:: Home » Numeri » #37 » COMPUTER » Caro Babbo è Natale...
1997
25
Dic

Caro Babbo è Natale...

Commenti () - Page hits: 3050
Caro Babbo Natale...


Che cosa giocheremo a Natale?
Che cosa sogneremo il 24 sul guanciale?

Andremo a vedere con l'occhio un po' lesso

Cosa il mercato ci ha promesso


Beh non ne ho voglia. No proprio no. Avevo iniziato a scrivere questo articolo tutto in rima, ma vi ho rinunciato. Va bene che siamo a
Natale, ma abbiamo un certo contegno da tenere (dentro le scarpe).
Iniziamo a vedere rapidissimamente quali giochi troveremo sotto l'albero di natale quest'anno (si dice così vero)? Avrei potuto dire che giocheremo sotto l'albero di Natale, ma stare in ginocchio per alcune ore non deve essere molto comodo...
Tomb Raider II Ovvero quali nuovi animali in via di estinzione uccideremo quest'anno? Ma soprattutto come fa ad entrare nelle piramidi senza pagare i biglietti d'ingresso? O a distruggere ricchezze naturali?
Spero che vi accontenterete di sapere che è uscito il gioco che Paolo aveva recensito in una preview il mese scorso. Miss Lara Croft è ancora tra noi, più rotonda che mai (no, non è diventata obesa... hanno usato solo più poligoni) e con una treccia che galleggia in acqua e si muove quando salta. TRII è uscito e scommetto che in una settimana tra la versione Pc e quella Playstation se ne venderanno migliaia di copie. Notate che questa volta la versione accelerata del gioco per PC è molto superiore rispetto quella per Playstation
(d'altronde è giusto così, visto la differenza di prezzo delle due macchine). Sinceramente ritengo che il lavoro svolto dai programmatori sia stato buono, ma ormai tutti noi abbiamo fatto l'occhio alle fattezze di Miss Croft e mi sembra che l'hype sia un po' esagerato per un gioco che tutto sommato ricalca molto quello originale (uniche variazioni alla trama sono un cavallo, una motoslitta da neve e qualche altro aggeggio che la nostra amica potrà utilizzare nelle sue scorribande e i quesiti che sono diventati un po' più difficoltosi).
Monkey Island 3: The Curse Of Monkey Island (La maledizione di Monkey
Island) Come tutti voi ricorderete nella preview ero riuscito a spedire via quelle "SIMPATICHE" scimmiette. Ma ora sono tornate più in forza che mai con sciabole e polli... Eh sì il gioco è quello che ci aspettavamo: un misto di pirati e nonsense nella migliore tradizione di Monkey Island. Il gioco l'ho portato a termine. Se cercate qualcosa che vi possa far passare alcune ore spensierate davanti lo schermo, questo è il gioco che fa per voi. Devo dire che vi conviene partire immediatamente con il livello difficile, se avete in passato giocato con avventure della LUCASArts, per non finirlo troppo presto. Come troppo presto direte voi? Sì, il gioco cercate di farvelo durare perché nonostante sia immagazzinato su due CD, usando bene la zucca lo finirete nel giro di due (o tre) settimane - giocandoci circa 2 ore al giorno. Ma sappiate che tutto quello che vedrete è frutto di due bei annetti di sviluppo e che, se mai ci sarà un seguito, questo vedrà la luce non prima di altri 2 anni. Ma pensiamo al presente: il gioco vale la candela e se cercate un'avventura, non lasciatevelo sfuggire. E giocatelo fino in fondo: anche il purista delle avventure non dovrebbe minimamente disdegnare le sezioni arcade. Per quanto riguarda la storia... beh non vorrete che ve la racconti svelandovi il bello.
Sappiate che non inizia nel punto in cui finiva la seconda, ma non preoccupatevi perché alla fine tutta la storia si esplicherà. Per giocare al meglio sono richiesti DIRECTX5, un lettore cd. Cosa altro devo dirvi a proposito? Sappiate che sembra di vedere un cartone animato delle recenti produzioni Walt Disney: la grafica è di ottima fattura (e non parlo solo delle scene d'intermezzo, peraltro compresse in modo magnifico, ma dei momenti di gioco - una cosa così ai tempi di
DRAGON'S LAIR avrebbe spopolato anche se non avesse avuto la giocabilità a cui ci ha invece abituato la LUCASArts). In più la giocabilità è assoluta essendo il grado di difficoltà intermedio
(nella modalità difficile) e i contenuti umoristici veramente degni di nota. Il doppiaggio infine è spettacolare. Vi do anche alcuni consigli sul gioco: attenti ai discorsi dei personaggi, soprattutto quando sembrano assurdi (hanno sempre un certo senso all'interno del momento e della situazione nei quali sono svolti) e soprattutto muovete bene il mouse nei posti dove ci sono molti oggetti: a volte ci scappano proprio gli indizi più importanti. P.S. Se rimanete bloccati, scrivetemi alla casella e-mail della rivista e vi darò qualche aiuto.
E poi non dite che non sono buono sotto Natale...
Continuiamo, ora con una carrellata veloce di tutti i titoli che potrebbero sconvolgere le vostre deboli menti da fanatici di videogiochi. Vi "additerò" la VAGONATA di giochi che arriveranno nei negozi prima di Natale!
F1 Racing Simulation Il gioco definitivo per gli appassionati di F1?
Bene sicuramente uno dei più azzeccati degli ultimi anni. Eh sì ragazzi siamo ai livelli di F1GP2 per quanto riguarda l'accuratezza dei settaggi delle monoposto e al livello di F1 della Psygnosis per quanto riguarda la grafica. Cosa altro dire? Ho avuto l'impressione che a livello facile, F1RS (che ancora non l'ho detto è della UBISOFT) si avvicini molto allo stile Arcade di F1, recensito tempo fa dal sottoscritto. Ma appena si passa ad uno dei livelli realistici (sono
3: da principiante ad esperto) le cose si complicano. Miei cari schumacherini, dovrete settarvi la macchina moooooolto bene se volete prendere le curve. Cosa non ci riuscite? Non ne avete voglia? Beh allora tornate su qualche altro gioco un po' più immediato. Questo gioco è per persone serie. Io vi ho avvertito. Configurazione richiesta: Pc a 120 Mhz - Scheda che supporti le D3D (e DirectX5) - 16
MB di Ram e Win 95
Blade Runner E chi non lo sta aspettando? Il sito web (uno dei tanti) ci avvisa che il gioco è già in commercio. In qualche negozio troverete già la versione Inglese. Che fine ha fatto la versione in italiano? Si è già scatenata la ridda di voci: chi lo dà in arrivo due giorni prima di Natale, chi dice che non è prevista una versione in italiano, chi ci dice che non arriverà prima di febbraio. Io vi consiglio di aspettare la versione in Italiano (specialmente se non siete molto bravi nella lingua d'oltremanica). Leader i nostri lettori cd-rom aspettano impazienti...
I-War Gioco forse non molto pubblicizzato. Ragazzi sveglia: è candidato per usurpare il trono dei vari simulatori di volo spaziale che fino ad oggi hanno spopolato (e forse ingiustamente?) Eh sì, i programmatori di questo gioco dopo aver sparso un po' di zizzania a destra e a sinistra criticando chiunque usi gli effetti standard delle schede grafiche acceleratrici (senza sforzarsi più di tanto quindi) verranno passati al nostro insindacabile giudizio: a livello grafico il loro lavoro sarà senz'altro rimarchevole visto che non usano nella versione che verrà rilasciata nei negozi alcuna scheda accelerata, e per quello che riguarda la giocabilità, quest'idea di poter giocare in
4 modi diversi a seconda del ruolo che vorrete vestire nella storia non sembra niente male. Già perché non saranno missioni slegate una dall'altra ma saranno legate da una storia intrigante (o almeno così si spera). Date non ne conosco, ma ne riparleremo.
FIFA 98 Il sottotitolo non me lo ricorderò mai, ma sappiate che ha a che fare con le strade e la coppa del mondo che si giocherà in Francia l'anno prossimo. Il gioco è sempre quello del calcio: la giocabilità?
Non lo so; in una qualche intervista i programmatori chiedevano venia per le versioni precedenti promettendo che questa vi avrebbe fatto dimenticare tutte le altre precedenti versioni. Dicono sempre così: graficamente pare vero, ma visto che quello che conta è la giocabilità... Vedremo. Ah il gioco è già uscito, io l'ho visto, ma non l'ho provato, per cui non posso dirvi niente altro di più.
Screamer Rally Se volete comprare giochi con il look rifatto fatelo pure, ma mi chiedo in quanti di voi siano disposti a pagare per avere lo stesso gioco dell'anno scorso per 3dfx con in più - sentite questa
- un patch per il gioco dell'anno scorso. Abbiamo visto e provato il gioco: dei cambiamenti in effetti ci sono stati, la strada più larga, fumi e nebbie, ma il vanishing point a 2 palmi dal naso della macchina: si poteva forse evitare su un Pentium 200 Mhz MMX? Ma è possibile che uno dei giochi più belli di quest'anno debba finire così? Mi dispiace molto soprattutto pensando che è fatto qui in
Italia. Sebbene dunque si poteva migliorare in alcuni punti, il gioco
è molto meglio di tutto quello che si è visto nel campo dei Rally su
Pc (Sega Rally e International Rally Championship) e lo raccomando quindi ai patiti del genere, a chi non avesse la versione dell'anno scorso e, perché no, anche a chi l'avesse (sempre perché c'è il famoso patch). Ma i tester sono una razza in via di estinzione?
Quake II Arriverà prima o poi? Non preoccupatevi, sarà qui a breve.
Fabrizio, preparati a scrivere pagine e pagine di recensione e non dire già che non ti piace se non l'hai ancora provato (eh, eh).
Unreal Disperso ormai da tempo immemore, uscirà lo stesso giorno di
Quake 2? Sicuramente sì. Sarà lì pronto e tradotto aspettando che esca
QUAKE II. Mah.
G-Police L'ultimo colpo della Psygnosis, pronti a stenderci a terra con la loro solita grafica da URLO. Titolo che concorre per il concorso: "Non avrete mai una macchina buona per farlo girare". Sto scherzando, penso basterà la cara e vecchia 3dfx per farci ancora una volta sognare. Questa volta a bordo di un elicottero armato fino ai denti dovremo proteggere le città di una colonia (su non mi ricordo più quale pianeta o satellite) da orde di terroristi. Il tutto contornato da una serie di missioni di caratura strategica non indifferente e da una giocabilità notevole. Ho provato la demo e l'ho finita un paio di volte. Penso che assieme a Monkey e Blade questo sia uno dei titoli più coinvolgenti dell'anno ma anche
The Reap Sparatutto isonometrico con una grafica davvero ben fatta che ci ricorda un po' il vecchio Zaxxon di mamma Sega. Stessa giocabilità grafica rifatta, esplosioni, splatteramenti. Richiede "solo" DirectX5 e nessuna scheda grafica accelerata (perché la memoria per le texture che di solito è presente in tali schede è inferiore ai 12 MB richiesti dal gioco - ecco perché ci mette tanto all'inizio, carica tutte le texture del livello...) Complimenti davvero alla casa software
Housemarque Games che l'ha programmato e alla Take2 per aver saèuto trovare tali programmatori. Sembra un ottimo surrogato di un giochino che ruggisce da queste parti e del quale prima o poi parleremo.

----------------------------------------------------------------------


Un Natale affollato quest'anno... che sia prossima la contrazione del mercato che avvenne già nel 1984? Auguriamoci di no. Ah non c'è davvero bisogno di spedire delle banane qui in redazione: le scimmie sono tornate a Monkey Island su consiglio del loro psichiatra... ma temo torneranno a trovarmi. Ah dimenticavo vi salutano e vi augurano un Buon Natale e felice ANNO nuovo. Saluto al quale unisco il mio... e cercate di mantenere la glicemia bassa!

Giovanni Strammiello

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 204 millisecondi