperti, numerose opzioni multiplayer: 8 giocatori via LAN e 4 giocatori su Internet.
Ultima segnalazione: il gioco è stato creato dalla Fever Pitch Studios, team che comprende alcuni membri creatori di successi come Privateer, StarLancer e Wing Commander, in associazione con Chris Roberts, fondatore della Digital Anvil.
Vi rimando al mese prossimo per una dettagliata recensione.

8
Real-Time Strategic, ovvero strategico in tempo reale

9
Di questo nuovissimo gioco, sviluppato da InUtero e distribuito in questi giorni da UbiSoft parleremo più dettagliatamente nel mese prossimo, in un'apposita recensione. Se siete amanti di arcade-adventure dall'ambientazione dark gotico questo titolo è consigliatissimo, perché ricorda come ambientazione dark, titoli come American McGee's Alice e film come Tim Burton's Nightmare Before Christmas.

10
i colori possono sembrare quelli Microsoft, ma sono in ordine diverso e sicuramente non proprio gli stessi. Non ci possono brevettare anche i colori, vero?
In realtà li ho scelti per simboleggiare il "colorato" mondo dei videogiochi, nel quale la nostra rivista Kult Underground, si sta immergendo sempre più. E ho aggiunto anche un effetto neve, dopo la
tempesta11 di questi ultimi giorni, mi sembrava appropriato... e poi dona un effetto natalizio al tutto...

11
anch'io sono rimasto a lungo sotto la neve giovedì, e ho pure danneggiato la mia macchina, sigh...

12
sì, siamo riusciti ad entrare anche nella loro mailing list. Un ringraziamento al Sig. Pietro Giovanni Vago per il suo interessamento.

13
un saluto al Sig. Davide Latina (Press Account) e al Sig. Andrea Cordara (Communications Manager)

14
un saluto alla gentilissima Sig.ra Simona Portigliotti (PR & Events Manager)

15
un saluto alla Sig.ra Silvia Voltan

16
un saluto alla gentilissima Sig. Chiara Pagnozzi

17
un saluto ai Sig.ri Raffaele Gomiero e Stefano Petrullo per aver reso realtà la collaborazione tra Kult Underground e Leader SPA

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 194 millisecondi