:: Home » Numeri » #23 » CINEMA » Warshots
1996
25
Ott

Warshots

Commenti () - Page hits: 2250
----------------------------------------------------------------------
Warshots
di Heiner Stadler

----------------------------------------------------------------------


Ero entrato un po' controvoglia per vedere quello che credevo essere un rimpasto dei film sui fotografi di guerra ma ne sono uscito non completamente deluso. Un fotografo di guerra, appunto, tedesco ha una profonda crisi di coscienza in Algeria (?) durante la guerra civile.
Su di lui pesa il sospetto altrui della responsabilità della morte di un collega in Irlanda, immortalato proprio in quell'istante. Quello scatto gli valse (vuoi mai dire?) il Pulitzer ma non lo rese felice, anzi. Le manovre dei media per accaparrarsi un'intervista od uno scatto esclusivo sono molto più fastidiose e meno eroiche dei veri combattimenti. Cresce in lui il rifiuto verso che sulla guerra ci vive senza conoscerne le implicazioni e gli attori minori. La conoscenza con un cecchino e con una dolce ragazza del posto lo impensieriscono e dopo il solito inopportuno ritiro dell'Onu lui resta per farsi uccidere, volontariamente, da un altro cecchino ignaro dei pensieri di quello che lui crede essere solamente un tedesco. Un po' noioso e ricco di luoghi comuni come il falò delle pellicole o la contraddizione fra i fotografi ed i combattenti, ma, tutto sommato è abbastanza vero. Si pensi, infatti, che il regista ha un passato da documentarista.

Michele Benatti

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Michele Benatti
Michele Benatti, Nasce nel 1970 tra le bonifiche ferraresi ma cresce in provincia di Reggio Emilia tra le ciminiere delle ceramiche castellaranesi. Un'insana passione per l'informatica lo porta addirittura alla laurea breve ma si dice che abbia sbagliato mestiere. Appassionato spettatore di cinema extrastatunitense e di letture slave, matura col tempo una capacità critica tale da poterne addirittura scrivere. Estroverso ma timido, miope ma acuto, pallido ma sanguigno sono le caratteristiche di Michele Benatti.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 587 millisecondi