:: Home » Numeri » #89 » SUSSURRI » De Profundis
2002
25
Set

De Profundis

Commenti () - Page hits: 2300
DE PROFUNDIS

Dal cielo opprimente
Cade una pioggia acida
Non tanto clemente.
Dove direzionare lo sguardo
Per non vedere le sofferenze,
Il gioco d'azzardo
Condotto da un vento di guerra?
La roulette gira, gira sempre
Più veloce
E il numero che uscirà
Sarà dell'uomo
La morte precoce.
Come un tam tam
Leggero sale dalla terra
Un canto soave,
Un canto di finta pace.
Non vedi il buio
Che ti circonda?
Non senti la mente
In confusione per
Quel potente narcotico
Che prendi?
Cosa ci resta da fare
Se non chiudere
Gli occhi ed obliare
Lasciandoci portare verso l'eterno
Giù, sempre più giù
Verso l'inferno
Dove, forse, i cuori
Si riscalderanno.

Luca Cascetti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 168 millisecondi