:: Home » Numeri » #106 » SUSSURRI » SKAZ : Flusso di coscienza
2004
25
Mar

SKAZ : Flusso di coscienza

Commenti () - Page hits: 3100
SKAZ : Flusso di coscienza

Ho trovato il volo, sono arrivato,
a camminare sulla Luna,
poi! Sono tornato indietro, al bel tempo andato,
proprio perché! Sono un nostalgico,
ho contaminato la lingua, su incarico,
della : Lega dei Giusti…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!
…Tutto questo,
mentre guardavo la finestra di fronte,
da una sorvegliata stanza.

Salto! Dallo spavento, alto è il volume a tinte,
della radio,
qualcuno ravvisa, il contrasto :
fra le classi e gli elementi dissolventi,
si parla tristemente, di un futuro proletariato,
senza nessuna funzione storica…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!
…Tutto questo,
mentre guardavo la finestra di fronte,
da una numerata stanza.

Risalto! Dallo spavento, tutto trema,
accendo la televisione,
qualcuno ravvisa, mancanza di autonomia,
a questo punto, sogno!
Un movimento politico di memoria,
che, parta da una rivoluzione che, ci sia propria…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!
…Tutto questo,
mentre guardavo la finestra di fronte,
da una personale stanza.

Non vi svelo, dove mi trovo,
troppo facile!
Posso solo dirvi : di aver preso,
due … " Tablets " … di antidolorifici,
contro uno strano male di vivere,
dopo un'operazione all'ano, adesso,
ho un nuovo male a cui non ero pronto,
diciamo : mi sto allenando in corsa…
costretto a letto,
ho assaporato il gusto : dell'antimusicale,
del RAP come SKAZ,
sto bevendo dalla forma : di : James Joyce e di : Virginia Woolf,
nel monologo interiore,
ho messo le mie perle…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!
… Tutto questo,
mentre guardavo la finestra di fronte,
da una personale stanza.

Purtroppo, dovrei perfezionarmi,
in questi RAP come SKAZ,
ma, mi manca : sempre perché la vita,
si accanisce,
uno studio musicale casalingo,
dove registrare appunto,
questi SKAZ da cinque euro - lire…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!

Faccio un appello, accetto volentieri :
un regalo, magari da Jovanotti,
per me oggi, ogni cosa,
ha un prezzo senza fine, forse per mancanza,
di volontà,
forse per quella mancanza di passione,
che, avevo un ieri…
Nella sua evoluzione interiore, come scrive : MARX,
la mia scuola, se la musica non interviene,
se la rivoluzione non interviene,
finisce in un vile piagnisteo piccolo - borghese…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!

L'ho detto 1848 o 1883 volte,
così prendendo due date : a caso … guarda un po'!
… parafrasando :
La stanza è il ghetto del poeta,
il suo RAP metrico, romanzato e prosastico,
un nuovo modo di fare :
movimento e rivoluzione…
Proletari di tutti i paesi, unitevi!

Tremino pure le classi dominanti,
davanti ad un ritorno, della passione Comunista,
rompete le catene…
Studenti di tutti i paesi, unitevi!

Giancarlo Ferrigno
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 307 millisecondi