:: Home » Numeri » #27 » SUSSURRI » Windword Apocalipse (2)
1997
25
Gen

Windword Apocalipse (2)

Commenti () - Page hits: 3250
Windword Apocalipse (2)


La neve si posa su tutte le cose che fanno parte della vita, dalle più piccole alle più grandi lei non ha pensieri per nessuno tu soffri, sprofondi nella malinconia e ti disperi il tuo cuore ha bisogno di un sentimento profondo per colmare il vuoto che nel tempo si è accumulato pensi a un tuo vecchio amore contorti pensieri si fanno strada nella tua mente e corrono con un ritmo frenetico quanto crudele
è la vita la distanza tra tu e lui
è pochissima vorresti danzare sulla strada dell'amore, con lui ma ti senti incompetente sono le vostre menti complici con i vostri cuori che non vogliono farsi incontrare, riavvicinare ma si riesce sempre ad andare avanti fingendo la serenità rimargini sogni meschini tu lo vuoi... hai voglia di sfogarti, ma facendo che cosa? vorresti correre con lui in verdi prati e sorridere con gratitudine alla vita ti chiedi perchè questo è solo un sogno?!
Infelice ragazza prendila come viene, questo è solo l'inizio dell'ingiustizie che ti accadranno credi sempre fermamente nelle cose e se queste non si potranno mai realizzare sii felice perchè ti sei impegnata tu da sola con le tue forze ti verrà dato un aiuto, da chi è come te e insieme ce la farete raggiungerai il capo del mondo insieme uniti per la forza tu continua a sperare abbi fiducia e quel che ti spetta arriverà vedrai... in tanto la neve continua il suo instancabile viaggio.
Non farti ricoprire da lei perchè il suo falso manto candido nasconde l'oscura verità come farai se un giorno ti sveglierai e non vedrai più la luce del sole, le cose che ti circondano?!
Ricorda, il gioco finisce dove incomincia la tua vita non guardarti indietro e pensa al presente perchè è questo che hai davanti ai tuoi occhi!

----------------------------------------------------------------------


La luna parlava lenta una luce soffusa illuminava il mistico sogno il sole dall'altra parte del mondo ascoltava paziente e assopito ciò che la sua amata raccontava la luna si cullava nel suo letto di stelle e si copriva per farsi caldo, con una nuvola scura il sole piangeva lacrime di sudore e si rinfrescava con goccioline di pioggia primaverile divisi da un'intero mondo il sole e la luna un'anima sola, si amavano divisi continuavano a formare l'universo.

Mia Preti


MANIAC Viewer: errore durante deallocazione di memoria!
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 135 millisecondi