:: Home » Numeri » #99 » BOARDGAMES » Kill Doctor Lucky
2003
25
Lug

Kill Doctor Lucky

Commenti () - Page hits: 4900
Kill Doctor Lucky
gioco per 3-7 persone
Autore: James Ernest
Editore: Cheapass Games (
www.cheapass.com)

Tutti i giochi di investigazione iniziano quando la vittima é già diventata tale. Questo gioco invece si svolge prima che avvenga l'omicidio, infatti i giocatori sono i potenziali assassini che, per una ragione o l'altra, tentano di mettere fine all'esistenza del Dottor Lucky (letteralmente "Fortunato"), il vincitore sarà il giocatore che per primo riuscirà in questo intento.
La plancia di gioco rappresenta la villa del Dottore, con indicate le stanze (con relativi nomi), i corridoi e le porte che li collegano. Ogni giocatore ha un segnalino che indica la sua posizione nella villa, così come ne ha uno il Dottore. Una serie di carte dà la possibilità ai giocatori di spostarsi, spostare il Dottore, tentare un omicidio o sventare i tentativi degli avversari.
Il turno di gioco consiste in due possibili mosse:
- ci si può spostare di una stanza e pescare una carta se si entra in una stanza che ha il nome (quindi non nei corridoi o nelle scale),
- si può giocare una carta movimento (sul proprio segnalino o su quello del Dottore) e/o giocare una carta arma per tentare un omicidio, con la limitazione che questo può essere tentato solo se ci si trova nella stessa stanza con il Dottore e non ci sono altri giocatori presenti.
La carta arma riporta un numero (da due a otto), che può variare per certe armi se utilizzate in stanze appropriate. Questo numero rappresenta la pericolosità del tentativo, che deve essere neutralizzato dagli altri giocatori: ognuno di essi ha la possibilità di giocare un numero qualsiasi (a propria discrezione) di carte Fallimento. Se le carte Fallimento totalizzano un valore superiore all'arma, allora il tentativo è andato a vuoto e la fortuna ha di nuovo salvato il Dottore. In caso contrario il giocatore che ha fatto il tentativo vi riesce ed ha vinto la partita (potrà naturalmente rallegrarsi finché non si faranno vedere i detective, ma questa è un'altra storia, e un altro gioco).
Se non si ha alcuna arma a disposizione, si può tentare lo stesso, a mani nude, ma il tentativo vale solo un punto e facilmente verrà sventato. Bisogna prestare attenzione al meccanismo degli scarti, dato che le carte Fallimento una volta giocate vanno messe da parte e non dovranno essere rimescolate quando il mazzo si esaurirà, in questo modo c'è la garanzia che prima o poi i tentativi dei giocatori sono destinati a riuscire, dato che le carte Fallimento a lungo andare si esauriranno.
Al termine del turno del giocatore, viene mosso il Dottore alla stanza successiva, secondo un percorso ad anello prestabilito. Se durante questo movimento il Dottore entra in una stanza occupata da uno o più giocatori, allora il turno passa a questo giocatore, e da lui riparte la sequenza normale.
Questo gioco è semplice, si gioca in fretta ed è divertente, dato che genera una serie di situazioni da cartone animato. Non ha un alto valore come rigiocabilità, ma è sopportabile dato il costo, e qui bisogna aprire una parentesi…
La filosofia che James Ernest ha seguito per realizzare questi giochi è quella di cercare di tenere i prezzi il più basso possibile, dato che per buona parte i componenti che si trovano nelle scatole sono sempre gli stessi, come pedine, segnalini e denaro, e possono essere riutilizzati in più giochi, i prodotti Cheapass contengono solo quello che è indispensabile: di solito il tabellone e le carte, oltre al regolamento, e realizzati in modo economico. Nel caso di "Kill Doctor Lucky" abbiamo stampe in bianco e nero (probabilmente fatte con una stampante laser) su cartoncino per il tabellone e su carta colorata per le carte.
L'obiettivo di tenere bassi i prezzi è sicuramente stato raggiunto, dato che molti giochi non raggiungono il prezzo di vendita di 10 Dollari (come "Kill Doctor Lucky", che costa $ 7.50).
Ma il prezzo basso non significa scarso valore, dato che tutti i giochi Cheapass sono originali, estremamente demenziali e rapidi da giocare, oltre che semplici da imparare (ogni tanto si può trovare un regolamento un po' "traballante", ma sono comunque una minoranza rispetto al lotto complessivo). L'unica nota che posso fare è che non è facile trovarli nel nostro paese, e se volete provarli dovrete acquistarli direttamente negli Stati Uniti, magari non da soli, altrimenti rischiate di pagare di più le spese di spedizione che il gioco.
"Kill Doctor Lucky" è forse il gioco più famoso della Cheapass Games (che, letteralmente, vuol dire "giochi con le pezze al sedere") ed ha generato anche una serie di sequel e prequel (in uno di questi dovete addirittura salvare il Dottore dall'affondamento del Titanic), per cui ve lo consiglio, se doveste casualmente vederlo su qualche scaffale.
Poi, se volete sentirvi più ispirati, potete giocarlo immaginando di tendere agguati al capoufficio, al vicino o alla suocera, ma non fatevi sentire da nessuno, mi raccomando, potrebbero scapparvi delle frasi difficili da spiegare davanti al giudice…

Andrea Nini
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Andrea Nini
Nato il 25 luglio 1968, diplomato alla Scuola di Informatica di Modena, attualmente lavora come programmatore free-lance. Ha sempre coltivato la passione per il gioco, di qualunque tipo: boardgame, simulazioni, con i dadi, con le carte, di ruolo e di comitato. Pensa che in ogni gioco si nasconda un microuniverso, con entità, regole ed uno scopo, da esplorare e conoscere. Per conoscere meglio noi stessi. E, perché no, divertirsi.
MAIL: n.and@tiscalinet.it
WEB:
http://www.nand.it
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 156 millisecondi