:: Home » Numeri » #20 » ARTE » La ceramica tra arte ed industria
1996
25
Giu

La ceramica tra arte ed industria

Commenti () - Page hits: 3350
La ceramica tra arte ed industria


Partendo dalla semplice lavorazione della terra creta si ottiene, con diversi trattamenti termici, la ceramica. Si può affermare che la nascita della ceramica coincise con la nascita della civiltà; anticamente infatti la creta manipolata ed essiccata al sole ha fornito il materiale per la creazione di attrezzi per uso domestico.
In seguito l'evoluzione delle tecniche di lavorazione, cottura e colorazione della terra ha permesso di ottenere ceramiche utilizzabili sia per fini lavorativi e domestici che per fini artistici.
L'uso della ceramica in ambito artistico si riscontra in ogni epoca ed in ogni civiltà, sia nel mondo orientale che occidentale.
In Italia sono noti gli esempi della Magna Grecia: la Sicilia di
Selinunte, Policoro, Pompei; ancora più anticamente la ceramica etrusca e la civiltà paleo-veneta.
La straordinaria bellezza di tali opere, unita alla grande potenzialità espressiva che fornisce la tecnica di lavorazione della ceramica hanno spinto numerosi artisti moderni a cimentarsi nella produzione di sculture di elevato valore espressivo.
Tra queste basti ricordare le opere di Picasso, Fontana, Leoncillo,
Zancanaro.
Accanto all'uso della ceramica per fini artistici non meno importante
è l'applicazione in campo edilizio. La zona di Sassuolo è uno dei maggiori poli industriali a livello europeo per la produzione di ceramiche edili.
Non sempre il limite tra produzione artistica ed industriale è chiaramente delimitato quando prendiamo in considerazione il lavoro di alcuni "Designer", veri artisti al servizio della produzione commerciale.
Questa riflessione segue la visita fatta allo studio di Ludovico
Assirelli, scultore ceramista Modenese d'adozione ma nato e formatosi a Faenza. Assirelli infatti per oltre trent'anni ha insegnato
"progettazione" e diretto i laboratori della sezione ceramica all'Istituto d'arte "Venturi" di Modena. Le sue opere si trovano in importanti collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero. Egli utilizza la sua creatività ed esperienza di ceramista nell'industrial design così come nella produzione di sculture in ceramica. L'opera riprodotta sullo sfondo, ambientata all'aperto, rappresenta i quattro elementi; partendo da destra l'acqua, la terra, il fuoco, l'aria.

A.F.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 147 millisecondi