:: Home » Numeri » #37 » COMPUTER » zPiTiPz
1997
25
Dic

zPiTiPz

Commenti () - Page hits: 2700
zPiTiPz


NB
Chiunque applicherà le procedure descritte lo fa a suo rischio e pericolo, io che scrivo e la rivista non saranno assolutamente responsabili per eventuali problemi o malfunzionamenti che potranno capitare dopo l'applicazione della procedura.
Se ne consiglia l'utilizzo solamente ad utenti esperti.



----------------------------------------------------------------------

Da 16 a 16.8 milioni

----------------------------------------------------------------------


Windows 95 offre a seconda del sistema la possibilità di utilizzare 4 palette di colori, la prima delle quali è quella a 16 colori.
Questa palette non permette una buona resa della grafica su schermo però utilizza pochissime risorse di sistema.
La successiva è quella a 8 bit che permette a Windows di lavorare con
256 colori. Con questa palette si ottiene una migliore qualità grafica ma anche un maggiore uso di memoria video e una minore velocità anche se non si dovrebbe notare una grande differenza di prestazioni. Non per niente questa palette è una delle più utilizzate.
La palette a 16 bit (High Color) permette a Windows di utilizzare
65000 colori per la visualizzazione delle immagini. A meno ché non si disponga di una discreta quantità di memoria Video, l'utilizzo di questa palette potrebbe rallentare notevolmente le prestazioni video del vostro computer.
Se si dispone di una scheda con 4 Mega di ram non avrete problemi altrimenti vi consiglio di valutare le prestazioni a seconda della risoluzione che utilizzate.
Per finire c'è la palette True Color, che permette l'utilizzo di circa
16.8 milioni di colori. La differenza con la palette precedente non è tanta anzi, in molti casi potreste non accorgervi della differenza.
Quindi anche in questo caso se proprio non vi serve, vi conviene risparmiare delle risorse ed utilizzare una palette inferiore.


----------------------------------------------------------------------

Scegli la palette

----------------------------------------------------------------------


Nella precedente sezione vi ho descritto le differenze delle palette di Windows; in poche parole migliore è la palette, migliore sarà la grafica visualizzata sullo schermo ma a scapito della velocità.
Per modificare i settaggi della palette in uso, basta cliccare con il pulsante destro sul desktop, scegliere Proprietà e cliccare sulla scheda Impostazioni.
Nel riquadro Tavolozza dei colori, potete scegliere tra le palette disponibili. Appena avrete scelto, cliccate su OK e a seconda della versione di Windows 95 che possedete sarà o meno necessario riavviare il sistema.


----------------------------------------------------------------------

Risoluzione

----------------------------------------------------------------------


La risoluzione utilizzata dal sistema indica quanti pixel sono visualizzati sullo schermo. Quindi una risoluzione di 640 x 480 indica che lo schermo è composto da una matrice di 640 punti di larghezza e
480 punti di altezza.
Più alta è la risoluzione, più alto è il numero di pixel utilizzati e più alto è il numero di oggetti visualizzabili sullo schermo.
Quindi con una risoluzione alta avrete un desktop ampio ma vedrete tutto più piccolo.
Per modificare la risoluzione potete seguire la procedura precedente e modificare l'Area del desktop invece della Tavolozza dei colori.


----------------------------------------------------------------------

La risoluzione e i colori

----------------------------------------------------------------------


Nelle sezioni precedenti vi ho parlato di palette di colori e di risoluzioni, ora vediamo la relazione che c'è tra questi due.
La risoluzione dello schermo può limitare i settaggi della palette e viceversa. Infatti alte risoluzioni o palette con elevati numeri di colori, utilizzano molta memoria video lasciandone poca per la controparte. Windows è in grado di capire le possibili combinazioni dei due settaggi a seconda della scheda video installata.
Per fare un esempio, ad una bassa risoluzione sarà possibile scegliere tra tutti i quattro tipi di palette, ad un'alta risoluzione invece potrete scegliere solo la palette a 16 o al massimo 256 colori. Non dimenticate comunque che su questi settaggi, non influisce solo la scheda grafica, ma anche il monitor che potrebbe non essere in grado di sostenere le risoluzioni supportate dalla scheda.


----------------------------------------------------------------------

Il cestino

----------------------------------------------------------------------


Questo consiglio potrebbe tornarvi utile la prossima volta che dovrete cercare qualcosa che è finito nel cestino. E' infatti possibile ordinare gli oggetti contenuti nel cestino per Nome, Posizione originale, Data di eliminazione, Tipo e Dimensione in modo da individuare velocemente l'oggetto che si desidera ripristinare. Per avere una migliore visione del contenuto bisogna scegliere la voce
Dettagli dal menù Visualizza, e poi, cliccando sull'intestazione grigia in alto, i file verranno ordinati a seconda dell'intestazione scelta.


----------------------------------------------------------------------

No, il cestino no

----------------------------------------------------------------------


Vi dimenticate sempre di svuotare il cestino? Windows 95 tiene conto della percentuale di disco utilizzata dal cestino e quando raggiunge una certa percentuale (il default è 10%), lo svuoterà automaticamente.
Se siete quindi a corto di spazio su disco forse vi converrà ridurre questa percentuale. Basta cliccare col pulsante destro sul Cestino e scegliere Proprietà. Muovendo la levetta, verrà modificata la percentuale.
E' inoltre possibile definire una percentuale diversa per ogni disco che possedete oppure fare in modo che i file cancellati vengano automaticamente distrutti.


----------------------------------------------------------------------

La memoria

----------------------------------------------------------------------


Un errore comune è quello di confondere il concetto di memoria con lo spazio su disco. Così, nel caso siate giovani e inesperti, ora vi spiego la differenza con un esempio.
Pensate al vostro disco come ad una libreria nella quale sono contenuti tutti i vostri file, siano questi programmi, documenti, cartelle e quant'altro potete vedere contenuto in C:\
La quantità di dati immagazzinabili dipende dalla dimensione del disco. Più il disco è grande, più la libreria sarà capiente.


----------------------------------------------------------------------

La memoria II

----------------------------------------------------------------------


La memoria del computer, normalmente chiamata RAM, è invece una cosa a parte destinata ad immagazzinare temporaneamente tutte quelle informazioni che devono essere elaborate dal processore. In più può servire per contenere dei dati che devono essere reperibili velocemente. La cosa che bisogna ricordare è che la RAM è limitata ed
è in quantità estremamente inferiore rispetto al disco. E' proprio per questo che se apriamo contemporaneamente troppe applicazioni il sistema rallenterà fino a che non apparirà un messaggio che ci avverte che non c'è più memoria disponibile. E' per questo che maggiore è la quantità di RAM disponibile, migliori saranno le prestazioni generali del sistema.


----------------------------------------------------------------------

Fare spazio

----------------------------------------------------------------------


Volete liberare un po' di spazio dal disco? Aprite la cartella
Windows\Help ed eliminate tutti i file con estensione AVI. Almeno che non siate proprio dei principianti questi file non vi serviranno e risparmierete circa 7 Mega.
La presenza di questi file dipende comunque dal tipo di installazione di Windows che avete fatto.


----------------------------------------------------------------------

Floppy

----------------------------------------------------------------------


Se avete un floppy disk contenente numerosi file che non vi servono più, per liberarlo farete prima a fare una formattazione veloce del dischetto che a cancellare normalmente tutti i file.



Fabrizio Guicciardi

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Fabrizio Guicciardi

Fabrizio Guicciardi, nato a Modena nel 1972 è il capo redattore di KULT Underground nonché il webmaster del sito www.kultunderground.org . Laureato in Ingegneria Informatica si occupa di gestire la presenza in rete della rivista e delle altre iniziative firmate KULT Underground.


MAIL: fabrizio@kultunderground.org
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 172 millisecondi