:: Home » Numeri » #101 » COMPUTER » Studio 33 si unisce con Electronics Arts
2003
25
Ott

Studio 33 si unisce con Electronics Arts

Commenti () - Page hits: 2950
Gli sviluppatori inglesi Studio 33 di Liverpool si uniscono agli studios di Electronic Arts Northwest

Chertsey, Inghilterra - 16 Ottobre 2003 - Electronic Arts, uno degli studios leader mondiale dei videogiochi, ha annunciato l'acquisizione degli Studio 33, riconosciuti sviluppatori di videogiochi di titoli di guida e corse automobilistiche. Il team di Liverpool, composto da circa 30 persone, si unirà agli studios esistenti in EA Nortwest vicino a Warrington ed entrambi i team, che raggiungeranno un organico complessivo di 75 persone, si sposteranno nel nuovo edificio a Warrington in breve tempo. I termini dell'accordo non sono stati rivelati.
Studio 33 è principalmente conoscriuta per aver creato giochi per console, tra cui Formula One, Newman-Haas Racing e Destruction Derby Arenas. Questi giochi, sviluppati per altre case, non fanno parte della transazione.
EA, una delle maggiori aziende sviluppatrici di videogiochi ha al suo attivo 4000 impiegati, tra cui circa 2300 artisti nei suoi studios sparsi in tutto il mondo. EA pubblica videogiochi per tutte le console e per PC e nell'ultimo anno ha pubblicato 22 titoli che hanno venduto più di un milione di unità in tutto il mondo.

"Non potrei essere più felice con il calibro di questo talento che si unirà a EA in questo accordo", ha detto il Vice Presidente Esecutivo di EA, Bruce McMillan. "Il nuovo gruppo sta già lavorando su parecchi progetti che saranno annunciati in futuro. Predico che tra breve, EA Northwest sarà una forza riconosciuta a livello globale dell'intrattenimento interattivo". Il focus primario in cui questo nuovo team sarà quello programmare nuovi titoli di guida. Il manager generale di EA per l'Inghilterra, David Byrne controllerà il nuovo studio, il capo dello sviluppo sarà Chris Gibb, mentre John White sarà il capo tecnologico.

"Il Nord-Ovest dell'Inghilterra è un centro creativo che continuerà a crescere e a guadagnare popolarità" continua McMillan. "Ci sono più di 2000 sviluppatori in attività nella reglione e un insieme di università riconosciute e di collegi dell'arte garantiscono un continuo apporto di talenti. Questo è il posto ideale dove creare videogiochi".

Giovanni Strammiello
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 177 millisecondi