:: Home » Numeri » #91 » LETTERATURA » Il tempo non si ferma per i topi
2002
25
Nov

Il tempo non si ferma per i topi

media 3 dopo 3 voti
Commenti () - Page hits: 4250
Il tempo non si ferma per i topi
Michale Hoeye
Salani Editore


Un orologiaio assolutamente tranquillo, la cui preoccupazione più grande al momento è la ristrutturazione del suo condominio ad opera dell'antipatica Tucka, riceve una affascinante cliente di nome Linka Perflinger - che si autodefinisce sul suo biglietto da visita Avventuriera Scavezzacollo e Aviatrice. Linka è andata da lui per far riparare un orologio da polso praticamente distrutto e ha fretta di averlo indietro aggiustato perché quel semplice strumento è fondamentale per il suo lavoro. Forse Hermux non dovrebbe darle la precedenza su tutti gli altri commesse, ma Linka è così frizzante e vitale che lui le promette che il mattino dopo potrà riavere il suo orologio funzionante.
Ma le cose, ovviamente, non andranno come da premesse e il giorno dopo, e quello dopo ancora l'affascinante Linka non si presenterà per riprendere il suo prezioso strumento, trasformando pian piano un amareggiato orologiaio in un curioso "investigatore" che finirà suo malgrado invischiato in una intrigante storia di spie che stanno lottando per accaparrarsi il segreto della fonte dell'eterna giovinezza.
E se leggere le vicende di un personaggio timido e mite che - come il protagonista di Lo hobbit - piomba all'improvviso in una avventura con la A maiuscola sarebbe già di per se interessante, in questo romanzo viene aggiunta a questa movimentata vicenda un ulteriore spessore narrativo perché l'universo in cui tutto questo accade è abitato SOLO da animali. Hermux, come del resto Linka, è un topo, ma in città si incontrano ghiandaie, castori e ghiri, è possibile comprare un sandwich di bruchi o lampade piene di lucciole. Animali che non si riesce ad immaginare alla "Disney" per la loro spiccata "umanità" (soprattutto negli atteggiamenti negativi), ma che hanno comunque dei tratti caratteriali dipendenti dalla loro razza e forza e dimensioni proporzionali alle loro controparti reali.
Se si esclude qualche scena forse rubata a Mission Impossible difficilmente non si potrà apprezzare la storia e la cura dei particolari in questo libro a metà tra la spy-story e la fiaba, dal ritmo in crescendo e ricco - soprattutto nel finale - di colpi di scena.

Marco Giorgini
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Marco Giorgini
Marco Giorgini è nato a Modena il 21 Agosto 1971 e lavora come responsabile del settore R&D in una delle più importanti software house italiane che si occupano di linguistica applicata. Dal 1994 coordina la rivista culturale KULT Underground e dal 1996 la casa editrice virtuale KULT Virtual Press; ha tenuto conferenze, e contribuito ad organizzare mostre e concorsi letterari, tra cui ''Il sogno di Holden''. Da marzo 2005 è autore di una striscia a fumetti sul mondo degli esordienti chiamata Kurt.
MAIL: marco@kultunderground.org
WEB:
www.kurtcomics.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 134 millisecondi