:: Home » Numeri » #98 » SUSSURRI » Il Destinorizzonte
2003
25
Giu

Il Destinorizzonte

Commenti () - Page hits: 17k
IL DESTINORIZZONTE


Stracci di sonno
coprono la notte;
masticano
quel corpo flessuoso di buio,
mentre una scossa d'amore
s'avvinghia
alle sue membra, diafane di stanchezza.

Lo sguardo fosforescente della nebbia
si espande nel cuore
come un gas di desideri volatilizzati.

Il mio destino, guantato dalla notte,
scende nei sobborghi dell'anima:
strade oscure di pensiero
e siepi d'amore
s'intersecano nel mio nome.
Il destinorizzonte
s'attorciglia
a questa landa di tempo.

Chi
striscerà nella roccia del canto
la gioia, turgida
come i seni di un fiore incantato?


Pietro Pancamo
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 139 millisecondi