:: Home » Numeri » #114 » SUSSURRI » Comincio ad essere vecchio
2004
25
Dic

Comincio ad essere vecchio

Commenti () - Page hits: 3100
Comincio ad essere vecchio

Ci vorrebbe, un maestro come Schumann,
che, legasse tra le mie dita,
una peculiare : 6b di matita,
che, mi aiutasse a capire,
come fermare,
sul rigo le mie idee fatte di crome,
quelle volutamente sparse,
in segno allegro ed affettuoso,
quelle figure amiche,
che, disegnano stramberie,
per l'altrui uso.

Che cosa io sia veramente, non lo so,
ancora, non ho chiarezza di me…
se io sia o no un compositore o un poeta,
lo decideranno,
gli angeli posteri che, mi aiuteranno,
a comprendere contro il muro dell'età,
come rompere l'ottusità,
che, tanto mi affligge…
almeno… lo spero!

Oh! Questa giovinezza che, scorre,
verso l'antico, il vecchio,
e sopra l'innocente musica s' affligge,
di nuvoli il sol,
maledetto quel giorno che, abbandonerò,
l'idea di studiare composizione,
alla polvere andranno,
le candide figure…

Imparare la musica non deve avere età,
la poesia, solo per questo è ritornata,
a vivere.

Giancarlo Ferrigno
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 151 millisecondi