:: Home » Numeri » #103 » SUSSURRI » Il regno superficiale delle immagini
2003
25
Dic

Il regno superficiale delle immagini

Commenti () - Page hits: 2400
Il regno superficiale delle immagini

Sono stanco di tutto
E anche di tutti

È una nevralgia costante il rapporto con il mondo
E questa lamentela vorrei tenerla solo per me
Senza peraltro riuscirci

Tutti corrono
Tutti cercano uno spicchio di notorietà che subito sparisce
E il gioco riinizia più drogato che mai
Nella esposizione continua degli stessi agli altri
Dentro la vetrina dell'effimero e delle nullità

Siamo tutti dentro
Il regno superficiale delle immagini

Vogliamo diventare famosi
E se possibile ancora più famosi degli altri
E di chi era prima
E di chi viene dopo

Occupare il presente permanentemente
Come una necessità fatale
Con l'arte povera e istantanea
Nell'epoca della sua dissoluzione
Rappresentando il mondo
Coi suoi dolori brillanti


Mario Pischedda
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 148 millisecondi