:: Home » Numeri » #88 » SUSSURRI » Desolazione
2002
25
Lug

Desolazione

Commenti () - Page hits: 2450
Desolazione

Bagliori lontani occhieggiano immoti
di stelle che brillan da spazi insondati
Mattine gelate & tramonti infuocati
su pianeti bui, deserti & remoti

Erose rovine di mondi perduti
un tempo gloriosi ma ora silenti
Metropoli morte battute dai venti
che sferzano tombe di popoli muti

La mano del Tempo cancella le orme
consuma la storia, disperde le gesta
Pietà non conosce per ciò ch'ancor resta
ne svelle memoria, ne annebbia le forme

Non presta attenzione al fluir delle cose
ma tutte sovrasta il cieco Destino
Non concede requie al mesto cammino
di chi in giustizia un dì fede pose

7 maggio 2002

Fabrizio Claudio Marcon
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Fabrizio Claudio Marcon
Fabrizio Claudio Marcon, è nato e residente a Milano, dove si è laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi... è grande appassionato di musica rock, coscienzioso epistolografo, filosofo da pub, lettore dai gusti poco comuni, solitario ma amante della conversazione di qualità, vegetariano, ritrattista dilettante... si è reso fin qui autore di recensioni e retrospettive musicali, articoli di divulgazione scientifica, resoconti di viaggio, aforismi & poesie... ringrazia sentitamente H. P. Lovecraft, Greg Graffin & Henry Rollins per l'ispirazione intellettuale fornitagli nel corso degli ultimi anni.
MAIL: f.c.marcon@virgilio.it
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 129 millisecondi