:: Home » Numeri » #22 » CINEMA » Visti per voi (e prima di voi)
1996
25
Set

Visti per voi (e prima di voi)

Commenti () - Page hits: 2400
Visti per voi (e prima di voi)


Tah dah! Ecco la prima parte del resoconto della 53esima mostra internazionale del cinema di Venezia del primo (credo) inviato ufficiale di KULT Underground.
Venezia? Pasta, film, giornale, secondo film, hot-dog, terzo film, telefonata, quarto film, acqua!, quinto film, hamburger, sesto film, fila, settimo film, letto. Premetto subito, e ve lo confermerà la mia
"collega" Caterina (niente risatine...), che NON ho visto nessuno dei film che vi aspettate: non ho visto "Sleepers", non ho visto "Micheal
Collins", proseguendo così con la tradizione che vuole che non veda il vincitore, non ho visto il film di Ken Loach, non ho visto
"Indipendence Day" e non ho visto "Bambola". Per favore, non cambiate articolo. Ci sono stati motivi più forti della mia volontà; una volta finita la mini-rassegna di quello che ho visto, ci spiegheremo meglio.


Michele Benatti

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Michele Benatti
Michele Benatti, Nasce nel 1970 tra le bonifiche ferraresi ma cresce in provincia di Reggio Emilia tra le ciminiere delle ceramiche castellaranesi. Un'insana passione per l'informatica lo porta addirittura alla laurea breve ma si dice che abbia sbagliato mestiere. Appassionato spettatore di cinema extrastatunitense e di letture slave, matura col tempo una capacità critica tale da poterne addirittura scrivere. Estroverso ma timido, miope ma acuto, pallido ma sanguigno sono le caratteristiche di Michele Benatti.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 130 millisecondi