:: Home » Numeri » #17 » SUSSURRI » L'edicola
1996
25
Mar

L'edicola

Commenti () - Page hits: 2200
L'Edicola


Un anno da ricordare o da dimenticare
Siamo giunti alla frutta

E in piazza brucia il vecchione

Moratti, il colpevole sono io

S'incendia la termocoperta

Un killer fece bruciare lo chef dei vip

Il freddo uccide la regina dei barboni

Fu la sposina di Chaplin

Major traballa e pensa a Diana

L'harem resta a casa

La portano incatenata a partorire

Gli rubano le mucche dalla stalla

Rapinatori bloccati nel fango

Anziane scippate da nipotine fasulle

La pena di morte diventa un trionfo

Il mostro resta in carcere

E tutti i peccati ricadono sul Grillo

Sulle chat line messe e omelie

In quattro minuti il congedo del governo

Tace il telefono a luci rosse

La Pivetti bocciata in aula

Buscetta sembra un juke-box

Tenore muore d'infarto mentre canta

L'Anticristo? Un re della finanza

C'è la pensione: 50 lire al mese

Grano alle stelle. Durerà?

Anche i cibernauti si rivoltano

La peste per posta non è reato

Per quelle carte usiamo le pinze

Cuba-Milano in 45 ore

Il pilota non ha volato abbastanza

Ora Rabin riposa nel cyber-cimitero


IGNATZ

(Doriano Rabotti)


P.S. Tutti i titoli sono veri
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 806 millisecondi