:: Home » Numeri » #113 » RPG » Sine Requie
2004
25
Nov

Sine Requie

media 3 dopo 8 voti
Commenti () - Page hits: 6600
Sine Requie

Sine Requie è un GdR anomalo sotto molti punti di vista : il primo e più evidente è che, in un mercato dominato da prodotti americani, questo è italiano. Gli autori, Matteo e Leonardo, sono due ragazzi toscani simpaticissimi e geniali, che hanno saputo creare un regolamento ed un'ambientazione votati completamente alla narrativa ed alla recitazione.
Il particolare regolamento di Sine Requie utilizza per fare i test durante il gioco i tarocchi. Gli arcani minori (corrispondenti delle carte francesi, quelle da Scala 40 e da Pinnacolo) serviranno per i test su caratteristiche, i 22 arcani maggiori rappresentano il caso, la fortuna e la sfortuna, gli imprevisti, il destino. Prima di analizzare oltre il sistema bisogna approfondire l'ambientazione di Sine Requie : immaginate il giorno dello sbarco in Normandia. Quello stesso giorno tutti (tutti!) i morti della Seconda Guerra Mondiale risorgono come zombie. E non zombie alla Dylan Dog, che con un colpo in testa finiscono la loro non-vita. Zombie alla Ash del reparto ferramenta, che vanno resi poltiglia, bruciati o similari per essere resi inoffensivi!
Da qui la storia dell'umanità cambia e gli uomini per difendersi enfatizzano i grandi poteri presenti nell'Europa di quel tempo. Dopo 10 anni la situazione è questa:
-l'Italia è sotto il potere della Chiesa che ha rifondato l'Inquisizione e si sta occupando di tutto ciò che prima faceva lo Stato, nega l'esistenza della tecnologia (vista come il Male) e vede nel giorno del risveglio dei morti l'Apocalisse sulla Terra;
- la Germania va avanti grazie ad enormi città fortificare, l'occultismo che caratterizzava la parte più segreta del regime del III Reich è diventato argomento di tutti i giorni ed è stato fondato il IV Reich;
- la Russia è un agglomerato di centri tecnologici, gli uomini sono biomacchine e chi comanda è Zar, la prima intelligenza artificiale.
Lo scenario è doppiamente inquietante : se da una parte sono presenti questi zombie terribili dall'altra l'uomo si è rifugiato in 3 super dittature che tendono ad azzerare l'individualismo, se non per pochi eletti che comandano e plasmano i destini degli uomoni qualsiasi, in preda ad un terrore ancestrale per qualcosa che non capiscono e di cui non conoscono le cause (molto lovecraftiano !).
E qui mi riallaccio al regolamento ed alla creazione dle personaggio :
il vostro alter ego può essere un paesano, un soldato cacciatore di morti, una biomacchina o un cavaliere templare; in ogni caso si avvertirà forte la vicinanza della morte incombente in un mondo di questo genere. E qui regole e tarocchi ci vengono in aiuto : ogni arcano maggiore ha un significato. Ed il cartomante può invocare il caso per la risoluzione delle situazioni cruciali. Ed ecco che entra in gioco il destino : il cartomante gira un arcano ( e la tensione si taglia con un coltello...). L'arcanoc he viene mostrato deciderà come va a finire l'azione : nel caso, per esempio, della torre si tratta di un insuccesso su tutti i fronti e potete iniziare a piangere lacrime amare. Nel caso, per esempio, del Mondo il successo arriva grazie ad un aiuto esterno... l'amico vi salva la vita spingendovi via all'ultimo secondo!!! Questa affinità col destino viene misurata da due caratteristiche : il karma e la distanza dalla morte. Il karma designa quanti arcani vanno girati per il giocatore : sarà lui a decidere quale gli andrà bene (fermando il cartomante, qundi senza guardare gli altri...). La distanza dalla morte designa se è giunta la vostra ora : ogni personaggio ha un arcano che lo domina e lo influenza, una sorta di nume tutelare. In caso di ferita mortali il cartomante gira tanti arcani quanto è il valore di distanza dalla morte. Se vi è l'arcano del personaggio questo è salvo e il valore di distanza dalla morte diminuisce di 1 punto (si avvicina la tua ora...), altrimenti...
E non è finita : un personaggio ovviamente risorge come morto, quindi come essere affamato di carne umana! E questo crea dei bei problemi nei giocatori...

Sine Requie è un gioco di altissima qualità da leggere e da provare. E' indubbiamente originale e appagante, sia per il narratore sia per i giocatori. Consiglio il sito
ww.sinerequie.roseandpoison.com , dove potrete trovare tutte le spiegazioni del caso ed un filo diretto con autori e produttori. Inoltre troverete qualche avventura introduttiva, un mazzo di tarocchi da stamparvi e altro materiale utile per iniziare e capire com'e' il gioco.
Il prezzo delle regole è molto popolare : ogni manuale non costa più di € 10 ... per cui raccomando di supportare questo prodotto.
Ovviamente per un poco di patriottismo, poi perchè l'originalità è indubbia!
Per qualunque domanda d'approfondimento dell'argomento contattatemi alla mia mail personale, sarò lieto di rispondervi : ilbonetti@yahoo.it


Simone Bonetti
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Simone Bonetti
Nato nel lontano 5 maggio 1977, il prode Bonetti si destreggia tra le campagne di Spilamberto e le incursioni nella ''metropoli'' Modena. Si crea una cultura fumettistica già da bambino, quando legge quintali e quintali di Topolino ereditati dai genitori. Percorso che si evolve fino a portarlo a leggere Garth Ennis colo suo ''Punitore''. Appassionato di libri di ogni genere, si fa portabandiera del genere fantasy soprattutto dopo l'inizio della sua ormai quindicinale esperienza di giocatore diruolo, con la mitica edizione di ''Dungeons & Dragons'' della Editrice Giochi.

La sua vita ha sempre avuto una colonna sonora, se il primo walkman si distrusse passando pezzi di Battiato, il secondo andò in frantumi con AC DC e Iron Maiden . Ha cercato di avere una cultura musicale discretamente vasta e variegata, grazie soprattutto alla sua insaziabile curiosità, ad alcuni amici (Grazie Cesare! Grazie Stefano!) ed all'interesse per le manifestazioni che chiamano in causa gruppi locali. Recentemente ha partecipato all'iniziativa ''Fresh'' dell'Unione Terre di Castelli. Di professione è un chimico tecnico dell'ambiente e della sicurezza che lavora in ceramica. Grande appassionato di basket ed hockey.

 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 203 millisecondi