:: Home » Numeri » #164 » INLETTURA » Giovinezza... addio - Claudio Sottocornola
2009
7
Mar

Giovinezza... addio - Claudio Sottocornola

media 3.18 dopo 217 voti
Commenti () - Page hits: 6300
Poesie (1974-1994)
Diario di fine '900 in versi
CLAUDE PRODUCTIONS e VELAR EDIZIONI
 
396 pagine, 18 Euro
In allegato il cd L'Appuntamento/Collection
(antologia con 20 brani)

Giovinezza... Addio (1974-1994) - Diario di fine '900 in versi: questo il titolo della nuova antologia poetica di Claudio Sottocornola - docente di filosofia, artista e interprete - pubblicata dalla Velar Edizioni. Si tratta di una raccolta di liriche scritte dalla metà degli anni '70 agli anni '90, con una preziosa introduzione dell'artista e critico Luca Catò. In allegato il cd L'appuntamento/Collection: seguendo una linea di continuità con la sua attività di studioso della popular music, Sottocornola ha selezionato venti tra le sue migliori interpretazioni (Gianna Nannini, Antonello Venditti, Audio 2, Mina, Bruno Martino etc.), registrate tra il 1994 e il 2001, introdotte dalla nota critica del giornalista musicale e scrittore Donato Zoppo.

"Con Giovinezza... Addio ho voluto proporre una sorta di "romanzo di formazione" composto da poesie scritte dal 1974 al 1994. E' un viaggio verso la maturità ed evoca la storia di un passaggio - il mio - da una lunga giovinezza (i miei 15 anni) all'età adulta (i miei 35 anni) sullo scorcio di una fine di secolo che è anche fine di millennio". Talento sfaccettato e multiforme, Sottocornola sostiene da sempre l'interdisciplinarietà e la non-frammentarietà del sapere, e se ne fa portavoce anche con le sue poesie, che partono dall'ermetismo e dalle suggestioni del post-68 e infine attingono alla contemporaneità, rifiutando la canonica separazione tra "alto" e "basso". Anche L'Appuntamento/Collection conferma l'assenza di queste distinzioni, spaziando tra autori di diversa estrazione come Dalla e Modugno, Ruggeri e Lavezzi: un cd che diventa piacevole occasione d'ascolto e al tempo stesso prezioso strumento d'indagine sulla canzone italiana.

Docente di Storia e Filosofia, cantante e interprete, poeta, artista e giornalista, questo talentuoso uomo di cultura lombardo - spesso definito "filosofo del pop" - da anni propone le sue popolari "lezioni-concerto", occasioni di intelligente reinterpretazione della miglior canzone d'autore, rivisitata con gusto e originalità. In occasione della pubblicazione di Giovinezza... addio, è partito anche il nuovo tour 2008/2009 di I migliori anni della nostra vita, un recital di poesie e canzoni simbolo della nostra storia e del "secolo breve": a partire dalle sue apprezzate lezioni-concerto, gli incontri di Claudio sono un evento unico per l'attenzione rivolta alla categoria di "popular" come chiave di lettura del contemporaneo, e per l'approccio interdisciplinare che coinvolge musica, parole, immagine.

Claudio Sottocornola:
http://www.cld-claudeproductions.com
http://www.claudiosottocornola-claude.com

Velar Edizioni:
http://www.velar.it

Ufficio stampa Synpress44:
http://www.synpress44.splinder.com

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 171 millisecondi