:: Home » Numeri » #111 » SUSSURRI » Voci che sussurrano
2004
25
Set

Voci che sussurrano

Commenti () - Page hits: 3100
Voci che sussurrano

Ci siamo lasciati in un luglio assolato, e ci ritroviamo sotto la pioggia di un settembre già freddo, in cui il ricordo dell'estate si spegne; ma tenetevi strette le vostre vacanze, i posti visti, i volti abbronzati, non cadete nella trappola della malinconia autunnale, c'è sempre Kult a cercare di sollevarvi il morale...Sussurri ad esempio torna più sfavillante che mai, con nuove collaborazioni che non si lasceranno dimenticare, come Michele Ciorra, giornalista free-lance, con un racconto intenso, divertente, struggente, e Paola Caramadre, che ci regala una splendida passeggiata a Praga. E ci sono nomi che da poco o da molto abbiamo conosciuto, come Biancus, il re degli aforismi, Giancarlo Ferrigno e i suoi versi sperimentali, la delicata Maria Grazia Vitale, Meraviglia Murata con le sue amare poesie in prosa; non manca, ovviamente, l'avventura con il "pilastro" Alessandro Zanardi.

_____________________

Cominciamo proprio dal romanzo di Alessandro Zanardi, Terra Rossa, costruzione complessa, ricchissima di colpi di scena, personaggi, emozioni, vite che si intrecciano. Breve riepilogo: siamo giunti alla terza sezione dell'opera, e assistiamo al viaggio in mare di Louis De La Manon, riflessivo e intellettuale, e di Tefa, soldato rude e scostante, entrambi assoldati per la missione di uccidere il crudele sovrano Cimaron. Nel frattempo la prostituta Filine, bellissima compagna di Tefa, fa un incontro destinato forse a cambiare la sua vita.

_____________________


Si parlava di ricordo dell'estate, e dell'atmosfera rararefatta di calura, e di passione sognante, è impregnata la bella lirica Nei sentieri, di Maria Grazia Vitale, autrice intensa che abbiamo già imparato ad apprezzare per la delicatezza e l'eleganza in cui esprime i sentimenti.

_____________________


Si sorride invece con il sempre paradossale Biancus, ma è un sorriso che lascia spazio alla riflessione, come accade quando la vita ci viene presentata da un punto di vista diverso ed estraniato: molto acuto è l'unico comandamento del diavolo. Godetevi Immagina e le altre brevi parabole.

_____________________

Ascoltiamo il commento del prolifico Giancarlo Ferrigno a proposito della sua ultima lirica sperimentale Terrestrità: "Sotto una forma chiusa (infatti, in questa poesia voglio essere tale proprio come se dovessi dipingere un quadro ) , che esalta le doti artistiche di un pittore che a me piace molto. Si chiama Togo, vive tra la Sicilia e Milano, non lo conosco di persona ma attraverso le trasmissioni televisive date su Delta Tv per il sud e la televisione dell' Elefantino
per il nord".

_____________________


Dopo una voce conosciuta, ecco un nuovo collaboratore, Michele Ciorra, un autore davvero interessante, sia per il curriculum e la sua vivida presentazione, sia per il racconto che ci offre, Via dei Serpenti. Un bozzetto incantevole di Roma, personaggi tratteggiati con poche pennellate, ma che sembra di conoscere, un colpo di scena finale che imprimerà a tutti un sorriso di stupore, una meraviglia leggera che resta addosso.

_____________________


Pochi versi, sobri, diretti, intensi, per esprimere il Rancore, quel dolore che pervade l'anima e corrode la mente; pochi versi come solo Meraviglia Murata sa scrivere, con quell'incipit che già tutto condensa: hai oscurato la mia stella/ non te l'ho chiesto.

_____________________

Non sono mai stata a Praga, ma leggendo lo splendido racconto della nuova autrice Paola Caramadre mi è sembrato di immergermi nelle viuzze, nelle piazze, nell'atmosfera della capitale ceca. Praga, giorni di sole e di pioggia è un'emozione lancinante, un sogno, una passeggiata nella bellezza e nella storia.

_____________________


Siamo giunti anche per questo mese alla fine del nostro spazio, e devo dire che sono davvero felice di quello che ho letto, come da tempo non mi capitava. Grazie per tutte le parole che regalate, continuate a farlo, tanto più che ci sono tante occasioni di far sentire la vostra voce con Kult: per esempio il concorso di fantascienza 8k-o meno. A presto

Lorenza Ceriati
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Lorenza Ceriati
Sono nata a Piacenza il 16 agosto 1974; dopo la laurea in Lettere Moderne, indirizzo storico, alla Statale di Milano, mi sono trasferita a Modena, dove da sei anni insegno (da precaria, ovviamente, ma resta un lavoro bellissimo) italiano e storia nelle scuole superiori, soprattutto professionali. Ho redatto diversi manuali per la casa editrice ''Sigem'' e curato la rubrica ''Sussurri'' per KULT Underground; oggi collaboro con la rivista ''Comunica''. Sono sposata da quasi tre anni e finalmente ho realizzato il mio obiettivo più importante: mettere in cantiere un bimbo, che nascerà a giugno 2007.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 1151 millisecondi