:: Home » Numeri » #34 » COMPUTER » zPiTiPz
1997
25
Set

zPiTiPz

Commenti () - Page hits: 3050
zPiTiPz


NB
Chiunque applicherà le procedure descritte lo fa a suo rischio e pericolo, io che scrivo e la rivista non saranno assolutamente responsabili per eventuali problemi o malfunzionamenti che potranno capitare dopo l'applicazione della procedura.
Se ne consiglia l'utilizzo solamente ad utenti esperti.



----------------------------------------------------------------------

Gestione dei file

----------------------------------------------------------------------


Lo sapete che potete fare delle semplici operazioni di gestione dei file nella finestra di apertura e salvataggio dei file?
Naturalmente solo se state utilizzando un programma realizzato per
Windows 95 come ad esempio il WordPad o Microsoft Word 7.0 avrete la possibilità di utilizzare il tasto destro del mouse come se foste su una qualunque finestra di explorer. Sarà così possibile cancellare, rinominare, copiare su un dischetto un qualunque file attraverso il classico menù che appare cliccando con il tasto destro.
Tutto questo invece non è possibile con le applicazioni a 16 bit per
Windows 3.11, sarà necessario aprire un'altra finestra per svolgere questi semplici comandi.


----------------------------------------------------------------------

Temporaneamente

----------------------------------------------------------------------


Se scuriosate il contenuto dei vostri dischi fissi probabilmente troverete alcuni file (la maggior parte dei quali hanno l'estensione
.TMP) che non c'erano mai stati prima come, ~WRL1245.TMP o
~df30c5.TMP. Vi chiedete cosa sono e da dove vengono?
Questi sono file temporanei che Windows 95 crea per memorizzarci delle informazioni al loro interno quando gli pare. Per trovare tutti i file di questo tipo basta fare una ricerca sul disco che volete digitando come chiave *.tmp.
Windows normalmente è abbastanza efficiente nel cancellare i file di questo tipo quando aspettate la fatidica scritta per poi spegnere il computer. Pensate però a cosa succede se spegnete direttamente il computer senza aspettare! (Cosa che capita quando si ciocca tutto e non funziona più niente)
Ebbene Windows non ha avuto la possibilità di rimuoverli com'è solito fare e questi rimarranno sul vostro disco per sempre. E' quindi bene, periodicamente, verificare la presenza di questi residui e cancellarli dal vostro disco.


----------------------------------------------------------------------

No tu no!

----------------------------------------------------------------------


Volete selezionare tutti i file contenuti in una cartella tranne uno?
Oppure tutti tranne uno o due? La possibilità che offre Windows di invertire la selezione vi velocizzerà notevolmente il compito.
Basterà selezionare i file che non volete, cliccare sul menù modifica e scegliere inverti selezione. Fatto questo avrete ottenuto il risultato desiderato con il minimo sforzo.
Questo comando è disponibile in tutte le finestre di explorer e del
Gestione risorse.


----------------------------------------------------------------------

Sei ancora qui!

----------------------------------------------------------------------


Windows 95 non ci pensa di rimuovere le voci dalla lista Nuovo (quella che si ottiene cliccando col tasto destro sul desktop o in una cartella e selezionando Nuovo) anche se è stata eliminata dal sistema l'applicazione a cui fa riferimento. (Ma i programmi non dovrebbero disinstallarsi completamente?)
Non è una bella cosa, vero!? Le potete rimuovere "a mano" voi stessi dal vostro computer. Basta dare un'occhiata alla tabella dei Tipi di
File.
In una cartella qualsiasi cliccate sul menu visualizza, selezionate la voce opzioni e cliccate sulla scheda Tipo file. Scorrendo la lista, quando vedete un oggetto che intendete cancellare, cliccate su rimuovi e questo se ne andrà anche dalla lista Nuovo.


----------------------------------------------------------------------

Senza il mouse

----------------------------------------------------------------------


Siete mai stati in una finestra di Proprietà e avreste voluto muovervi tra le varie schede senza utilizzare il mouse? Non è così difficile.
Semplicemente utilizza Ctrl+Tab per passare alla successiva e
Ctrl+Shift+Tab per passare alla precedente.
Chi ha bisogno del topo?


----------------------------------------------------------------------

A capo

----------------------------------------------------------------------


Vorreste più testo su una singola riga dei nomi delle icone sul desktop e nelle cartelle, in modo che nomi come The Microsoft Network e Netscape Navigator appaiano su una singola riga?
E' possibile determinare se i nomi vanno a capo o meno lavorando sulla spaziatura orizzontale delle icone. Clicca sul desktop con il pulsante destro e scegli Proprietà, clicca sulla scheda Aspetto e selezione come Parte dello schermo la Spaziatura orizzontale icone. Modificando il valore a lato portandolo a 90 o 100 o al valore che vorrete otterrete l'effetto desiderato. Più alto è il numero più caratteri staranno su una singola riga. Cliccando su applica potrete verificare il risultato.

(E' più semplice vedere l'effetto di questo settaggio se è stata attivata la disposizione automatica delle icone sul desktop)


----------------------------------------------------------------------

Ancora a capo

----------------------------------------------------------------------


Avete notato che se aprite il Notepad e iniziate a digitare, il testo continuerà a procedere inesorabilmente verso destra senza mai andare a capo?
Questo succede perché l'opzione di A capo automatico di NotePad è normalmente disabilitata. L'unica cosa che vi farà andare a capo sarà premere invio.
Se invece preferite che sia il programma stesso ad andare a capo quando raggiungete il bordo destro della finestra dovete selezionare la voce A capo automatico nel menù modifica, prima di iniziare a digitare.
In questo modo il NotePad aggiusterà i ritorni a capo a seconda della dimensione della finestra.


----------------------------------------------------------------------

Una scrivania pulita

----------------------------------------------------------------------


Vorreste tenere libero il vostro desktop dalla moltitudine di collegamenti presenti?
Tre parole: "Menù di Avvio". Create qualche cartella nel Menu di Avvio e inserite i vari collegamenti in queste cartelle. In questo modo i vostri collegamenti saranno accessibili velocemente attraverso il menù sulla barra delle applicazioni.
* Aprite il Menù di avvio cliccandolo con il tasto destro e
selezionando Apri.

* Cliccando con il tasto destro sulla finestra create una nuova
cartella.

* Nominatela come desiderate.
* Trascinate al suo interno tutti collegamenti che desiderate.
* Potete ripetere la procedura creando altre cartelle.
L'unica cosa da ricordare è che quando inserite un collegamento ad una cartella questo non sarà un ulteriore sotto menù; cliccandolo si aprirà semplicemente la finestra relativa a quella cartella.


----------------------------------------------------------------------

Gruppi?!

----------------------------------------------------------------------


Volte convertire uno dei vostri vecchi Gruppi di programmi di Windows
3.11 un una cartella del Menù di Avvio (sempre che abbiate installato
Windows 95 sopra al 3.11)?
* Clicca su Avvio.
* Scegli Esegui...
* Digita 'GRPCONV /M' e clicca Ok.
* Nella finestra che appare scegli i gruppi che vuoi convertire e
clicca su Apri.

Sarà Windows 95 ad eseguire la conversione.
Per vedere il risultato basterà ovviamente cliccare su Avvio e vedere sotto la voce Programmi.


----------------------------------------------------------------------

Multi

----------------------------------------------------------------------


In un'altra tip, vi avevo detto che è possibile, utilizzando il mouse, selezionare un gruppo di icone, cliccando e trascinando. Una volta che avete selezionato un gruppo di icone potete, cliccando su una di queste col tasto destro eseguire un comando del menù che appare, su tutte le icone selezionate. Se volete risparmiarvi un passaggio basta che eseguite la selezione del gruppo di icone con il tasto destro invece del sinistro.


Arrivederci ad Ottobre.


Fabrizio Guicciardi

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Fabrizio Guicciardi

Fabrizio Guicciardi, nato a Modena nel 1972 è il capo redattore di KULT Underground nonché il webmaster del sito www.kultunderground.org . Laureato in Ingegneria Informatica si occupa di gestire la presenza in rete della rivista e delle altre iniziative firmate KULT Underground.


MAIL: fabrizio@kultunderground.org
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 155 millisecondi