:: Home » Numeri » #106 » EDITORIALE » Premiazione di Holden
2004
25
Mar

Premiazione di Holden

Commenti () - Page hits: 4450
Premiazione di Holden

Come da programmi, il 13 di marzo, all'interno del piazzale centrale nell'ipermercato Rotonda di Modena, si è svolta la premiazione per il concorso artistico Holden V - Quali confini Holden. Un pubblico attento e numeroso, il consueto aiuto di due attori che hanno reso vive poesia e prosa, la proiezione su schermo gigante dell'ipertesto durante la lettura dei brani, gli interventi di organizzatori e degli sponsor: anche questa volta tutti gli elementi che erano presenti alle precedenti premiazioni sono stati proposti e rinnovati. Difficilmente le fotografie e le riprese video potranno rendere al pieno l'atmosfera esatta di questa manifestazione, ma ugualmente si è deciso di arricchire il CD multimediale ormai in chiusura con una parte di quanto girato, in modo da poter presentare agli assenti almeno una sfaccettatura di questo momento finale del concorso.

Di seguito riportiamo l'elenco dei vincitori e dei segnalati nelle varie categorie:

Categoria 12-16 anni
Prosa
Vincitore: Valeria Pizzingrilli
con l'opera Avventure in un angolo d'Europa
Motivazione: Per aver saputo coordinare la fantasia in un insieme organico e coerente.
(segnalato: Carlotta Bertelli)
Poesia
Vincitore:
Erika Starinieri con l'opera Nata nell' '89
Motivazione: Per la freschezza dell'ispirazione e la libertà espressiva con cui ha svolto il tema. La composizione rivela una precoce sensibilità, non disgiunta da un meditato senso di responsabilità
(segnalato: Paolo Boroni)
Grafica
Vincitore:
Paolo Boroni con l'opera Quali confini Holden
Motivazione: Per la scelta dell'immagine che mette in luce i pericoli ancora in agguato in un'idea di "Europa unita"
Musica moderna
Vincitore:
Francesco Marruso , Martina Santoli , Martina Solieri e Valeria Pizzingrilli con l'opera Quali confini Holden
Motivazione: Per la freschezza e la solarità del brano e l'impegno dimostrato nell'uso di un genere musicale particolare, il rap
Categoria 17-24 anni
Prosa
Vincitore:Marco Bonfatti
con l'opera Eurorottura
Motivazione: Per la freschezza e l'originalità del racconto, reso con padronanza linguistica e stilistica
(segnalato: Gian Giuseppe Merella)
Poesia
Vincitore:
Lucia Greco con l'opera Un artista mi dipinge
Motivazione: Per la forma agile di scrittura riflessa. Possiede una notevole capacità di suscitare immagini e collegarle alla propria esperienza interiore.
(segnalato: Francesca Vaccari)
Grafica
Vincitore:
Neja Engelsberger con l'opera Quali confini Holden
Motivazione: Per la capacità di sintesi grafica e per aver affrontato con ironia il tema del concorso sull'autostrada.
Categoria oltre i 25 anni
Prosa
Vincitore: Marcello Pini
con l'opera Endovenosa
Motivazione: Per la forza espressiva e l'interpretazione crudemente realista
(segnalato: Beniamino Rossini)
Poesia
Vincitore:
Rossella Bonfatti con l'opera Lituania
Motivazione: Il testo si segnala per la lucida coscienza della situazione "politica" del tema del confine e per l'asprezza ritmica con cui mette in luce efficacemente gli aspetti più scostanti della realtà
(segnalati: Daniele Tappari e Fabrizio Lorenzo Lago)
Grafica
Vincitore:
Maria Isabel Oliva Uzquiano con l'opera Quali confini Holden con l'opera Quali confini Holden
Motivazione: Per l'interpretazione originale del tema "europeo", che sviluppa il contrasto tra memoria storica e nuovi linguaggi
Musica classica
Vincitore:
Damedeo Trio con l'opera Quali confini Holden
Motivazione: Per l'interessante fusione di stili che richiama il tema del concorso
Musica moderna
Vincitore:
Monti Giuliano con l'opera Alibabà
Motivazione: Per aver raccontato con efficacia e originalità il tema del concorso attraverso gli occhi di uno straniero. Apprezzata in modo particolare la fusione tra voce e suoni elettronici
Prosa in lingua inglese
Vincitore: Ben Ling con l'opera Quali confini Holden
Motivazione: Una storia breve che rimane veramente tale, trasportandoti nella propria dimensione e permettedoti di essere il personaggio del racconto sognando mentre leggi. Sostantivi, aggettivi e verbi che insieme ti fanno sentire qualcosa: confini che cerchiamo con difficoltà di attraversare ogni giorno e persone che vogliamo raggiungere sperando non sia troppo tardi
____

Passando al numero di KULT che state per leggere ci teniamo a ringraziare una volta ancora i tanti collaboratori che in questo periodo stanno facendo il possibile per gestire i ritmi più elevati che dobbiamo richiedere. Alcuni, anche tra i più "fedeli", non ce l'hanno fatta e magari hanno dovuto saltare qualche uscita e la loro assenza dispiace sicuramente a noi quanto a voi lettori. Ma in fondo, in una pubblicazione come la nostra è più che accettabile qualche momento di discontinuità, e siamo sicuri che tutto tornerà più regolare entro pochi mesi.
Un saluto particolare va a Lorenza Ceriati e ai suoi collaboratori - che in questo ultimo periodo hanno veramente corso per consentire a noi di gestire le cose con più calma. Una nota: Lorenza Ceriati diventa la TERZA persona di KULT che si sposa in quest'ultimo periodo. Un augurio a lei e a
Davide Infantino4 da parte di tutta le redazione.

In chiusura, come abbiamo fatto nel numero scorso, approfittiamo di questo spazio anche per segnalare le uscite in formato e-paperback della KULT Virtual Press, che nell'ultimo periodo sono state più numerose del solito. Oltre ai già esplicitamente annunciati
Gocce di veleno2 (Laura Cherri) Il crepuscolo del Nazismo3 (Enrico Di Stefano) e Boardgames! (Andrea Nini) sono stati infatti messi on-line i due volumi relativi alle poesie e alla prosa sempre del concorso di Holden, una raccolta di racconti di Alec Valschi1 intitolata Sogni infranti e un nuovo volume in lingua inglese, scelto tra i classici: Andersen's Fairy Tales.
E' stato messo on-line inoltre un nuovo volume, diverso dal solito, che propone un mix tra immagini e testi. L'autore di questa operazione è Fabrizio Claudio Marcon, conosciuto sulle nostre pagine soprattutto (ma non solo) per la sezione MUSICA, che ha accettato di buon grado una sorta di "esperimento" che speriamo possa interessarvi. L'e-paperback è on-line da alcuni giorni - ed ha un nome che spero vi incuriosisca: Ritratti. Altro non dico - se volete saperne di più non dovete fare altro che collegarvi a
www.kultvirtualpress.com e scaricarlo :-)

Per il momento è tutto. Buona lettura, e arrivederci per il numero di aprile.

Marco Giorgini

1
premiato autore di genere horror, e fondatore dell'attivissimo sito www.latelanera.com

2
...raccolta di racconti horror...
(Nota dell'ultimo minuto: da poco questo volume NON è più disponibile per il download - nè sarà incluso in successive raccolte - perché l'autrice ha deciso di proporlo invece a pagamento su Arpanet... che dire? in bocca al lupo a Laura Cherri - che secondo noi è veramente in gamba - e "beati" quelli che hanno scaricato l'e-paperback nelle circa due settimane che è stato on-line sul nostro sito...)

3
...raccolta di racconti sci-fi / horror che hanno come tema comune il nazismo...

4
...se non ricordo male apparso sulle nostre pagine con un articolo molto divertente di SCIENZA...

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Marco Giorgini
Marco Giorgini è nato a Modena il 21 Agosto 1971 e lavora come responsabile del settore R&D in una delle più importanti software house italiane che si occupano di linguistica applicata. Dal 1994 coordina la rivista culturale KULT Underground e dal 1996 la casa editrice virtuale KULT Virtual Press; ha tenuto conferenze, e contribuito ad organizzare mostre e concorsi letterari, tra cui ''Il sogno di Holden''. Da marzo 2005 è autore di una striscia a fumetti sul mondo degli esordienti chiamata Kurt.
MAIL: marco@kultunderground.org
WEB:
www.kurtcomics.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 123 millisecondi