:: Home » Numeri » #84 » COMPUTER » 100 milioni di Euro...
2002
25
Mar

100 milioni di Euro...

Commenti () - Page hits: 3300
Nintendo si prepara a dare il via alla campagna europea che accompagnerà il lancio di GameCube e stanzia

100 milioni di Euro per il divertimento assoluto

Questo è il ragguardevole investimeno pubblicitario di Nintendo che nei prossimi mesi coinvolgerà 17 paesi contemporaneamente in tutta Europa: una pianificazione che toccherà tutti i media, da quelli tradizionali ai più tecnologici, per raggiungere un target di giocatori che va dagli 8 agli 80 anni, ma non solo.

Partirà infatti nei prossimi giorni il lancio della console di nuova generazione Nintendo GameCube. Si tratterà di una campagna marketing senza precedenti che la Nintendo, leader mondiale nei videogiochi, ha messo a punto in collaborazione con Starcom per arrivare alla data del lancio continentale di GameCube, prevista per il 3 maggio in tutta Europa e anche in Italia quindi ;).

Per Nintendo è questo l'ottavo lancio di una console per videogame negli ultimi trent'anni e per l'occasione è stata messa a punto una vera e propria campagna di marketing pan-europea da 100 milioni di Euro, basata sui valori distintivi di Nintendo, un'azienda dedicata esclusivamente al business dell'intrattenimento interattivo. "Nintendo GameCube - spiega Andrea Persegati, direttore generale di Nintendo Italia - si rivolge come target a chiunque ami i videogiochi, indipendentemente dall'età. La filosofia è riassunta dall'idea che
il gioco sia un'attitudine, uno stile di vita, non un'età1".

"Il videogioco non è più unicamente esclusiva dei più piccoli - spiega Fabio Albanese, Amministratore Delegato di Starcom Mediaforce, la centrale Media che si è occupata della pianificazione pubblicitaria sul territorio italiano - ma un prodotto sempre più trasversale e sempre più per famiglie, una modalità di intrattenimento e un tramite per la creatività. Un marchio come Nintendo in Italia ha già una sua awareness, ma le potenzialità sono ancora molto ampie e il GameCube avrà il compito di essere l'ambasciatore della nuova realtà della multinazionale dei videogiochi nel nostro paese. Per noi sarà fondamentale trasmettere l'idea che si tratta di una vera console per videogiochi pensata per chiunque voglia divertirsi in maniera allegra, esattamente in linea con le strategia di Nintendo".

Coinvolgendo 17 nazioni, la campagna pubblicitaria sarà veicolata in televisione, radio cinema, affissioni, stampa e vedrà anche un'elevata presenza nei punti vendita.
Non solo: Nintendo intende promuovere la nuova console anche attraverso campagne profilate per i nuovi media ed attività di PR e sampling coerenti con il target.

GameCube sarà la sola console dedicata esclusivamente ai giochi. Una promessa che verrà mantenuta grazie ad una lista di titoli di dimensioni mai viste in occasione di un lancio: venti giochi sin dal Day One e ben cinquanta entro l'estate.

"Nintendo GameCube - spiega Sandro Benedettini, responsabile marketing e comunicazione - è stata concepita per chiunque ami divertirsi con i migliori videogiochi. La promessa di massimo divertimento è mantenuta grazie ad un'ampia e innovativa lista di videogiochi che, oltre al mitico cast dei personaggi esclusivi Nintendo come Luigi e Mario, comprende sport tradizionali, come il calcio e la pallacanestro, sport estremi, giochi d'azione e competizione ma anche nuovi titoli fantasy".

Nel giorno del lancio arriveranno due titoli di produzione Nintendo, Luigi's Mansion e WaveRace: Blue Storm, realizzati esclusivamente per GameCube, più altri 18 titoli sviluppati da terze parti fra cui Star Wars Rogue Leader Rogue Squadron II di LucasArts e 2002 FIFA World Cup di EA SPORTS. Nel corso del 2002 la serie Resident Evil di Capcom arriverà esclusivamente per GameCube.

Ma già tre milioni di persone in Europa hanno fatto il primo passo verso GameCube. Si tratta di coloro che hanno acquistato la console portatile GameBoy Advance. Lanciato da Nintendo nel giugno 2001 Game Boy Advance si potrà connettere alla nuova console. E il primo esempio di questa straordinaria possibilità verrà dato da Sega's Sonic Adventure 2 Battle - disponibile per GameCube già a partire dal 3 Maggio - e da Sonic Advance per Game Boy Advance. Nintendo Gaming 24:7 significa davvero giocare continuamente, in qualunque posto e momento.

Dalla metà di Marzo, inoltre, Nintendo GameCube sarà supportata da una forte campagna di animazione sui punti vendita, con più di 3.500 unità interattive a disposizione dei distributori di tutta Europa. Queste unità avranno a disposizione svariate demo giocabili e numerosi video che mostreranno la vastità e la qualità dei titoli disponibili per GameCube. L'intera campagna sarà supportata da materiale per il punto vendita di grande impatto visivo.

GameCube avrà un prezzo consigliato al pubblico di 249 euro e nel periodo di lancio ne verranno immesse sul mercato 1 milione di unità (500 mila solo nel Day One).

Finalmente quindi Nintendo ha capito l'importanza del territorio Europeo in campo videogiochi e questo non può che farci piacere. Ha capito che se vuole mantenere e rafforzare la propria posizione di leaden nel mondo dell'intrattenimento elettronicodeve avere un forte branding2. Ha capito l'importanza di rinnovare il concetto di gioco con la famosa "Nintendo philosophy", ovvero una macchina solo per i videogiochi fatta per gli amanti dei videogiochi, facile da programmare, poco ingombrante, leggera e trasportabile, aperta al futuro3 e dall'aspetto giocoso. Ha capito che il supporto delle "third parties" è importantissimo alla fine dei conti e ha aperto le braccia ai più importanti esponenti di questa categoria, firmando importanti accordi di esclusiva con Capcom (tutta la serie Resident Evil) e Sega, quest'ultima fino a pochi mesi fa acerrima nemica, allargando il suo parco giochi anche a titoli dal gameplay più adulto. Ha capito l'importanza di avere una sede in quasi tutte le nazioni dove la macchina sarà lanciata per adottare politiche di commercializzazione locali. Ma quello che inorgoglisce noi di Kult Underground e spero anche a tutto il lettorato, è che ci abbia ritenuti un importante canale di comunicazione tra loro e il semplice videogiocatore, quello che da tanti anni ci legge e ci segue con affetto. Grazie Nintendo.

Giovanni Strammiello

1
parole sante mi sento di aggiungere!!!

2
così come ha fatto Sony con la PSone nella metà degli anni '90 per combattere l'hardware di Sega e della stessa Nintendo

3
possibilità di modem 56K e broadband ADSL

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 135 millisecondi