:: Home » Numeri » #38 » CINEMA » Alla prima e alla seconda
1998
25
Gen

Alla prima e alla seconda

Commenti () - Page hits: 3150
Alla prima e alla seconda


Ciccioni! I vostri succhi gastrici sono ancora impeganti a digerire tutte le porcherie che vi siete mangiati per Natale e voi non fate nulla? Pensate che leggere Kult vi possa aiutare? Credete che stare seduti davanti al monitor faciliti quel laborioso processo che si sta svolgendo dentro di voi?
Meritereste la videocassetta di "A spasso nel tempo" con riavvolgimento infinito.
La sbornia di uscite che si accalcano alla fine dell'anno (ne parleremo poi) coincide con l'ultimo dei miei articoli interamente dedicato a recensioni della 54esima Mostra del Cinema di Venezia, dal prossimo mese si torna al pout-pourri di recensioni lagunari, prime visioni, ennesime visioni, costume e società. Tiè! Di seguito troverete fiumi di parole (tra noi...) su tre film di discreto interesse da spulciare fra le rassegne o nelle trasmissioni televisive notturne.
E allora?

Michele Benatti

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Michele Benatti
Michele Benatti, Nasce nel 1970 tra le bonifiche ferraresi ma cresce in provincia di Reggio Emilia tra le ciminiere delle ceramiche castellaranesi. Un'insana passione per l'informatica lo porta addirittura alla laurea breve ma si dice che abbia sbagliato mestiere. Appassionato spettatore di cinema extrastatunitense e di letture slave, matura col tempo una capacità critica tale da poterne addirittura scrivere. Estroverso ma timido, miope ma acuto, pallido ma sanguigno sono le caratteristiche di Michele Benatti.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 143 millisecondi